Costo ristrutturazione hotel

Preventivi Gratuiti per una Ristrutturazione Hotel

> È Gratis
> Risparmi tempo e denaro
> Trovi la migliore azienda ✔

Per conoscere il costo di ristrutturazione di un hotel è opportuno richiedere e confrontare vari preventivi

La ristrutturazione di un hotel è sicuramente un investimento molto importante, che deve essere ponderato sulla base di ogni dettaglio. In linea di massima si può dire che il costo medio per la ristrutturazione di un hotel è di circa 1.200,00 € per mq.


 

Perché ristrutturare un hotel?

 

La ristrutturazione di un hotel è un investimento che richiede un importante dispendio di risorse che, per la maggior parte, sono di natura economica. Considerato che il mercato di riferimento si fa sempre più agguerrito tra gli operatori di settore, di solito l'operazione di ristrutturazione di un hotel viene effettuata per cercare di non subire la concorrenza esercitata dagli altri competitors.

Un altro obiettivo, di certo non di secondaria rilevanza, è quello di salvaguardare la funzionalità e il comfort della struttura, cercando di venire incontro alle più disparate esigenze della clientela, in maniera tale da offrire un ventaglio di servizi confacenti ai loro interessi.

 

Costi indicativi per la ristrutturazione di un hotel (a mq)

     
  Da A
Costo per ristrutturare un albergo 400,00 € 2.000,00 €
Costo ristrutturazione hotel Milano 500,00 € 2.000,00 €
Costo ristrutturazione hotel Roma 450,00 € 1.800,00 €
Costo ristrutturazione hotel Torino 400,00 € 1.000,00 €
Costo ristrutturazione hotel Napoli 350,00 € 1.200,00 €
Costo ristrutturazione hotel Palermo 300,00 € 800,00 €

 

 

Ristrutturazione hotel: a chi rivolgersi per i permessi

 

Per ristrutturare un hotel potrebbe essere indispensabile dover avviare un iter burocratico, dispendioso di energie e di tempo, che consente di ricevere i necessari permessi dall'autorità amministrativa competente. Come prima cosa, è importante ricevere delle informazioni sulla documentazione che va presentata e quali sono i requisiti a cui il titolare dell'immobile deve rispondere rivolgendosi all'Ufficio Tecnico del Comune e alla Sopraintendenza, qualora l'hotel sia sottoposta ad un vincolo paesaggistico o monumentale.

Ovviamente la documentazione deve essere presentata dal proprietario della struttura oggetto dell'intervento. Se è stata costituita una società, e quindi si tratta di una persona giuridica, risulta indispensabile l'iscrizione alla Camera di Commercio. Per poter avviare tale procedimento amministrativo, inoltre, non devono essere state applicate delle misure di prevenzione previste dalla legge 575/65 e successive modifiche, in materia di disposizioni contro la mafia.

Per la realizzazione dei lavori di ampliamento o ristrutturazione di un albergo, bisogna presentare un'istanza con la marca da bollo presso lo Sportello Unico delle Attività Produttive del Comune. A questa, bisogna anche allegare la documentazione necessaria affinché gli enti competenti in materia possano rilasciare dei pareri e l'autorizzazione. Sarà lo Sportello Unico per le Attività Produttive ad occuparsi dell'acquisizione dei pareri delle autorizzazioni stabilite dalla legge.

I contributi da versare da parte del richiedente riguardano l'acquisto delle marche da bollo del valore corrente da apporre sull'istanza e per il rilascio dell'autorizzazione. Sulla persona del richiedente incombono anche altri oneri da corrispondere agli enti competenti per il rilascio dei parere e dell'autorizzazione, il cui quantum sarà definito nel corso dell'iter procedimentale.

Dopo l'acquisizione dei pareri e delle autorizzazioni da parte degli enti pubblici coinvolti nel presente procedimento amministrativo, il provvedimento autorizzativo definitivo viene emanato dal responsabile del servizio dello Sportello Unico. La durata del procedimento è di 90 giorni.

Di seguito indichiamo le tipologie di permessi più frequenti e gli enti competenti per il loro rilascio:

  • Permesso di Costruire: Comune di residenza dell'hotel, ufficio del Servizio Controllo Edilizio.
  • Autorizzazione allo scarico di acque reflue: Comune di residenza dell'hotel, ufficio Servizio e Ambiente.
  • Parere igienico-sanitario per strutture ricettive: ASL – Dipartimento di Sanità Pubblica.
  • Parere su progetti di nuovi insediamenti produttivi: Arpa – Distretto Urbano.

 

 

Ristrutturazione hotel: i principali interventi

 

La ristrutturazione di un hotel comporta talvolta l'intervento su diverse aree che caratterizzano la sua struttura: l'area per l'accoglienza e l'intrattenimento o l'area adibita al servizio di ristorazione. Possono essere oggetto di interventi di ristrutturazione le camere dell'albergo, con l'obiettivo di migliorare il loro design anche con nuovi arredi, tinteggiare gli interni, introdurre dei servizi igienici moderni e più efficienti, dotare ogni camera di particolari servizi così come di strumenti di sicurezza.

