Quanto costa realizzare un controsoffitto?

Preventivi Gratuiti per Realizzare un Controsoffitto

> È Gratis
> Risparmi tempo e denaro
> Trovi la migliore azienda ✔

Il costo di un controsoffitto viene calcolato al mq.

Il controsoffitto è una opera edilizia molto semplice da realizzare, economica e in grado di apportare numerosi benefici. Ecco tutto ciò che c'è da sapere sui controsoffitti, con un focus sulle tipologie e sui materiali più utilizzati, sui prezzi e sulle tecniche più efficaci per risparmiare.


 

Perché realizzare un controsoffitto?

 

Il controsoffitto è una soluzione edilizia molto diffusa. Essa consiste in una costruzione, in genere non permanente (o comunque facilmente rimovibile) il cui scopo è nascondere alla vista elementi - specie di natura impiantistica - che altrimenti eserciterebbero un impatto negativo dal punto di vista estetico.

Nello specifico, il controsoffitto è una opera costituita da una superficie con peso ridotto, la quale viene disposta sotto un soffitto in modo da coprirlo interamente.

Per riassumere, ecco tutti i vantaggi del controsoffitto.

Resa estetica. Di per sé, il controsoffitto è una soluzione asettica, che lascia poco spazio alla creatività. Il suo ruolo, dal punto di vista estetico, è però dato dalla sua capacità di coprire cavi, impianti e qualsiasi altro elemento che comprometterebbe l'integrità estetica di un locale. Inoltre, il controsoffitto si presta a fornire la base a impianti di illuminazione particolari, afferenti a uno stile minimal, che non fanno uso di lampadari. Il riferimento è, ovviamente, ai sempre più diffusi "faretti".

Praticità. Il controsoffitto, oltre a coprire i cavi, in qualche modo "li organizza". Consente di evitare la disposizione sottotraccia dei cavi, la quale causerebbe uno spreco di spazio non indifferente.

Facilità di installazione. Anche grazie all'utilizzo di materiali molto pratici, come il cartongesso, la realizzazione del controsoffitto è in linea di massima semplice e veloce. Lo stesso si può dire della sua rimozione (a prescindere dalla tipologia, argomento di cui parleremo più avanti).

Isolamento termo-acustico. Il controsoffitto aumenta l'efficienza energetica dell'edificio e garantisce un buon grado di isolamento acustico. Ciò è dovuto a due fattori. Il primo è rappresentato dai materiali impiegati, che in molti casi vantano di per sé qualità isolanti. Il secondo è costituito dall'effetto camera d'aria determinato dalla presenza tout court del controsoffitto.

L'unico svantaggio del controsoffitto è determinato dalla diminuzione dell'altezza del locale. Tale svantaggio tuttavia è, come abbiamo visto, compensato dai tanti pregi che lo caratterizzano.

 

Costo realizzazione controsoffitto: prezzi indicativi
     
  Da A
Controsoffitto fisso, inclusa manodopera (a mq) 20,00 € 45,00 €
Controsoffitto smontabile, inclusa manodopera (a mq) 22,50 € 50,00 €

 

 

 

Controsoffitto: tipologie e materiali

 

Esistono principalmente due tipologie di controsoffitti, ciascuna delle quali prevede l'impiego di materiali specifici. La discriminante risiede nella possibilità di rimuovere il controsoffitto in maniera rapida - fermo restando che, in ogni caso, il controsoffitto è una opera edilizia non permanente.

 

Controsoffitto smontabile

Esso è composto da una struttura metallica, la quale funge da base per l'applicazione di pannelli in materiale ultra-leggero. La struttura è in alluminio o acciaio, forma un reticolato ed è collegata al soffitto per mezzo di tiranti. Questi possono prevedere l'impiego di tondini in acciaio zincato, barre in acciaio zincato, staffe asolate. I pannelli possono essere realizzati in lana di roccia, lana di vetro, sughero, poliestere, gesso armato, gesso alleggerito. Rispetto alla tipologia fissa, esercita un impatto estetico meno gradevole. Per questo motivo, è una soluzione poco adottata nell'edilizia civile, per quanto diffusa in quella industriale. Il suo impiego, dunque, è essenzialmente pratico.

