Lamatura parquet: quali i prezzi?

Preventivi Gratuiti per una Lamatura Parquet

> È Gratis
> Risparmi tempo e denaro
> Trovi la migliore azienda ✔

I prezzi per una lamatura parquet dipendono dal tipo di trattamento e dalle condizioni della pavimentazione.

La lamatura parquet è un intervento complicato ma poco costoso, finalizzato al recupero dei pavimenti in legno rovinati. In questo articolo parliamo in maniera approfondita della lamatura del parquet, illustrando la procedura, fornendo una panoramica dei costi e offrendo quando qualche consiglio per risparmiare e godere comunque di un servizio all’altezza.


 

Lamatura parquet: cos’è

 

La lamatura parquet è il processo che consente di restaurare un pavimento in legno e ripristinare il suo aspetto originario. E’ un intervento molto particolare e che richiede specifiche e spiccate competenze. Il rischio, nel caso di un approccio approssimativo, è di rovinare definitivamente il parquet.

La lamatura del parquet rappresenta un unicum nel mondo dei rivestimenti. Il legno, infatti, è un materiale “vivo”, e pertanto in grado di sopportare interventi di questo tipo.

Si ricorre alla lamatura quando il parquet manifesta chiaramente i segni del tempo o presenta macchie, graffi, bozzature. Può essere applicata a tutte le tipologie di parquet, compresi i prefiniti. In questi casi, però, è meglio non superare le tre-quattro lamature nell’arco dell’intero ciclo di vita del rivestimento.

La procedura, come già anticipato, è complicata e consiste, in estrema sintesi, nella rimozione di un sottilissimo strato di pavimentazione, a cui seguono, tra le altre cose, la levigatura e l’applicazione di sostanze particolari.

 

Costo lamatura parquet: prezzi di riferimento
     
  Da A
Costo lamatura parquet in condizioni dignitose (a mq) 9,00 € 17,00 €
Costo lamatura parquet in cattivo stato (a mq) 11,00 € 19,00 €
Costo lamatura parquet in pessimo stato (a mq) 13,00 € 23,00 €

 

 

 

 

Lamatura parquet: come si fa

 

La lamatura del parquet prevede numerosi passaggi. Ecco quali.

 

  • Analisi della pavimentazione. Lo scopo di questa fase è verificare il grado di stabilità e, in generale, lo stato di salute del rivestimento. Infatti, nel caso in cui alcuni listelli apparissero troppo danneggiati, si dovrebbe procedere con una loro sostituzione.

 

  • Pulizia iniziale. Semplice pulizia, da eseguire con i classici prodotti detergenti.

 

  • Sgrossatura. Con questo termine si intende la prima levigatura da applicare al pavimento. Essa viene eseguita con nastri abrasivi a grana grossa. Si eseguono due passaggi incrociati a partire dal centro. La sgrossatura ha lo scopo di eliminare i graffi superficiali, le irregolarità e le bozzature meno pronunciate.

 

  • Levigatura. E’ la levigatura vera e propria, caratterizzata da un impatto significativo. Durante questa fase si rimuove uno strato della grandezza vicina al mezzo millimetro. A differenza della sgrossatura, si utilizzano nastri abrasivi di grana media.

 

  • Stuccatura. Questa fase è finalizzata alla chiusura delle eventuali fughe tra i listelli e le eventuali fessurazioni. Si utilizza uno stucco a base di polvere di legno e legante. E’ possibile utilizzare, anzi è consigliato, la polvere dello stesso parquet (prodotta in fase di levigatura).

 

  • Carteggiatura. Questa azione ha lo scopo di rimuovere lo stucco in eccesso. Si utilizza della carta vetrata dalla grana finissima. Al termine della carteggiatura il pavimento deve risultare perfettamente liscio e regolare.

 

  • Pulizia finale. In questo caso, è bene impiegare un aspirapolvere professionale e sufficientemente potente, in modo da eliminare anche il più piccolo residuo di polvere di legno. Se questa permanesse anche in minime quantità, infatti, verrebbe pregiudicata la fase successiva, quella della rifinitura.

