Costo fondazioni in cemento armato

Preventivi Gratuiti per delle Fondazioni in Cemento Armato

> È Gratis
> Risparmi tempo e denaro
> Trovi la migliore azienda ✔

Il costo per delle fondazioni in cemento armato viene calcolato al mq o al mc.

Le fondazioni in cemento armato rappresentano una soluzione tra le più diffuse nella realizzazione di edifici a scopo residenziale, commerciale, industriale. Ecco cosa c’è da sapere, con un approfondimento sui costi e sui modi per risparmiare, ma anche sui motivi che spingono a preferire questa soluzione.


 

Fondazioni in cemento armato: cosa sono?

 

Con l’espressione “fondazioni in cemento armato” si intendono quelle strutture, realizzate in via esclusiva in calcestruzzo armato (questo il vero nome del materiale), che hanno tre scopi principali:

 

  • Ancorare l’intera costruzione al terreno.
  • Assorbire i carichi della costruzione in elevazione.
  • Trasmettere al terreno i carichi della costruzione stessa.

 

Già da questa semplice definizione si evince l’importanza delle fondazioni, a prescindere dal fatto che siano in cemento armato o meno. Ricoprono, infatti, un ruolo di primaria importanza per la stabilità degli edifici, fino a scongiurare lesioni strutturali o, in contesti di forte e acuta pressione, il crollo.

Da questo punto di vista, il cemento armato è un valido alleato, benché utilizzabile solo in un caso, ovvero quando la fondazione appartiene alla categoria “diretta”. Le fondazioni di questo tipo, infatti, sono poco profonde ma estese, e scaricano nell’immediato le forze sul terreno. L’altra tipologia, che viene definita “indiretta” o “profonda”, è utile in casi specifici, e presuppone un lavoro di progettazione o manodopera meno intuitivo e più consistente.

 

Fondazioni in cemento armato: prezzi medi
     
  Da A
Costo realizzazione fondazioni in cemento armato (a mq) 35,00 € 150,00 €
Costo opere di scavo fondazioni (a mc) 3,00 € 6,00 €
Costo realizzazione armatura fondazioni (al metro) 6,00 € 15,00 €
Costo manodopera per versamento cemento armato (a mc) 2,00 € 6,00 €
Costo cemento armato (a mc) 55,00 € 110,00 €

 

 

 

Perché realizzare delle fondazioni in cemento armato?

 

Quando si utilizza il cemento armato, il margine di discrezione del progettista si riduce. Il cemento armato, più correttamente “calcestruzzo armato”, infatti, si addice solo alle fondazioni di tipo diretto. Questo è un limite invalicabile determinato, molto banalmente, dalle caratteristiche strutturali del materiale e dal modo in cui reagisce ai carichi. Ad ogni modo, a prescindere da questo vincolo, vi sono almeno tre motivi che rendono le fondazioni in cemento armato preferibili a tutte le altre.

 

  • Minori costi. Nella maggior parte dei casi, e nello specifico quando si utilizza il cemento armato, la costruzione delle fondazioni impone la posa di una superficie compatta. Ciò, in realtà, almeno in confronto alle alternative “indirette”, che prevedono l’infissione di pali in profondità, determina una spesa più alta per ciò che concerne i materiali. Tuttavia, si segnala, vista la facilità di posa, un enorme risparmio in termini di manodopera. Aggregando le due voci di spesa, il bilancio è quindi più che confortante.

 

  • Velocità di costruzione. Le fondazioni in cemento armato sono relativamente facili da costruire. L’effetto collaterale di tale semplicità, oltre al minor costo, è una velocità di costruzione davvero significativa. E’ proprio questo uno dei motivi per cui le fondazioni in cemento armato sono preferibili a quelle realizzate in altri materiali.

 

  • Contrasto alle infiltrazioni. Il cemento armato, soprattutto quando impiegato per la realizzazione di fondazioni dirette, quindi superficiali, è una risorsa imprescindibile se si intende prevenire la possibilità di infiltrazioni dal suolo. Questo è un problema che affligge soprattutto gli edifici in legno, ma può essere presente anche negli edifici in muratura. Ad ogni modo, le fondazioni in cemento armato, rispetto a quelle in altri materiali, specie se in profondità, pongono in essere una struttura compatta e impermeabile. In questo modo, il problema viene risolto alla radice.

 

 

Fondazioni in cemento armato: quali permessi?

 

Quando l’obiettivo è costruire un edificio ex novo, magari di carattere residenziale o commerciale, il problema non si pone: si tratta di una nuova costruzione e in quanto tale è necessario il Permesso di Costruire.

