Nicola Maglione

Via Forcella
20147 MILANO (MI)
Sito web
P.IVA: 03478900131

Informazioni sull'attività di Nicola Maglione

Premiato Best of Houzz Service 2017 - Architettura e Interior Design a Milano.
Desearq è des = design E arq= architettura ... anche Desear= sognare, desiderare.
Design e architettura racchiuse all'interno di un unico concetto, legate dall'espressione più alta della progettazione: il desiderare, un sentimento legato non alla parte razionale di ognuno di noi, ma a quella sentimentale. Desearq è quindi il progettare con sentimento.
Lo studio si occupa principalmente di ristrutturazioni edilizie, specializzato nell'ambito del residenziale, ma in grado di affrontare tutti gli altri aspetti dell'architettura, avvalendosi anche di collaboratori esperti ed affidabili (graphic design, visual design, lighting design, ecc).
Come un abito sartoriale, l'idea progettuale si basa sulla progettazione su misura di ogni singolo elemento in base alle proprie esigenze, ai propri bisogni, ai propri sogni e anche al proprio budget.

--- Intervista rilasciata ad Edilnet (Verificata) ---

Sono l'arch. e interior designer Nicola Maglione, architect founder dello studio Desearq con sede a Milano. Mi piace definirmi architetto e interior designer nello stesso momento perché ciò rispecchia quello che ho fatto, quello che faccio e quello che sono, grazie alla mia doppia formazione universitaria, prima all'interno della facoltà di Design del Politecnico di Milano, poi in quella di architettura sempre dello stesso ateneo. Questo è anche il mio carattere distintivo che lo si ritrova, a mio avviso, nei lavori che ho svolto fino ad oggi, dove oltre alla componentistica architettonica, la visione di designer si evidenzia nei particolari e nei dettagli dei vari appartamenti. Come avrete ben intuito lo studio si occupa di progettazione e in particolar modo siamo attivi nel campo delle ristrutturazioni edilizie di vario genere, da quelle residenziali a quelle pubbliche. Ciò è possibile grazie ad un numero sempre crescente di collaboratori esterni di varie specializzazioni che ci aiutano a migliorare e a redigere progetti e interventi studiati ad hoc per i nostri clienti.
Lo studio si fonda su quella che è stata la mia formazione post universitaria, svolta prevalentemente in piccoli e grandi studi milanesi, tra cui spicca lo studio aMDL dell'arch. e designer di fama mondiale Michele De Lucchi, dove ho avuto anche l'opportunità di lavorare in tandem direttamente con il "maestro". Questo mi ha portato a capire come un progetto non sia essenzialmente un mero disegno architettonico, ma dietro c'è molto di più, c'è poesia, c'è arte, c'è sentimento, ci sono i sogni e i desideri per cui noi siamo chiamati a svolgere il nostro mestiere. Ed è proprio da questo che scaturisce il nome dello studio, che così ad un primo impatto può non avere significato, ma in realtà è una fusione di due parole, DES come design, ARQ come arquitectura, la cui unione con la congiunzione E sarebbe DESEAR(Q) che in spagnolo starebbe a significare desiderio, sogno. Ecco è proprio questo che voglio passare a tutti coloro che vengono da noi per un progetto, una ristrutturazione, ecc, ovvero il messaggio che la nostra progettazione è un sognare insieme a loro quella che sarà la loro nuova casa, la loro nuova dimora, il loro nuovo negozio, e così via. Come non citare quella che è stata ed è tutt'ora per me un aforisma chiave del mio operare, ovvero la frase di Le Corbusier che cita: " L' Architettura è un fatto d'arte, un fenomeno che suscita emozione, al di fuori dei problemi di costruzione, al di là di essi. La Costruzione è per tener su: l'Architettura è per commuovere."
Ecco io faccio Architettura in questo senso, il nostro progettare non è fine a se stesso, ma vogliamo smuovere quelli che sono i sentimenti dei nostri interlocutori, insomma vogliamo far "commuovere". E quando ci riusciamo, allora significa che abbiamo portato a termine il nostro lavoro, abbiamo raggiunto il nostro obbiettivo, e siamo pronti ad una nuova sfida, ad un nuovo progetto.

Provincia o città dove svolgi maggiormente la tua attività: qual è? Milano.

Anno di fondazione: qual è? 2013.

Quanti dipendenti o collaboratori lavorano nell'azienda?
Da 1 a 5.

Qual è la cosa che ti piace di più del tuo lavoro?
Sarà forse una cosa banale, ma del mio lavoro mi piace il mio lavoro. Lo faccio con passione, per questo non ho un qualcosa in particolare che mi va più a genio di altro. Diciamo che se proprio devo fare una classifica, al primo posto metterei la soddisfazione di vedere la felicità nel volto delle persone quando vedono tramutato quello che fino a poco tempo fa era solo un progetto su carta in realtà.