 

  • Finitura. Essa prevede l’applicazione di prodotti specifici. La scelta è tra vernice, cera e olio. La vernice esalta la tonalità del legno ma viene impiegata soprattutto in virtù della sua capacità protettiva. La cera è apprezzata in quanto consente una traspirazione completa del legno, pur esaltandone comunque la tonalità. L’olio, infine, è preferito per il suo impatto estetico, che conferisce calore e naturalezza al legno. Nel caso si applicasse l’olio, però, si dovrebbe procedere con una manutenzione più attenta e frequente.

 

 

Lamatura parquet: a chi rivolgersi?

 

Come abbiamo visto, la procedura per la lamatura parquet è molto complicata, dunque è assolutamente sconsigliato il fai da te. Quindi, a chi rivolgersi? Le alternative, da questo punto di vista sono due. La prima prevede il ricorso al parquettista. La seconda prevede il ricorso a una impresa edile specializzata nella posa e nella manutenzione del parquet.

Nel primo caso, la spesa è più bassa ma vi è il rischio che il libero professionista contattato non abbia dalla sua la strumentazione necessaria a risolvere le situazioni più complesse. Il consiglio, dunque, anche per tagliare la testa al toro, è di rivolgersi alle imprese.

 

 

Lamatura parquet: quanto costa?

 

In realtà, la lamatura del parquet non è un intervento particolarmente costoso. Si parla, infatti, considerando le dimensioni di un locale medio, di qualche centinaia di euro. E’ bene comunque offrire una panoramica, prendendo in considerazione il prezzo al metro quadro e alcuni elementi di variabilità, come lo stato del parquet.

 

  • Costo lamatura parquet in condizioni dignitose: da 9,00 € a 17,00 €.
  • Costo lamatura parquet in cattivo stato: da 11,00 € a 19,00 €.
  • Costo lamatura parquet in pessimo stato: da 13,00 € a 23,00 €.

 

Da tener presente che, l'eventuale verniciatura del parquet con vernici a base d'acqua, può determinare un incremento dei prezzi di circa il 10%.

 

 

Lamatura parquet: come risparmiare?

 

Il miglior consiglio per risparmiare è puntare sul preventivo. Quello che dovete fare è semplicemente chiedere il preventivo a più imprese o parquettisti. Una volta raccolti tre o quattro preventivi, confrontateli e individuate la soluzione migliore in termini di rapporto qualità prezzo.

Un altro consiglio è quello di accedere alle agevolazioni fiscali. La lamatura parquet è tra gli interventi definiti di “manutenzione straordinaria” quindi, come segnala la Legge di Stabilità, può essere soggetta alle agevolazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie. Nello specifico, esse consistono in una detrazione IRPEF del 50%, da distribuire in dieci periodi di imposta.

 

 



Come funziona il servizio per confrontare preventivi gratuiti:

Chiedi un preventivo gratuito

Descrivi di cosa hai bisogno in meno di un minuto

Ricevi subito le offerte

Riceverai a tua scelta e velocemente fino ad un massimo di 4 preventivi gratuiti, senza impegno e da aziende della tua zona. Ricordati sempre che noi di Edilnet siamo attentissimi alla protezione dei tuoi dati, infatti saranno visibili solo alle aziende interessate che decideranno di proporti la loro offerta.

Valuta l'affidabilità e confronta i preventivi

Leggi le recensioni degli altri utenti, le referenze lasciate ai professionisti iscritti al portale, una volta fatta la tua richiesta e ricevuti i preventivi, potrai anche tu valutare i preventivi e la professionalita' ricevuta.

Fai una scelta consapevole risparmiando tempo e denaro

Potrai scegliere consapevolmente a chi affidarti se lo vorrai grazie ai feedback e grazie alle recensioni

Risparmi tempo perché saranno le aziende a contattarti

Risparmi denaro perché le aziende saranno in concorrenza fra loro

Leggi le altre domande

Ecco i nostri consigli su come scegliere un professionista

Ultime richieste dai clienti

Realizzazione 2 campi di calcio a 5 di cui 1 coperto, spogliatoi, chiosco.

Lavaggio all'impianto di riscaldamento di casa. Ci sono 7 termosifoni in alluminio.

Devo sostituire la caldaia attuale con una a condensazione che abbia una maggiore potenza riscaldante e sia sopra i 30/32 kw effettivi.

Devo smaltire un paio di lastre di eternit di una superficie di circa 4 mq.