Costo orario muratore

Preventivi Gratuiti da 4 muratori della tua zona

> Chiedi preventivi ON-LINE
> Richiedi Preventivi Gratuiti
> Confronta fino a 4 preventivi on line nella tua zona

Il costo orario di un muratore dipende dal suo livello di esperienza

In base al livello di esperienza, il costo orario di un muratore può oscillare fra i 8,00 € e i 25,00 €.


 

Chi è un muratore?

 

Il muratore è quel professionista che realizza opere in muratura, in contesti quali la costruzione ex novo di edifici e la ristrutturazione di edifici esistenti. E’ uno dei mestieri più antichi che si conoscano, presente da sempre in tutti i paesi e in tutte le civiltà. E’ anche una delle professioni considerate più umili, sebbene la sua importanza sia indiscutibile. Negli anni, soprattutto nei paesi occidentali (non ultimo in Italia), il mestiere del muratore ha comunque subito una evoluzione, una specie di processo di aggiornamento, alla luce del miglioramento delle tecniche edilizie.

Il muratore può lavorare come libero professionista o come dipendente di una ditta. E’ una distinzione che è necessario conoscere, in quanto pone in essere differenze in termini di costo e di prestazioni. Per esempio, il perimetro di azione di un libero professionista, che non ha alle sue spalle le competenze e i contatti di una impresa edile, è più limitato.

 

Costo orario muratore: prezzi indicativi di riferimento

     
  Da A
Costo orario muratore libero professionista (media esperienza) 10,00 € 15,00 €
Costo orario muratore libero professionista (esperto) 20,00 € 25,00 €
Costo orario muratore libero professionista (manovale) 8,00 € 12,00 €
Costo orario muratore dipendente di ditta 12,00 € 17,00 €
     
Differenza nel costo orario nelle città del centronord (Roma, Milano, Torino) 20%
Differenza nel costo orario tra centro e periferia 20%

 

 

Cosa fa un muratore

 

Il muratore, come già anticipato, si occupa della costruzione di opere in muratura, sia per la costruzione di fabbricati che per la loro manutenzione o ristrutturazione. Se tali interventi sono complessi, come appunto sono quelli che prevedono la realizzazione ex novo di un edificio o la manutenzione straordinaria, lavora seguendo le direttive di un progetto elaborato da un ingegnere e di un architetto.

Il muratore, per lavorare, non è obbligato a possedere attestati di alcun tipo. Deve tuttavia vantare competenze specifiche quali:

  • Conoscenza dei materiali di costruzione.
  • Conoscenza dei principi fisici, es. quelli che regolano la distribuzione delle forze e dei carichi, per quanto in modo puramente empirico.
  • Capacità di leggere e interpretare in maniera esatta di progetti.

 

Nello specifico, cosa fa un muratore? Ecco un elenco degli interventi più frequenti:

  • Costruzione di edifici.
  • Innalzamento muri.
  • Abbattimento di pareti.
  • Installazione di rivestimenti interni.
  • Sistemazione di rivestimenti esterni (es. intonaco).
  • Rimaneggiamento dei materiali (es. taglio di mattoni e di mattonelle).
  • Rifacimento locali (impiantistica esclusa).
  • Realizzazione collanti (es. cemento, colla, stucco).

 

In alcuni casi, le mansioni del muratore diventano più sfumate e sconfinano in altri mestieri. Questo fenomeno è del tutto naturale e fisiologico se ci si rivolge a liberi professionisti, quindi soprattutto in caso di interventi che non vanno oltre la manutenzione ordinaria. Per esempio, un muratore potrebbe benissimo, nell’ottica del rifacimento del bagno, provvedere lui stesso all’installazione dei sanitari, dei lavabi etc. senza ricorrere all’idraulico.

 

 

Come scegliere un muratore?

 

Prima di fornire una risposta, è bene fare una precisazione. Molto spesso, scegliere il muratore vuol dire scegliere una ditta. Molti interventi, infatti, specie i più complessi, come quelli che fanno parte della categoria “manutenzione straordinaria”, richiedono più maestranze e un numero maggiore di competenze. In parole povere: il coinvolgimento di una ditta.

Nel caso in cui è necessario scegliere una ditta piuttosto che il singolo muratore è bene tenere a mente i seguenti elementi:

  • Reputazione dell’impresa.
  • Trasparenza nel rilascio di informazioni, soprattutto quelle che riguardano i costi.
  • Presenza di personale all’altezza, se possibile eterogeneo e completo in termini di competenze.

Se invece si intende richiedere in un intervento poco invasivo, rientrante nella categoria “manutenzione ordinaria”, e si punta a ingaggiare un muratore libero professionista, l’arma principale è rappresentata dalle referenze. Ciò vale per tutti i liberi professionisti, e in particolar modo chi presta un servizio di tipo manuale, e il muratore non fa eccezione. Un buon muratore ha sempre una rete di clienti fedeli e pronti a lodarne le capacità, se sollecitati. Se più persone parlano in termini positivi di un professionista, allora quel professionista è affidabile.

