Porfido: quali i prezzi

Preventivi Gratuiti per Rivestimenti in Porfido

> Chiedi preventivi ON-LINE
> Richiedi Preventivi Gratuiti
> Confronta fino a 4 preventivi on line nella tua zona

Per conoscere i prezzi del porfido è necessario richiedere e confrontare preventivi.

Il porfido è un materiale da pavimentazione che di recente è andato incontro a una diffusione davvero notevole. Sono molti i motivi per cui apprezzati, in primis l’estetica. Ma… Quali sono i prezzi del porfido? Dove può essere utilizzato? Quali tipologie sono presenti sul mercato? Ecco la risposta a queste domande.


 

Cosa è il porfido?

 

Il porfido è un materiale edilizio che si caratterizza per la resistenza, l’impatto estetico e per la durezza. In virtù di queste caratteristiche viene impiegato quasi esclusivamente per le pavimentazioni esterne. Tali caratteristiche procedono dalla sua natura, che è essenzialmente vulcanica. Infatti, è costituito per due terzi da una pasta vetrosa e cristallina, e per il resto da quarzo, presente in microcristalli e arricchito da sostanze quali feldspati e miche.

Il porfido vanta una grande resistenza alle sollecitazioni meccaniche, come anche alle escursioni termiche e agli agenti atmosferici. Inoltre, è dotato naturalmente di una certa eleganza, in grado di conferire valore aggiunto a spazi esterni quali cortili, vialetti, piazze e persino strade (riservate ai pedoni). Nonostante sia molto resistente e conservi una certa durezza, è molto facile da tagliare e quindi offre importanti margini di personalizzazione. Questo è uno dei fattori che ne ha segnato il successo. Ad oggi, infatti, il porfido rappresenta il materiale d’elezione per le pavimentazioni esterne.

 

Porfido: prezzi indicativi di riferimento (a mq)

     
  Da A
Sampietrini 4-6 cm 15,00 € 30,00 €
Sampietrini 6-8 cm 30,00 € 40,00 €
Sampietrini 8-10 cm 40,00 € 50,00 €
Sampietrini 10-12 cm 50,00 € 60,00 €
Lastrame in porfido di medie dimensioni 10,00 € 13,00€
Lastrame in porfido di grandi dimensioni 13,00 € 17,00 €
Lastrame in porfido "gigante" 18,00 € 25,00 €
Piastrelle segate in porfido, larghezza 10-20 cm 30,00 € 45,00 €
Piastrelle segate in porfido, larghezza 25-35 cm 45,00 € 55,00 €
Piastrelle segate in porfido, larghezza 40 cm 55,00 € 65,00 €
Piastrelle tranciate in porfido, larghezza 10-20 cm 30,00 € 45,00 €
Piastrelle tranciate in porfido, larghezza 25-35 cm 45,00 € 55,00 €
Piastrelle tranciate in porfido, larghezza 40 cm 55,00 € 65,00 €

 

 

Realizzazione pavimento in porfido: costi medi manodopera (a mq)

     
  Da A
Costo medio manodopera 8,00 € 16,00 €
Pavimento in porfido Roma 10,00 € 20,00 €
Pavimento in porfido Milano 9,00 € 18,00 €
Pavimento in porfido Torino 8,00 € 16,00 €
Pavimento in porfido Genova 7,00 € 15,00 €
Pavimento in porfido Venezia 9,00 € 18,00 €

 

 

Porfido: quando si usa in edilizia

 

Come già anticipato, il porfido è il materiale perfetto per rivestire gli spazi esterni, soprattutto quelli che sono regolarmente soggetti a sollecitazioni di varia natura. Non è molto adatto alle pavimentazioni interne, in quanto nei locali, a prescindere dalla loro funzione, le sue qualità verrebbero sprecate. Inoltre, l’impatto estetico che conferisce naturalmente è poco adatto, proprio sul piano visuale, agli spazi interni. Infine, il porfido è poco adatto agli spazi di passaggio dei veicoli, quindi le strade carrabili, in quanto produce al calpestio un rumore piuttosto spiccato e la sua superfice potrebbe non essere così liscia e regolare.

Ad ogni modo, le caratteristiche che rendono il porfido perfetto per gli spazi esterni riservati al passaggio pedonale, sono le seguenti:

 

Resistenza termica. Le superfici in porfido possono resistere a escursioni termiche notevoli, quindi vengono spesso impiegate in località dove fa molto caldo o fa molto freddo (o entrambi).

