Installazione ascensore: quali i costi?

Preventivi Gratuiti per Installare un Ascensore

> È Gratis
> Risparmi tempo e denaro
> Trovi la migliore azienda ✔

I costi per l'installazione di un ascensore comprendono tutti i dispositivi e le opere murarie.

L’installazione dell’ascensore è un passaggio a volte facoltativo, mosso da un bisogno di comfort, altre volte obbligato. Ecco tutto ciò che c’è da sapere sull’argomento, con un focus particolare sui prezzi e sulle tecniche per risparmiare, nonché sulle varie tipologie e sulla normativa vigente in termini di sicurezza.


 

Perché installare un ascensore?

 

La risposta, almeno in linea teorica, è piuttosto semplice. Anche perché tutti sono a conoscenza dell’utilità di un ascensore. Ad ogni modo, è bene riepilogare i motivi che legittimano l’installazione dell’ascensore (sia quelli scontati che quelli meno scontati).

 

Comodità. Preferite fare un piano a piedi o con l’ascensore? Si tratta chiaramente di una domanda retorica. A volte, inoltre, l’ascensore è un elemento la cui presenza è obbligata. Pensiamo ai disabili che, magari non abitando al piano terra, sono impossibilitati a percorrere i gradini.

 

Costo. Questa è una motivazione valida non tanto per il prezzo in sè, quanto per la possibilità di usufruire delle agevolazioni fiscali, le quali alla lunga producono un risparmio molto sostanzioso.

 

Pratiche condominiali. In genere, l’ascensore si installa nei condomini (anche se esistono agglomerati edilizi senza amministrazione, ovviamente). In questo caso, la legge è dalla parte di chi vuole procedere con l’installazione dell’ascensore, in quanto essa dispone (in seconda convocazione) il requisito della sola maggioranza del 33% più uno dei condomini.

 

Estetica. Un bell’ascensore, magari inserito in un contesto di pregio, valorizza lo spazio comune dal punto di vista estetico.

 

Costo installazione ascensore: prezzi medi
     
  Da A
Installazione ascensore elettrico (escluse opere murarie) 8.000,00 € 20.000,00 €
Installazione ascensore oleodinamico (escluse opere murarie) 6.000,00 € 14.000,00 €
Opere murarie per ascensore 4.000,00 € 10.000,00 €

 

 

Quale ascensore installare?

 

Dal punto di vista del meccanismo di funzionamento, esistono due tipologie di ascensori.

 

Ascensori elettrici. Sono gli ascensori tradizionali, quelli che si apprezzano nella maggior parte dei palazzi e dei condomini. Essi si caratterizzano per un costo di gestione minore, per un costo di installazione più elevato e per una certa velocità di movimento.

 

Ascensori oleodinamici. Il meccanismo in questo caso è differente. La cabina non si muove per mezzo dell’elettricità, bensì per mezzo della pressione generata da un fluido. Il costo di installazione è molto basso, ma sono leggermente più elevati i costi di gestione. Inoltre, è sconsigliato produrre più di quaranta corse all’ora (causa possibile riscaldamento del fluido). Infine, è piuttosto lento.

 

Ovviamente, gli ascensori possono differire anche in quanto a design. I più diffusi sono quelli a doppia porta (una chiude il vano, l’altra chiude la cabina). Tuttavia, si stanno nuovamente affacciando ascensori dal design più complesso, vintage, che (pur in un contesto di sicurezza) propongono cancelli e inferriate.

Se la scelta delle tipologia sul piano estetico è a discrezione esclusiva dei futuri utilizzatori, la scelta della tipologia “meccanica” va ponderata in base ad alcuni fattori. Per esempio, data la lentezza, l’oleodinamico è indicato soprattutto per i palazzi con un numero ristretto di piani. Analogamente, l’elettrico è indicato se il palazzo ha un numero elevato di piani.

 

 

Ascensore: la normativa

 

Il legislatore ha affrontato con precisione la questione della sicurezza. Stando alla legge, gli ascensori devono possedere specifici requisiti.

 

  • Basso rischio di caduta della cabina.
  • Accesso facilitato da parte di disabili.
  • Presenza di dispositivi capaci di impedire la caduta libera anche in caso di interruzione di elettricità.
  • Presenza di dispositivi capaci di favorire l’evacuazione in caso di blocco dell’ascensore.
  • Presenza di dispositivi capaci di garantire una comunicazione con l’esterno in caso di blocco dell’ascensore.

