Costo massetto autolivellante

Preventivi Gratuiti per un Massetto Autolivellante

> Chiedi preventivi ON-LINE
> Richiedi preventivi gratuitamente
> Confronta fino a 4 preventivi on line nella tua zona

Il costo di un massetto autolivellante dipende dalla sua tipologia e dall'estensione della superficie su cui deve essere posato.

Un massetto autolivellante è un sottofondo per pavimenti con caratteristiche particolari. Ha un costo di realizzazione compreso fra i 18,00 € e i 30,00 € a mq in base a tipologia e caratteristiche.


 

Cosa è un massetto autolivellante

 

I massetti autolivellanti consentono la realizzazione di sottofondi ad elevata planarità e basso spessore, pronti per ricevere l'incollaggio del successivo pavimento senza ricorrere a mezzi meccanici per la lisciatura superficiale durante la posa.

Vengono usati per la realizzazione di sottofondi interni anche in presenza di impianti di riscaldamento a pavimento, avendo caratteristiche di buona conducibilità termica, e per la formazione del piano di posa per il successivo pavimento quando gli spessori a disposizione sono ridotti e non consentono la posa di massetti tradizionali.

Vengono eseguiti durante la costruzione o ristrutturazione di appartamenti, uffici, negozi, centri commerciali, strutture ospedaliere.

I massetti autolivellanti non possono essere impiegati all'esterno: essendo molto sensibili all'umidità, la preparazione per la posa richiede particolari accorgimenti per evitare infiltrazioni di umidità che potrebbero portare a dei distacchi dei pavimenti posati su di essi.

Rispetto a un massetto tradizionale in sabbia e cemento, un autolivellante è molto più fluido, con uno spessore variabile dai 3 ai 6 centimetri e, una volta indurito, ha delle ottime resistenze meccaniche.

Generalmente, i massetti autolivellanti sono calpestabili dopo 24 ore: il tempo di essiccazione varia in funzione dello spessore e dell'umidità ambientale. Vi sono anche massetti con tempi di essiccazione più rapidi, idonei per la posa di pavimenti in parquet e linoleum che richiedono una bassa umidità residua del sottofondo.

 

Costi al mq per la realizzazione di massetti autolivellanti

     
  Da A
Massetto autolivellante cementizio 20,00 € 30,00 €
Massetto autolivellante a base di anidrite 18,00 € 22,00 €

 


Massetti autolivellanti: le varie tipologie

 

I massetti autolivellanti si dividono, secondo il legante impiegato, in autolivellanti cementizi e autolivellanti a base di anidrite.

I massetti autolivellanti cementizi sono confezionati con una miscela di inerti, cemento e additivi fluidificanti e possono essere aggiunte delle fibre in polipropilene all'impasto per contrastare le fessurazioni da ritiro in fase plastica.

I massetti autolivellanti a base di anidrite al posto del cemento Portland come legante usano solfato di calcio (gesso) naturale o solfato di idrato di calcio (gesso cotto), che a differenza del cemento è un legante aereo. I massetti autolivellanti a base di anidrite hanno una maggiore sensibilità all'umidità, ma una reazione di idratazione molto più rapida di quella degli autolivellanti cementizi. Ciò consente un rapido sviluppo delle resistenze e tempi di asciugamento inferiori.

 


Come viene realizzato un massetto autolivellante

 

La superficie su cui sarà posato il massetto autolivellante necessita di una preparazione particolare. Una guaina comprimibile deve essere applicata lungo il perimetro dell'area e intorno agli spiccati in elevazione di altezza uguale o superiore allo spessore del massetto da realizzare. Quindi deve essere steso un foglio di polietilene che deve essere risvoltato sulle pareti così da fuoriuscire dal massetto.

Secondo le dimensioni della superficie su cui si deve andare a realizzare un massetto autolivellante, il materiale giunge in cantiere sfuso o in sacchetti premiscelati.

Una mescolatrice provvede a miscelare il materiale in polvere con la quantità d'acqua consigliata dal produttore (generalmente inferiore al 20%). Una volta che il materiale è pronto e con il giusto grado di fluidità, viene pompato e tramite una tubazione giunge al piano interessato dalla posa.

Il materiale liquido viene quindi steso sulla superficie adeguatamente preparata e con una staggia si esegue una battitura incrociata che ha lo scopo di livellare il massetto. Durante la posa con un livello si controlla il raggiungimento della quota a più riprese, e quando questa è raggiunta si esegue una battitura di finitura più leggera e fitta delle precedenti.

L'area deve essere protetta dalle correnti d'aria e dalla insolazione diretta, chiudendo finestre ed altre aperture con fogli di plastica opachi. Inoltre il massetto autolivellante deve essere correttamente stagionato, per avere una idratazione ottimale del legante, coprendolo con un foglio di plastica o spruzzando uno stagionante sulla intera superficie. La stagionatura protetta deve essere mantenuta per almeno 48 ore.

L'asciugatura completa del massetto varia in funzione dello spessore, e l'umidità residua deve essere misurata con un igrometro al carburo per verificare l'idoneità per la successiva posa di pavimenti che richiedono una bassa umidità residua, come linoleum e parquet.

