Quanto costa la SCIA?

Preventivi Gratuiti per una SCIA

> Chiedi preventivi ON-LINE
> Richiedi preventivi gratuitamente
> Confronta fino a 4 preventivi on line nella tua zona

per sapere quanto costa la scia (segnalazione certificata inizio attività) è bene richiedere più preventivi a professionisti della propria zona.

La SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) è un'autorizzazione necessaria per iniziare determinate attività, fra cui interventi di ristrutturazione e manutenzione edilizia. Deve essere presentata agli uffici competenti del Comune di appartenza e i suoi costi sono determinati dalle imposte locali, oltre che dall'onorario del professionista a cui ci si rivolge per redigerla. In linea di massima una pratica SCIA può costare fra i 250,00 € e i 1.000,00 €.


 

Cosa è la SCIA

 

La Segnalazione Certificata di Inizio Attività è una speciale autorizzazione che permette tanto di intraprendere una nuova attività produttiva quanto di avviare lavori di ristrutturazione o manutenzione di immobili ed edifici. Ma cos'è la SCIA esattamente? Si tratta di un’autocertificazione composta dalle attestazioni redatte da un tecnico abilitato come un ingegnere e che comporta il rilascio di una specifica autorizzazione da parte della pubblica amministrazione per iniziare l’esercizio o l'esecuzione dell’attività dichiarata.

 

Costi indicativi per la presentazione di una SCIA

     
  Da A
Prezzi per presentazione istanza SCIA 250,00 € 1.000,00 €

 

Lo scopo principale previsto dal modello SCIA nasce dall'esigenza di semplificare le procedure amministrative richieste in origine per l’esecuzione di lavori edili. In ambito edile la SCIA può essere presentata dal proprietario di un immobile per l'esecuzione di lavori edili che richiedono opere di manutenzione straordinaria, ristrutturazione o modifiche alla struttura dell'edificio.

Attualmente, gli interventi in ambito edilizio che richiedono la presentazione della SCIA sono quelli relativi a:

- Manutenzione straordinaria.

- Ristrutturazione edilizia.

- Interventi atti a modificare la struttura di un edificio o a ripristinare immobili crollati per varie cause.

Se l’attività viene cominciata prima dell’ottenimento della SCIA, si può optare per una richiesta tardiva che comporterà un ulteriore procedimento ed il pagamento di una relativa sanzione. Qualora invece l’attività sia già stata terminata da parte dell'impresa, occorrerà richiedere una SCIA in sanatoria che avrà la funzione di verificare la conformità urbanistica dell’opera e di stabilire il pagamento della relativa sanzione pecuniaria.

Per tutte le opere realizzate senza l’apposita autorizzazione SCIA, infatti, è previsto il pagamento di una sanzione amministrativa ed in caso di ristrutturazioni eseguite in assenza di SCIA può essere ordinato il ripristino della situazione antecedente ai lavori a carico del responsabile, insieme al pagamento di una somma di denaro compresa tra i 516,00 € e i 10.329,00 € nei casi di violazione più gravi.

Se invece, l’intervento effettuato in assenza di autorizzazione rispetta i limiti urbanistici previsti, il responsabile dell’abuso può richiedere la SCIA in sanatoria che prevede il pagamento di una somma stabilita anche in base all'aumento di valore subito dall'immobile e che può essere compresa fra i 516,00 € e i 5.164,00 €.

 

Sanzioni per mancata o ritardata presentazione SCIA

     
  Da A
Esecuzione lavori in assenza di SCIA 516,00 € 10.329,00 €
SCIA in sanatoria 516,00 € 5.164,00 €
     

 


Come ottenere la SCIA

 

La procedura di presentazione del modello SCIA prevede un’apposita richiesta effettuata da parte del proprietario dell’immobile allo sportello del Comune dedicato al settore dell’edilizia. L’oggetto della richiesta deve comprendere la dichiarazione sostitutiva di certificazione, attestazioni stilate da tecnici abilitati, certificato di conformità dell’intervento attuato rispetto alle normative vigenti ed, infine, il pagamento del canone previsto.