 

Questa normativa coinvolge esclusivamente gli ascensori ad uso civile. Quelli adibiti all’uso industriale (es. ascensori di cantiere) sottendono a requisiti parzialmente diversi.

 

 

Installazione ascensore: quali i prezzi?

 

I prezzi sono estremamente variabili. Essi non dipendono, come sarebbe logico pensare, solo dalla tipologia di ascensore ma anche da elementi quali il numero di piani da servire e la qualità delle finiture.

Per onere di semplificazione, tuttavia, possiamo riportare una panoramica facendo riferimento al caso più frequente: un ascensore di media qualità estetica, in grado di servire tre piani.

 

  • Installazione ascensore elettrico (escluse opere murarie): da 8.000,00 € a 20.000,00 €.
  • Installazione ascensore oleodinamico (escluse opere murarie): da 6.000,00 € a 14.000,00 .
  • Opere murarie per ascensore: da 4.000,00 € a 10.000,00 €.

 

 

Installazione ascensore: a chi rivolgersi?

 

Se avete intenzione di installare un ascensore, non potete fare altro che rivolgervi a personale specializzato. Questo servizio è reso esclusivamente dalle ditte di installazione ascensori. Esse, oltre alla normale installazione, realizzano le opere murarie corrispondenti, curano la progettazione e la manutenzione.

Il rapporto tra impresa e committente, quindi, non si riduce alla mera installazione ma prosegue nel tempo. Un ascensore poco manutenuto, infatti, è un ascensore pericoloso.

 

 

Installazione ascensore: come risparmiare?

 

Come abbiamo visto, i prezzi sono molto variabili. Ciò da un lato complica la scelta, in quanto inserisce l’elemento prezzo come variabile fondamentale. Dall’altro, pone in essere alcune opportunità di risparmio. Insomma, a prescindere dalla qualità del servizio (che è bene sia alta), esistono installatori cari ed installatori meno cari.

Il consiglio, per sfruttare questa dinamica a proprio vantaggio, è di chiedere il preventivo a più imprese. Una volta raccolte tre o quattro ipotesi di costo, potrete individuare una offerta dall’ottimo rapporto qualità prezzo.

Un altro modo per risparmiare è chiedere le agevolazioni fiscali. L’installazione dell’ascensore, infatti, è uno di quegli interventi che dà diritto alle agevolazioni per le ristrutturazioni edilizie. Esse consistono in una detrazione IRPEF pari al 50% delle spese, detrazione da distribuire in dieci periodi di imposta.

 

 

 

 



Come funziona il servizio per confrontare preventivi gratuiti:

Chiedi un preventivo gratuito

Descrivi di cosa hai bisogno in meno di un minuto

Ricevi subito le offerte

Riceverai a tua scelta e velocemente fino ad un massimo di 4 preventivi gratuiti, senza impegno e da aziende della tua zona. Ricordati sempre che noi di Edilnet siamo attentissimi alla protezione dei tuoi dati, infatti saranno visibili solo alle aziende interessate che decideranno di proporti la loro offerta.

Valuta l'affidabilità e confronta i preventivi

Leggi le recensioni degli altri utenti, le referenze lasciate ai professionisti iscritti al portale, una volta fatta la tua richiesta e ricevuti i preventivi, potrai anche tu valutare i preventivi e la professionalita' ricevuta.

Fai una scelta consapevole risparmiando tempo e denaro

Potrai scegliere consapevolmente a chi affidarti se lo vorrai grazie ai feedback e grazie alle recensioni

Risparmi tempo perché saranno le aziende a contattarti

Risparmi denaro perché le aziende saranno in concorrenza fra loro

Leggi le altre domande

Ecco i nostri consigli su come scegliere un professionista

Ultime richieste dai clienti

Mettere a norma un impianto elettrico su una casa di circa 120 mt quadri ad un piano. Impianto esistente e funzionante, ma non è a norma.

Sono un architetto e sto lavorando ad un progetto di civili abitazioni in zona agricola. Devo proporre ai clienti un impianto di geotermia in quanto realizzeremo uno scavo per il pozzo. Zona Scicli.

Ho bisogno di un certificato di agibilità per il mio negozio. Il piano terra dell'edificio e diviso in 2 attività commerciali. Servirebbe un certificato per entrambi i locali.

Mi occorre la sostituzione della caldaia a camera stagna per sostituire quella attuale a camera stagna, per esterno, preferisco essere contatto per email. Grazie.