Cosa differenzia la tua azienda dai vostri concorrenti?
Ai nostri clienti diciamo sempre che anche loro saranno i nostri progettisti, perché riteniamo che un buon progetto non è quello pensato e voluto soltanto dall'architetto in questione, ma è un progetto che si sviluppa intorno ai bisogni e desideri di coloro che lo vivranno. Per questo per me, un buon progetto, è come un treno che può viaggiare solo su due binari paralleli, uno è il progettista, l'altro è il cliente.

Perché un cliente dovrebbe affidarsi a voi?
Noi siamo uno studio piccolo e giovane, ma al tempo stesso siamo molto flessibili e ci adattiamo ai cambiamenti, siamo sensibili alle novità e a tutto quello che ad oggi il mondo ha da proporre a noi progettisti. Da noi il cliente trova non solo un team di progettisti, ma anche una spalla su cui appoggiarsi. Il nostro rapporto non è un rapporto freddo e distaccato, ma siamo talmente presi e inseriti nel progetto che ogni volta che ne finiamo uno i nostri clienti ci invitano spesso a delle cene a casa loro! Insomma viviamo il progetto come se fosse il nostro.

Quali domande ti pongono di solito i clienti e cosa rispondi?
Di solito le persone al primo incontro fanno sempre queste due domande: la prima riguarda la ristrutturazione, molti hanno paura di affrontarla da soli, e quindi chiedono sempre se noi saremo sempre presenti e se ci occuperemo noi di tutto. La mia risposta è semplice: siamo qui apposta, saremo noi la vostra voce e il vostro braccio! La seconda invece riguarda la questione economica della parcella di un architetto, perché hanno sempre paura che questa non sia in linea con quello che loro si sono prefissati; la mia risposta è spiegare che noi non siamo solo qui per fare un bel progetto e finita la questione, ma che dietro al progetto c'è un mondo che gravita intorno, dai contatti con i vari fornitori, a quello con le imprese, alla gestione del cantiere, alla gestione delle tempistiche, ai contatti con i vari artigiani, insomma tutto gravita intorno a noi e loro sono liberi di godersi la loro nuova casa senza ansie e notti insonni!

Qual è la cosa che ti rende fiero della tua azienda?
Le recensioni che la gente ci lascia, sono fiero che ogni lavoro si sia concluso con un bel sorriso e un Grazie mille di cuore.

Hai qualche segreto particolare che vuoi condividere del tuo lavoro?
Purtroppo è un segreto!

Leggi tutto

Specializzazioni di Nicola Maglione

Progettazione arredo abitazioni Architetti architettura di interni Progettazione arredamento Vendita immobili per terzi Architetti pratiche comunali Progettazione arredo commerciale Stime immobiliari Architetti progettazione Progettazione mobili su misura 
Mostra tutte


Servizi, Offerte e Progetti di Nicola Maglione

L'azienda: Nicola Maglione non ha pubblicato nessun annuncio nella categoria Prodotti. Se hai bisogno puoi richiedere

L'azienda: Nicola Maglione non ha pubblicato nessun annuncio nella categoria Offerte. Se hai bisogno puoi richiedere

Ristrutturazione privata con miglioramento suddivisione ambienti

MILANO (MILANO)

Tabula rasa. Un appartamento nato da una ristrutturazione completa che ha permesso di suddividere gli ambienti a seconda delle necessità e di una migliore distribuzione, con la creazione di una grande cucina, un soggiorno doppio, due camere matrimoniali, una camera singola, una grande cabina armadio e due bagni. L’idea progettuale nasce dalla volontà di mantenere in parte il vecchio parquet presente nella maggior parte dell’appartamento, andando a creare una sorta di tappeto all’interno dei vari ambienti, tappeto posato a spina di pesce che accostato al nuovo parquet , di colorazione più scura e posato a correre, crea un forte gioco di contrasti. L’ingresso diventa una sorta di scatola accogliente attraverso il colore caldo e il gioco di faretti. Il bagno padronale e il bagno della camera da letto diventano un tutt’uno tramite l’utilizzo del grigio, presente dalle pareti fino alle piastrelle, e tramite la luce naturale, che pervade il bagno padronale attraverso il vetro satinato posto a ridosso della doccia. Il risultato? Un appartamento dallo stile milanese che si adatta alle esigenze funzionali ed estetiche del committente.

L'azienda: Nicola Maglione non ha pubblicato nessun annuncio nella categoria Immobili. Se hai bisogno puoi richiedere

L'azienda: Nicola Maglione non ha pubblicato nessun annuncio nella categoria Nuovo. Se hai bisogno puoi richiedere





Opinioni e recensioni su Nicola Maglione

Nicola Maglione


Richiedi un preventivo gratuito adesso!