Ovviamente, anche in questo è bene prediligere professionisti che siano in grado di offrire una panoramica più o meno dettagliata sui costi. Non si parla necessariamente di preventivi in senso stretto, scritti e firmati, bensì di una comunicazione in parola.

 

 

Muratore: quale il costo orario?

 

Anche qui, occorre distinguere tra liberi professionisti e dipendenti di ditte. Partiamo dai liberi professionisti. In questo caso, un muratore di media esperienza chiede circa 100,00 € al giorno. Un professionista di livello avanzato, che nel gergo viene chiamato “mastro”, si fa pagare anche 200,00 € al giorno. Nella fattispecie, la paga oraria si aggira intorno ai 20,00 € - 25,00 € all’ora. Nel conteggio va considerato anche il manovale, dal momento che è raro che un muratore lavori completamente da solo. Il manovale costa molto poco, circa 20,00 € o 30,00 € al giorno.

Queste cifre riguardano tutti gli interventi che un muratore può compiere, dal semplice innalzamento di un muro, al rifacimento dei locali e all’applicazione di rivestimenti. Il cottimo è caduto in disuso, e in ogni caso un professionista, nella formazione di un preventivo, considera i giorni di lavoro più che la tipologia di intervento.

Per quanto riguarda il muratore dipendente di ditta, il discorso è parzialmente diverso. Rivolgersi a una ditta, infatti, costa di più. E non perché il muratore “inquadrato” sia più costoso del libero professionista, bensì perché nella spesa è incluso il guadagno, legittimo e fisiologico, della ditta stessa. In genere, si può parlare di una differenza nell’ordine del 20% a parità di intervento, tra un servizio erogato da un libero professionista e il servizio erogato da una ditta.

Infine, va considerata anche l’area geografica. In genere, gli interventi di natura edilizia soffrono di una eterogeneità, in termini di costi, minore rispetto ad altri tipi di interventi specializzati. La spesa è più o meno quella, che la sia realizzi al Sud piuttosto che a Nord. Si può parlare, tuttavia, anche in questo caso di una differenza del 20%. Gli elementi che gonfiano la spesa sono l’importanza del centro urbano (grande città vs periferia) e l’area geografica in sè (nord vs centrosud).

 

 

Costo muratore: come poter risparmiare

 

Il consiglio principe è sempre lo stesso, a prescindere dal tipo di intervento e di professionista (ditta o libero professionista): confrontare i preventivi o, se questi non vengono forniti, le previsioni di spesa.

Procedere con un’analisi comparata prima di ingaggiare la manodopera è sempre possibile; si tratta di un diritto dal quale non si può prescindere. Come già detto, però, la variabilità non è molto alta. Trovare una offerta migliore delle altre e senza rinunciare alla qualità del lavoro, tuttavia, è un evento per nulla raro.

 

 

Come funziona il servizio per confrontare prventivi gratuiti:

Chiedi un preventivo gratuito

Descrivi di cosa hai bisogno in meno di un minuto

Ricevi subito le offerte

Riceverai a tua scelta e velocemente fino ad un massimo di 4 preventivi gratuiti, senza impegno e da aziende della tua zona. Ricordati sempre che noi di Edilnet siamo attentissimi alla protezione dei tuoi dati, infatti saranno visibili solo alle aziende interessate che decideranno di proporti la loro offerta.

Valuta l'affidabilità e confronta i preventivi

Leggi le recensioni degli altri utenti, le referenze lasciate ai professionisti iscritti al portale, una volta fatta la tua richiesta e ricevuti i preventivi, potrai anche tu valutare i preventivi e la professionalita' ricevuta.

Fai una scelta consapevole risparmiando tempo e denaro

Potrai scegliere consapevolmente a chi affidarti se lo vorrai grazie ai feedback e grazie alle recensioni

Risparmi tempo perché saranno le aziende a contattarti

Risparmi denaro perché le aziende saranno in concorrenza fra loro

Leggi le altre domande

Ecco i nostri consigli su come scegliere un professionista

Ultime richieste dai clienti

In fase di ristrutturazione tetto condominiale c'è la possibilità di cambiare 14 lucernari in totale per due corpi, preventivo da presentare alla riunione condominiale, grazie.

Preventivo per seminterrare una piscina tonda con struttura rigida 3 metri di diametro in giardino, la piscina è alta 1,4 vorrei interrarne almeno 1 metro. Necessito di scavo e basamento in cemento.

Realizzazione di un forno pizza con barbecue, già presente il battuto in cemento.

Noleggio di un trabattello ponteggio di 3 metri lineari lunghezza e 2 altezza, per 2 giorni: motivo dipintura facciata esterna casa.