Dopo questa fase, viene quindi avviata una procedura di istruttoria che in caso di esito positivo consentirà l’avvio delle attività o dei lavori entro un anno dalla data di autorizzazione, mentre se l'esito dell'esame risulterà negativo verrà richiesta o un’integrazione alla documentazione oppure, in alternativa, l’immediata sospensione dei lavori ed il ripristino delle aree danneggiate dalle opere eseguite.

I lavori devono essere ultimati entro 3 anni dalla data di rilascio della SCIA e, per successive modifiche strutturali dell’immobile, occorrerà presentare una specifica richiesta di agibilità. Dopo il rilascio dell’autorizzazione, inoltre, la pubblica mministrazione ha 60 giorni di tempo o 30 giorni in caso di lavori edili, per effettuare ogni controllo necessario a convalidare la corretta prosecuzione dei lavori.

 


Quanto costa la SCIA

 

Gli elementi che comprendono il costo di un’autorizzazione SCIA sono i diritti di segreteria che variano da Comune a Comune, i costi relativi alla tipologia di intervento oggetto dell’attività svolta, ed inoltre dipendono dall'eventuale supporto fornito da un architetto o un geometra per la realizzazione delle pratiche.

L’importo previsto per il rilascio di una SCIA si aggira intorno ai 250,00 €, ma può arrivare anche a sfiorare i 1.000,00 € a seconda dei casi. I metodi di pagamento previsti variano in base alle normative adottate dal proprio Comune di appartenenza. Gli elementi che compongono una pratica di questo tipo e ne influenzano il costo ricomprendono anche la compilazione delle istanze, la redazione della relazione tecnica allegata e la predisposizione di tutti gli allegati necessari al corretto avviamento della richiesta.

Ogni Comune quindi prevede diverse tariffazioni e normative che stabiliscono il costo del rilascio di un'autorizzazione SCIA, pertanto è bene rivolgersi al proprio Comune di appartenenza per conoscere il costo esatto di questa pratica.

 

 

Come funziona il servizio per confrontare prventivi gratuiti:

Chiedi un preventivo gratuito

Descrivi di cosa hai bisogno in meno di un minuto

Ricevi subito le offerte

Riceverai a tua scelta e velocemente fino ad un massimo di 4 preventivi gratuiti, senza impegno e da aziende della tua zona. Ricordati sempre che noi di Edilnet siamo attentissimi alla protezione dei tuoi dati, infatti saranno visibili solo alle aziende interessate che decideranno di proporti la loro offerta.

Valuta l'affidabilità e confronta i preventivi

Leggi le recensioni degli altri utenti, le referenze lasciate ai professionisti iscritti al portale, una volta fatta la tua richiesta e ricevuti i preventivi, potrai anche tu valutare i preventivi e la professionalita' ricevuta.

Fai una scelta consapevole risparmiando tempo e denaro

Potrai scegliere consapevolmente a chi affidarti se lo vorrai grazie ai feedback e grazie alle recensioni

Risparmi tempo perché saranno le aziende a contattarti

Risparmi denaro perché le aziende saranno in concorrenza fra loro

Leggi le altre domande

Ecco i nostri consigli su come scegliere un professionista

Ultime richieste dai clienti

Devo fare la sovrapposizione di due vasche da bagno a Prato Sesia. Grazie.

PREVENTIVO PER: - REALIZZAZIONE DI TAMPONATURA ESTERNA CON MATTONO FORATI DA 13 CM. - REALIZZAZIONE DI STRATO DI INTONACO INTERNO TIRATO A FRATTAZZO. - FORNITURA E POSA IN OPERA DI ISOLANTE IN ESP ESTRUSO SPESSORE COMPRESO DI TASSELLATURA. - REALIZZAZIONE DI PARTE INTERNA IN MATTONI IN LATERIZIO DA 8 CM. - MONTAGGIO E SMONTAGGIO PONTEGGIO METALLICO DEL PREFABBRICATO.

Intonaco premiscelato a base cementizia compreso di rete, solo per ditte professioniste nel settore. Desidero avere risposta prima via e-mail con i vari dati per poi contattarla.

Per un cantiere ho bisogno di un preventivo per la finitura di marmorino per circa 650 mq presso un hotel di Venezia. Con 2 soluzioni: 1) solo manodopera. 2) manodopera + materiale.