Aziende per ristrutturazione cucina Torino

Ottieni fino a 4 preventivi GRATIS dalle migliori imprese esperte in ristrutturazione cucina nel comune di Torino. Potrai valutare i prezzi e recensioni.


Richiedi preventivi gratuitamente

Esponi il tuo problema

Descrivi di cosa hai bisogno, una richiesta dettagliata ti farà ricevere preventivi più precisi

Valuta le soluzioni proposte

Avviseremo i nostri professionisti ed imprese registrati e ti faremo ricevere fino ad un massimo di 4 preventivi

Risolvi il problema

Rivolgiti a chi ha saputo meglio interpretare le tue esigenze





Aziende trovate: 69

logo_New Elettrobiesse  Srls

New Elettrobiesse Srls

 2 Opinioni

La New Elettrobiesse Srl è un'Azienda specializzata in impianti elettrici civili e industriali. La nostra Azienda è in grado di prod ...

logo_Edil ristructura di Bigoni Michele

Edil ristructura di Bigoni Michele

 2 Opinioni

L’artigiano del borgo è al vostro servizio per aiutarvi a risolvere i piccoli/grandi problemi di manutenzione nelle case e nei condomini che son ...

logo_Mc.Costruzioni

Mc.Costruzioni

Ristrutturazioni complete Posa pavimenti e rivestimenti in piastrelle Lavori di muratura massetto e sottofondi Intonaci rasatura e stabilitura ...

logo_Speed Casa Torino

Speed Casa Torino

La nostra ditta è specializzata in interventi di manutenzione e ristrutturazione di immobili. Siamo pronti a intervenire con sopralluoghi e ...

logo_Emporio900

Emporio900

Emporio900 nasce dalla passione e l amore per il legno. Siamo nati come restauratori di mobili antichi e infissi. Con il passare del tempo abbiamo ...

logo_GIOVANNY COSTRUZIONI DI ANDRUSCA IONEL

GIOVANNY COSTRUZIONI DI ANDRUSCA IONEL

ARTIGIANO RUMENO 35 ANNI ESEGUE RISTRUTTURAZIONI EDILI GENERALI - Lavori di muratura , masseto e sottofondi , demolizioni ...

logo_Costruzioni f.lli Chiolo

Costruzioni f.lli Chiolo

La nostra Impresa è specializzata nella costruzione d’immobili ex-novo (anche in legno), ed in ristrutturazioni di interni ed esterni. ...

logo_Infinity di Lombardi Raffaele

Infinity di Lombardi Raffaele

Infinity nasce dall'idea innovativa di tre professionisti, ovvero dare un servizio completo e tutto incluso al cliente quindi a 360°. Il clien ...

logo_CIGNA SRL

CIGNA SRL

La Cigna Srl nasce come azienda specializzata nella vendita e posa in opera di ogni genere di pavimento e rivestimento. L’evolversi dell&rsq ...

logo_Calipari Christian

Calipari Christian

Ci prendiamo cura della tua idea di casa in un futuro o già esistente dalla progettazione costruzione e ristrutturazione All investimento i ...


Ristrutturazione cucina nel comune di Torino:


Quanto costa la ristrutturazione della cucina nel comune di Torino:


Ristrutturare la propria cucina può essere un passo molto importante. Vi permette di cambiare stile e, allo stesso tempo, approfittarne per aggiustare o ammodernare gli impianti esistenti. Più cose cambierete più alta sarà la spesa da sostenere.

Vediamo insieme quali costi dovrete affrontare se vorrete procedere con la ristrutturazione di una delle stanze più importanti dell’abitazione. Prima di tutto dovete decidere se procedere con una ristrutturazione leggera, che coinvolga solo pavimenti, pareti e qualche elettrodomestico o una più pesante, che comprenda anche tubature, mobili, ripiani, porte e finestre.

Per quanto riguarda la rimozione del vecchio pavimento i costi si aggirano intorno ai 10 euro/mq. Tolto un pavimento, bisognerà sceglierne uno nuovo e posarlo. Una pavimentazione con piastrelle di gres porcellanato ha un costo di circa 10 euro/mq, mentre la sua posa in opera può avere un costo di 20 euro/mq.

Se volete dare un tocco di pittura alle vostre pareti, questo vi costerà circa 5 euro/mq. La rimozione e ripristino dell’impianto idrico e di quello di scarico avrà un costo che aggira intorno ai 200 euro, simile al costo dell’installazione dell’impianto del gas a norma, mentre la rimozione e ripristino dell’impianto elettrico potrà costarvi circa 240 euro.

L’acquisto e la messa in posa di battiscopa ha un costo che si aggira sul centinaio di euro, mentre per la posa in opera di porte e finestre siamo intorno alle 200 euro. Ovviamente la scelta di porte, finestre, mobili ed elettrodomestici, selezionati tra un ampio ventaglio di proposte e costi, dipende dal vostro budget.

Dagli elettrodomestici con tutta la tecnologia di ultima generazione a quelli più economici in offerta nei centri commerciali; dalle porte di compensato a quelle in legno pregiato. Calcolare bene il budget a vostra disposizione potrà farvi evitare brutte soprese e vi permetterà di organizzare al meglio la spesa da sostenere.