 

I massetti autolivellanti per la realizzazione di pavimenti radianti

Il massetto autolivellante è dotato di buona conducibilità termica, maggiore nell'autolivellante a base di anidrite rispetto all'autolivellante cementizio, e viene largamente impiegato nella formazione di massetti per il riscaldamento a pavimento.

La fluidità dell'impasto e la curva granulometrica degli inerti impiegati, consentono un avvolgimento migliore del massetto ai tubi riscaldanti, evitando eventuali vuoti e migliorando la diffusione del calore.

Se il massetto viene applicato su un materassino coibente, questo deve essere isolato con un foglio di polietilene sormontato e risvoltato sulle pareti, lungo le quali andrà applicata una striscia isolante comprimibile.

Una volta finito l'impianto si deve procedere alla preaccensione e portarlo gradualmente alla temperatura d'esercizio prevista. Questa operazione va eseguita dopo almeno 21 giorni nei massetti autolivellanti cementizi e dopo almeno 7 giorni per i massetti autolivellanti a base di anidrite.

Si procede accendendo l'impianto e aumentando gradualmente la temperatura di 3°C giornalieri, arrivando ad una temperatura tra i 20°C e i 25°C che va mantenuta per almeno tre giorni. Successivamente si aumenta, sempre in modo graduale, la temperatura sino ad arrivare alla temperatura massima prevista. Tale temperatura dovrà essere mantenuta per almeno 4 giorni.

Oltre a testare l'impianto di riscaldamento, questa procedura provoca uno shock termico nel massetto autolivellante che può produrre delle fessurazioni che saranno riparate prima di posare il pavimento richiesto.

 

 

Realizzazione massetto autolivellante: quanto costa?

 

Per la realizzazione di un massetto autolivellante cementizio i costi variano secondo la superficie e le difficoltà della posa. Orientantivamente la posa può costare fra i 20,00 € e i 30,00 € al mq, per uno spessore di 4 centimetri senza soverchie difficoltà.

Nel caso di un massetto autolivellante a base di anidrite, consigliato per la posa del riscaldamento a pavimento, sempre con le variabili di superficie e difficoltà di posa, si possono avere dei costi per mq compresi fra i 18,00 € e i 22,00 € per uno spessore di 4 centimetri.

 


Costo massetto autolivellante: come poter risparmiare?

 

Prima di affidare ad una impresa la realizzazione di un massetto autolivellante è bene far eseguire il sopralluogo dei locali a più di una impresa. Le valutazioni in fase di sopralluogo sono importanti e permetteranno di focalizzare i punti su cui confrontare le successive offerte.

Queste devono essere richieste possibilmente con una serie di voci comuni, come l'approntamento del cantiere e la posa. Una volta ricevuti i preventivi, si potranno avere dei termini di paragone per poter effettuare una scelta ponderata e rispondente alle proprie esigenze.

Tuttavia, quando si intende ristrutturare casa, esiste una ulteriore possibilità di risparmio offerta dalla Legge di Stabilità. Si tratta degli schemi di detrazioni fiscali previsti per le ristrutturazioni edilizie che assicurano la possibilità di detrarre fino al 50%, per un importo massimo di 96.000,00 €, le spese sostenute per gli interventi di manutenzione straordinaria. Tutte le informazioni per poter accedere a questi benefici sono consultabili sul sito dell'Agenzia delle Entrate.

 

 

Come funziona il servizio per confrontare prventivi gratuiti:

Chiedi un preventivo gratuito

Descrivi di cosa hai bisogno in meno di un minuto

Ricevi subito le offerte

Riceverai a tua scelta e velocemente fino ad un massimo di 4 preventivi gratuiti, senza impegno e da aziende della tua zona. Ricordati sempre che noi di Edilnet siamo attentissimi alla protezione dei tuoi dati, infatti saranno visibili solo alle aziende interessate che decideranno di proporti la loro offerta.

Valuta l'affidabilità e confronta i preventivi

Leggi le recensioni degli altri utenti, le referenze lasciate ai professionisti iscritti al portale, una volta fatta la tua richiesta e ricevuti i preventivi, potrai anche tu valutare i preventivi e la professionalita' ricevuta.

Fai una scelta consapevole risparmiando tempo e denaro

Potrai scegliere consapevolmente a chi affidarti se lo vorrai grazie ai feedback e grazie alle recensioni

Risparmi tempo perché saranno le aziende a contattarti

Risparmi denaro perché le aziende saranno in concorrenza fra loro

Leggi le altre domande

Ecco i nostri consigli su come scegliere un professionista

Ultime richieste dai clienti

Richiedo il preventivo per la realizzazione di un locale agricolo di circa 60 mq. (10*6) in struttura prefabbricata.

Salve, devo rifoderare un divano in ecopelle bianco, usurato dal tempo. 21 Novembre - Ho ricontattato Edilnet per ricevere ancora il preventivo per questo lavoro. Attendo vostro contatto. Grazie.

Chiedo il preventivo di una fossa biologica per una palazzina con 14 utenti: Solo il costo della fossa + cloratore ed eventuale trasporto poichè la messa in opera la farebbe un inquilino.

Preventivo per fare una recinzione con muretto e rete e misura il perimetro circa di 72 mt. Preventivo compreso di materiali. Grazie aspetto notizie.