I lavori possono interessare anche il solarium e le aree dedicate al benessere e al relax della clientela. Infine, gli interventi possono riguardare anche l'aspetto esteriore della struttura, i balconi, l'area parcheggio e tanto altro.

 

 

Ristrutturazione hotel: quali i costi?

 

L'esecuzione dei lavori di ristrutturazione di un hotel, comportano una spesa economica importante che, secondo delle indagini di mercato, varia da un minimo di 400,00 € fino ad oltre 2.000,00 € per mq. Secondo le stime da parte degli analisti di mercato, il prezzo medio corrisposto per la ristrutturazione di un Hotel è pari a 1.200,00 € circa per metro quadrato.

Ecco di seguito le fasce di prezzo al mq per la ristrutturazione di un hotel nelle principali cittá italiane:

Torino: 400,00 € - 1.000,00 €
Milano: 500,00 €- 2.000,00 €
Roma: 450,00 € - 1.800,00 €
Napoli: 350,00 € - 1.200,00 €
Palermo: 300,00 € - 800,00 €

 

 

Ristrutturazione hotel: a cosa fare attenzione

 

In caso di ristrutturazione di un hotel è importante stipulare un contratto con l'impresa che dovrà svolgere i lavori. In questo modo, il titolare dell'hotel sarà tutelato se i lavori non verranno svolti nel modo desiderato e nel caso in cui, in un prossimo futuro, si dovessero verificare degli inconvenienti.

Inoltre, senza un contratto i costi derivanti dall'intervento di ristrutturazione non si possono dedurre, secondo quanto viene stabilito da diverse sentenze emanate recentemente.
Di solito, la garanzia copre da vizi e difformità per 2 anni. Tale termine decorre dal momento in cui viene consegnato l'opera al titolare della struttura. Se è stata pregiudicata la funzionalità complessiva dell'hotel, invece, la garanzia per vizi vale 10 anni.

In caso di difformità, il proprietario dell'hotel può chiedere all'impresa di eliminare il vizio a sue spese o una riduzione del prezzo pari all'importo da sostenere per la rimozione della difformità. Inoltre, è anche possibile esperire un'azione per ottenere il risarcimento per il danno ricevuto.

 

 

Ristrutturazione hotel: detrazioni e come risparmiare

 

Chi fosse interessato a un progetto particolarmente ambizioso come la ristrutturazione di un hotel, può richiedere gratuitamente dei preventivi in rete, al fine di ricevere delle informazioni più dettagliate sui costi ma soprattutto per individuare il miglior rapporto tra qualità e prezzo.

Inoltre, per concludere, chi effettua dei lavori di ristrutturazione può beneficiare di importanti incentivi e sgravi fiscali: per avere maggiori informazioni è sufficiente visitare il sito internet dell'Agenzia delle Entrate.

 

 



Come funziona il servizio per confrontare preventivi gratuiti:

Chiedi un preventivo gratuito

Descrivi di cosa hai bisogno in meno di un minuto

Ricevi subito le offerte

Riceverai a tua scelta e velocemente fino ad un massimo di 4 preventivi gratuiti, senza impegno e da aziende della tua zona. Ricordati sempre che noi di Edilnet siamo attentissimi alla protezione dei tuoi dati, infatti saranno visibili solo alle aziende interessate che decideranno di proporti la loro offerta.

Valuta l'affidabilità e confronta i preventivi

Leggi le recensioni degli altri utenti, le referenze lasciate ai professionisti iscritti al portale, una volta fatta la tua richiesta e ricevuti i preventivi, potrai anche tu valutare i preventivi e la professionalita' ricevuta.

Fai una scelta consapevole risparmiando tempo e denaro

Potrai scegliere consapevolmente a chi affidarti se lo vorrai grazie ai feedback e grazie alle recensioni

Risparmi tempo perché saranno le aziende a contattarti

Risparmi denaro perché le aziende saranno in concorrenza fra loro

Leggi le altre domande

Ecco i nostri consigli su come scegliere un professionista

Ultime richieste dai clienti

Fare la controsoffittatura e qualche parete in cartongesso, tinteggiatura. A Sulmona.

Devo fare lo sbiancamento di un soppalco di circa 20 metri quadrati più scale. Grazie.

Rifacimento di un impianto elettrico e termico/idraulico per una casa anni '50/'60 di circa 90 mq (circa 45 mq per piano) complessivi in due piani, con un bagno. Al piano superiore e' presente un bagno con vasca da rifare completamente con doccia e sarebbe nostra intenzione fare un bagno al piano terra (sotto a quello già esistente). Impianto di riscaldamento con 6 termi tradizionali. Nell'a

Creare un secondo bagno nella lavanderia dove già si trova lo scarico lavatrice e lavatoio con acqua calda e fredda, nella stessa stanza si trovano gli scarichi dell'unico baglio che c'è, compreso pozzo nero. La stanza è grande. Grazie.