Resistenza all’usura. Il porfido è una pietra vulcanica, ed è proprio la sua origine a determinare una spiccata resistenza al fattore tempo.

Resistenza meccanica. Questo materiale è in grado di sostenere carichi molto pesanti, che causerebbero crepe o danni su pavimenti realizzati con altri materiali.

Personalizzazione. Il porfido è dotato di una eleganza naturale. Ciononostante, può essere ampiamente rimaneggiato per produrre effetti artistici notevoli. La personalizzazione, a dire il vero, si gioca soprattutto sul taglio. Questo materiale, se tagliato in modo particolare, può dare vita a evoluzioni geometriche molto interessanti, quasi a “effetto mosaico”.

 

 

Porfido: le tipologie

 

Dal punto di vista sostanziale, il porfido è sempre uguale a se stesso. La sua lavorazione, e nello specifico il processo di spaccatura meccanica, dà però vita a diverse tipologie. Queste giocano sulla diversità delle forme e sulla capacità di generare un impatto estetico ben differenziato. Ecco le tipologie più famose.

 

Cubetti. Sono i classici “sampietrini”. Vengono utilizzati per ricoprire le strade a uso pedonale o quasi esclusivamente pedonale.

Lastrame. Le mattonelle in porfido di tipo “lastrame” hanno forme diverse che si incastrano in maniera irregolare alternando colori diversi. L’impatto estetico è eccezionale e pertanto vengono utilizzate per abbellire gli spazi esterni di ville ed edifici di pregio.

Piastrelle segate. Raramente utilizzate per la pavimentazione stradale, vengono invece impiegate per arricchire cortili, vialetti e spazi esterni di edifici residenziali. Simili, per destinazione, al lastrame, ne rappresentano una variante “regolare”: le mattonelle hanno tutte la stessa dimensione e forma.

Piastrelle tranciate. Simili alle segate, differiscono da queste ultime per dimensioni. Le tranciate, infatti, sono molto grandi e per questo utili al calpestio frequente. Rappresentano quindi una risorsa comoda per il rivestimento di camminamenti e stradine riservate esclusivamente al passaggio pedonale.

 

 

Pavimenti e rivestimenti in porfido: a chi rivolgersi

 

Se volete conferire ai vostri spazi esterni eleganza e resistenza, dovete rivolgervi ai soggetti più adatti. A tal proposito, occorre fare una distinzione tra materiale e manodopera.

Dove acquistare il porfido? Le alternative sono due: o rivolgersi alle grandi catene di distribuzione, specie quelle impegnate nel settore edile, oppure fare riferimento alle aziende specializzate nella realizzazione di mattonelle in porfido. Nel secondo caso, i prezzi potrebbero essere più alti ma in compenso di potete usufruire di una consulenza ed essere guidati nel percorso di scelta.

Per quanto riguarda la manodopera, è sconsigliato il “fai da te”, anche perché la posa del porfido segue regole diverse dalla posa di pavimenti in altri materiali. Rivolgersi a un’azienda specializzata è, in questo caso, una necessità. La buona notizia è che nella maggior parte dei casi questi soggetti curano sia la vendita che la posa, quindi è possibile godere di un servizio a trecentosessanta gradi.

 

 

Porfido: come mantenerlo in buone condizioni

 

Risulta evidente anche a un profano: il porfido non è un materiale come gli altri. Le pavimentazioni in porfido, quindi, non seguono le stesse dinamiche delle pavimentazioni in cotto, ceramica, pietra naturale e così via. Ciò è vero soprattutto se si parla di manutenzione e di pulizia. In realtà, le esigenze manutentive sono piuttosto contenute, essendo il porfido un materiale davvero resistente. Gli interventi, infatti, riguardano soprattutto la questione estetica. Quindi, come conservare la massima resa estetica del porfido? Sono due le azioni da intraprendere.

 

Applicazione della scopa di setola. E’ necessaria non tanto per pulire le mattonelle, quanto per rimuovere la sporcizia e i detriti che si accumulano negli interstizi.

Lavaggio chimico. Esso si rende necessario quando sulla superficie del porfido si sono accumulate sostanze che un detergente liquido classico non è in grado di rimuovere. Il consiglio è di applicare una soluzione composta da tre parti di acqua e da una parte di cloro e ammoniaca.

 

 

Quanto costa il porfido?

 

Ecco alcuni prezzi indicativi per le varie tipologie di porfido.