Qualche dubbio potrebbe emergere nelle situazioni sui generis, ovvero in merito alla costruzione di una struttura che non vuole essere permanente, magari in legno, ma che per ragioni di stabilità viene dotata di fondazioni in cemento armato. Ebbene, anche da questo punto di vista la legge è chiara, e in ogni caso la giurisprudenza ha più volte (nel corso dei decenni) confermato l’impianto normativo: è necessario sempre il Permesso di Costruire.

Per inciso, il Permesso di Costruire è il titolo abilitativo più difficile da ottenere, anche perché non si tratta di una segnalazione, magari asseverata (come la CILA o la SCIA), ma di un vero e proprio permesso, vincolato alle valutazioni dell’autorità. Anche il costo rappresenta una nota dolente: siamo intorno ai 1.200,00 €, al netto di tasse e onorari del professionista.

 

 

Fondazioni in cemento armato: fasi e costi

 

Il costo delle fondazioni in cemento armato è minore rispetto a quello delle fondazioni costruite in altri materiali. In linea di massima, una fondazione in cemento armato viene sui 90,00 € al metro quadrato, anche se il prezzo è soggetto a numerosi fattori.

 

  • Costo fondazioni in cemento armato: da 35,00 € a 150,00 € al mq.

 

Per quanto riguarda le fasi, queste sono essenzialmente tre:

 

  • Scavo: da 3,00 € a 6,00 € al metro cubo (mc).
  • Realizzazione armatura: da 6,00 € a 15,00 € per metro lineare.
  • Versamento del calcestruzzo armato (manodopera): da 2,00 € a 6,00 € per metro cubo.

 

Inoltre il costo del calcestruzzo armato in quanto tale, varia da circa 55,00 € a 110,00 € al mc a seconda del tipo di cemento (classe di esposizione e resistenza).

 

 

Fondazioni in cemento armato: come poter risparmiare

 

Abbiamo detto che la soluzione in cemento armato è la più economica, almeno nella maggior parte dei casi. Tuttavia i prezzi, e ciò risulta evidente dal paragrafo precedente, soffrono di una certa variabilità. Un fattore di eterogeneità è certamente la qualità dei materiali, ma quello più impattante è il margine di discrezione delle imprese edili. Insomma, ce ne sono di più costose e di meno costose.

Come fare a individuarne una che sia allo stesso tempo conveniente e in grado di esprimere un adeguato livello di qualità? Semplice, brandendo l’arma del preventivo. Chiedete il preventivo ad almeno tre o quattro imprese, confrontateli e scegliete la soluzione che più vi aggrada in termini di rapporto qualità prezzo.

 

 



Come funziona il servizio per confrontare preventivi gratuiti:

Chiedi un preventivo gratuito

Descrivi di cosa hai bisogno in meno di un minuto

Ricevi subito le offerte

Riceverai a tua scelta e velocemente fino ad un massimo di 4 preventivi gratuiti, senza impegno e da aziende della tua zona. Ricordati sempre che noi di Edilnet siamo attentissimi alla protezione dei tuoi dati, infatti saranno visibili solo alle aziende interessate che decideranno di proporti la loro offerta.

Valuta l'affidabilità e confronta i preventivi

Leggi le recensioni degli altri utenti, le referenze lasciate ai professionisti iscritti al portale, una volta fatta la tua richiesta e ricevuti i preventivi, potrai anche tu valutare i preventivi e la professionalita' ricevuta.

Fai una scelta consapevole risparmiando tempo e denaro

Potrai scegliere consapevolmente a chi affidarti se lo vorrai grazie ai feedback e grazie alle recensioni

Risparmi tempo perché saranno le aziende a contattarti

Risparmi denaro perché le aziende saranno in concorrenza fra loro

Leggi le altre domande

Ecco i nostri consigli su come scegliere un professionista

Ultime richieste dai clienti

Devo sostituire la vasca da bagno con box doccia.

Realizzare 5 infissi in PVC delle seguenti misure: 2 porte finestra altezza 223 cm e larghezza 70 cm. 2 finestre altezza 134 cm e larghezza 133 cm. 1 porta finestra altezza 219 cm e larghezza 66 cm.

Completare una casa di circa 110 mq al grezzo avanzato. Ci sono massetto, pareti interne, infissi e impianti. Mancano pavimenti, bagni, gradini scala interna e placchette luce.

Devo sostituire la vasca con una doccia per persone anziane. 22 ottobre - ho ricontattato Edilnet chiedendo di ricevere ancora un altro preventivo. Grazie.