Per ottenere dei preventivi da confrontare per la ristrutturazione della cucina nel comune di Torino, ti basterà compilare il nostro from in pochi secondi.

Come scegliere gli elementi per la ristrutturazione della cucina:


Effettuando una ristrutturazione sarà possibile approfittarne per cambiare totalmente il design della vostra cucina. Prima di tutto è bene avere in mente uno stile preciso, onde evitare stili in contrapposizione tra loro. Per quanto riguarda i colori, un’idea che può rendere la vostra cucina più allegra sta nello scegliere due colori differenti: uno per le pareti e uno per il tetto, oppure due colori che si dividono le quattro pareti della stanza.

Fondamentale è la scelta dei mobili: classici o moderni. Se si opta per una cucina classica la scelta cadrà sull’acquisto di mobili color noce o bianchi e magari con dettagli in muratura. Mentre per una cucina moderna si andrà su mobili lisci, dalle linee semplici, opache o lucide, abbinando anche due colori contrastanti.

L’importante è che, oltre ai propri gusti, si tenga conto pure della praticità che può darvi una cucina, che deve essere prima di tutto funzionale. Deve, infatti, esserci spazio per utensili, piatti, pentole, contenitori e tutto ciò che può esservi utile nella preparazione dei cibi e per la pulizia.

Un’isola o una penisola può essere molto utile non solo per gustare una buona colazione, ma anche per riporre degli oggetti o elettrodomestici che vogliamo avere sempre a portata di mano. Proprio gli elettrodomestici sono altro elemento da non sottovalutare. La loro scelta dipenderà molto dal budget ma, grazie a diverse offerte, sarà possibile fare dei veri affari!

Posizionateli in modo tale da averli sempre comodamente a vostra disposizione. Un forno ad altezza uomo, un frigo non troppo distante dal tavolo e l’acquisto di piccoli elettrodomestici, come impastatrici e frullatori, utili giornalmente per risparmiare tempo.

Cosa deve contenere un preventivo per la ristrutturazione della cucina:


Ristrutturare una cucina può costare molto, ma grazie a vari accorgimenti e preventivi sarà possibile risparmiare qualcosa. Dopo aver fissato un budget procedete con la richiesta dei preventivi alle imprese nel comune di Torino. È buona norma non accettare subito un preventivo della prima ditta nella quale andate, ma chiederne uno a diverse ditte, cercando almeno di averne in mano quattro prima di scegliere quello che fa per voi.

Grazie ai prezzi concorrenziali che vengono messi in atto potreste risparmiare un po’ di soldi. Le cose fondamentali che devono essere presenti in un preventivo sono indubbiamente i costi per la rimozione del vecchio pavimento e la messa in posa di quello nuovo; l’installazione dell’impianto a gas; la pittura delle pareti; l’acquisto e la messa in posa dei battiscopa; l’acquisto e la messa in posa di porte e finestre. Spesso nel prezzo di una cucina sono già compresi i grandi elettrodomestici: forno, frigo e lavastoviglie.

In tal caso nel preventivo sarà utile segnare il costo della loro installazione, a meno che non sia già previsto dalla ditta che vi installa il resto della cucina. Se poi vorrete acquistare, per esempio, un frigo separatamente in una catena di negozi, potrete farvelo portare a casa e installare dallo stesso negozio che ve lo ha venduto.

Stabilito il prezzo complessivo confrontatelo con il budget che avevate in mente. Cercate di non sforare di troppo, tenendo in mente qualche inconveniente che può essere sempre dietro l’angolo e che ciò potrebbe alzare la spesa totale.

Ristrutturazione della cucina, i punti fondamentali:


Quali sono, quindi, i punti fondamentali da tenere in mente quando si vuole ristrutturare una cucina? Prima di tutto pensare al budget a disposizione, tenendo conto di eventuali lavori extra non previsti a causa, per esempio, di tubi vecchi o rotti da sostituire. Poi è importante farsi consegnare almeno quattro preventivi da imprese di ristrutturazione cucina nel comune di Torino che possono darvi la possibilità di confrontare i prezzi delle diverse ditte, tenendo conto di tutti i lavori che saranno necessari per la ristrutturazione: rimozione di pavimenti, rubinetterie e impianti esistenti.

Creazioni di nuovi impianti, tinteggiatura delle pareti, messa in posa della pavimentazione, di battiscopa, porte e finestre ed elettrodomestici. Considerare i tempi necessari per la ristrutturazione completa, che possono subire anche degli slittamenti, ed eventuali permessi per determinati lavori da fare.

Nella scelta e nella sistemazione dei mobili ed elettrodomestici ricordatevi che l’organizzazione in cucina è basilare. Quindi pensate bene agli spazi che saranno utili per la sistemazione di utensili, piccoli elettrodomestici, bicchieri, pentole e posate. Cercate di tenere tutto a portata di mano per facilitarvi la preparazione dei cibi. Infine, decorate la cucina come più vi piace, dando così un tocco personale e accogliente.


Aziende per categoria

Ristrutturazione per provincia

Richiedi Preventivi Gratis!