 

  • Cubetti di 4-6 cm: da 15,00 € a 30,00 € per metro quadro
  • Cubetti di 6-8 cm: da 30,00 € a 40,00 € per metro quadro
  • Cubetti di 8-10 cm: da 40,00 € a 50,00 € per metro quadro
  • Cubetti di 10-12 cm: da 50,00 € a 60,00 € per metro quadro
  • Lastrame di grandezza media: da 10,00 € a 13,00 € per metro quadro
  • Lastrame di grandezza elevata: da 13,00 € a 17,00 € per metro quadro
  • Lastrame gigante: da 18,00 € a 25,00 € per metro quadro
  • Segate, larghezza 10-20 cm: da 30,00 € a 45,00 € per metro quadro
  • Segate, larghezza 25-35 cm: da 45,00 € a 55,00 € per metro quadro
  • Segate, larghezza 40 cm: da 55,00 € a 65,00 € per metro quadro
  • Tranciate, larghezza 10-20 cm: da 30,00 € a 45,00 € per metro quadro
  • Tranciate, larghezza 25-35 cm: da 45,00 € a 55,00 € per metro quadro
  • Tranciate, larghezza 40 cm: da 55,00 € a 65,00 € per metro quadro

 

Per quanto riguarda il costo della manodopera per la messa in possa si può dire che, in generale, è compreso fra gli 8,00 € e i 16,00 € al mq. Tuttavia è da tener presente che il costo della manodopera può variare in base alla località. Ecco alcuni riferimenti di prezzo relativi alla realizzazione di un pavimento con lastre di porfido (senza tecniche decorative) in alcune città italiane:

 

  • Roma: 10,00 € - 20,00 € al mq
  • Milano: 9,00 € - 18,00 € al mq
  • Torino: 8,00 €16,00 € al mq
  • Genova: 7,00 €15,00 € al mq
  • Venezia: 9,00 € - 18,00 € al mq

 

 

Porfido: come poter risparmiare?

 

Risparmiare è possibile, anche se si sceglie una pavimentazione raffinata come quella in porfido. Si può risparmiare soprattutto sul prezzo della materia prima, ossia sul porfido. In questo caso è sufficiente sfogliare i cataloghi, quando presenti, o informarsi direttamente sui prezzi. Come abbiamo visto nel precedente paragrafo, i prezzi possono variare tantissimo in base al modello e alla grandezza.

Per quanto riguarda la manodopera, il range di costo è minore, ma è possibile comunque trovare un’offerta dall’ottimo rapporto qualità-prezzo. Il consiglio, in questo caso, è visionare almeno tre o quattro preventivi prima di compiere una scelta.

 

 

Come funziona il servizio per confrontare prventivi gratuiti:

Chiedi un preventivo gratuito

Descrivi di cosa hai bisogno in meno di un minuto

Ricevi subito le offerte

Riceverai a tua scelta e velocemente fino ad un massimo di 4 preventivi gratuiti, senza impegno e da aziende della tua zona. Ricordati sempre che noi di Edilnet siamo attentissimi alla protezione dei tuoi dati, infatti saranno visibili solo alle aziende interessate che decideranno di proporti la loro offerta.

Valuta l'affidabilità e confronta i preventivi

Leggi le recensioni degli altri utenti, le referenze lasciate ai professionisti iscritti al portale, una volta fatta la tua richiesta e ricevuti i preventivi, potrai anche tu valutare i preventivi e la professionalita' ricevuta.

Fai una scelta consapevole risparmiando tempo e denaro

Potrai scegliere consapevolmente a chi affidarti se lo vorrai grazie ai feedback e grazie alle recensioni

Risparmi tempo perché saranno le aziende a contattarti

Risparmi denaro perché le aziende saranno in concorrenza fra loro

Leggi le altre domande

Ecco i nostri consigli su come scegliere un professionista

Ultime richieste dai clienti

In fase di ristrutturazione tetto condominiale c'è la possibilità di cambiare 14 lucernari in totale per due corpi, preventivo da presentare alla riunione condominiale, grazie.

Preventivo per seminterrare una piscina tonda con struttura rigida 3 metri di diametro in giardino, la piscina è alta 1,4 vorrei interrarne almeno 1 metro. Necessito di scavo e basamento in cemento.

Realizzazione di un forno pizza con barbecue, già presente il battuto in cemento.

Noleggio di un trabattello ponteggio di 3 metri lineari lunghezza e 2 altezza, per 2 giorni: motivo dipintura facciata esterna casa.