 

Controsoffitto fisso

Questa opera è composta da una superficie piana posta al di sotto del soffitto, dentro la quale si posizionano i cavi, eventuali impianti di climatizzazione, dispositivi di illuminazione etc. Determina, più della tipologia precedente, una diminuzione dell'altezza del locale. Questo, in realtà, è il suo unico difetto. Per il resto, si apprezzano le qualità estetiche, improntate su uno stile generalmente sobrio e asettico, nonché le qualità funzionali. Queste consistono in un grado di isolamento termico elevato, nella notevole fonoassorbenza. Il materiale di elezione per i controsoffitti fissi è il cartongesso, che vanta una certa leggerezza e si caratterizza per la facilità di taglio, assemblaggio, installazione.

 

 

Controsoffitto: quali i prezzi?

 

Il controsoffitto è una opera edilizia piuttosto economica, almeno in relazione ai benefici che comporta. La sua economicità è data principalmente dal prezzo dei materiali utilizzati (cartongesso in primis, ma anche lana di roccia, lana di vetro etc.).

Sicché, l'unica voce di spesa veramente notevole è la manodopera. Ad ogni modo, ecco una panoramica esaustiva dei prezzi per un controsoffitto, inclusa la manodopera d'installazione, prendendo in considerazione le due tipologie descritte nel paragrafo precedente.

Sono eslcusi, infine, le rifiniture e i rivestimenti, che rappresentano una voce di spesa molto variabile e comunque non sempre presente.

 

  • Controsoffitto fisso, inclusa manodopera: da 20,00 € a 45,00 € al mq.
  • Controsoffitto smontabile, inclusa manodopera: da 22,50 € a 50,00 € al mq.

 

 

Realizzare un controsoffitto: a chi rivolgersi?

 

Quando si pensa al controsoffitto, uno dei primi pensieri che passa per la tesa è adottare la tecnica dei fai da te. D'altronde è veramente semplice installare un controsoffitto in cartongesso, specie se esso fa parte della categoria "fisso". Tuttavia, è bene pensarci due volte prima di imboccare questa strada. Se non si possiede la necessaria esperienza, persino una opera relativamente semplice come il controsoffitto può presentare dei problemi. Questi non riguardano solo il risultato di finale, e l'efficacia estetica/funzionale dell'opera, ma anche la sicurezza di chi si cimenta nell'impresa.

Per tale motivo, un po' per tagliare la testa al toro un po' per stare sicuri, è bene rivolgersi a personale qualificato. La scelta, in questo caso, è tra il classico muratore autonomo e l'impresa edile. Entrambe le soluzioni sono soddisfacenti, sebbene sia forse più indicata la seconda alternativa. A tal proposito va detto che tutte le imprese edili si occupano anche di controsoffitto, essendo questa - come già specificato più volte nel corso dell'articolo - una opera edilizia molto diffusa e allo stesso tempo semplice da realizzare.

 

 

Controsoffitto: come risparmiare?

 

Se avete abbandonato le velleità del fai da te, e magari avete deciso di rivolgervi a una impresa edile, non vi rimane che individuare l'offerta migliore in termini di rapporto qualità prezzo. Il miglior modo per raggiungere questo obiettivo è agire di preventivo. Il consiglio, quindi, è di chiedere il preventivo a più imprese edili, raccogliere tre o quattro ipotesi di costo e procedere con una analisi comparata.

Un altro modo "abbastanza" sicuro per risparmiare è richiedere le agevolazioni fiscali. Le virgolette sono d'obbligo poiché, stando alle indicazioni riportate nella Legge di Stabilità, il contosoffitto dà accesso alle agevolazioni solo a determinate condizioni.

Nello specifico, il controsoffitto deve essere installato allo scopo di migliorare sensibilmente l'isolamento termo-acustico del locale. Altrimenti, deve essere inserito in un complesso di interventi più ampio e soprattutto "più pesante" (manutenzione, e non edilizia libera). Ad ogni modo, le agevolazioni consistono in una detrazione IRPEF pari al 50% della spesa, da distribuirsi in dieci anni.

 

 



Come funziona il servizio per confrontare preventivi gratuiti:

Chiedi un preventivo gratuito

Descrivi di cosa hai bisogno in meno di un minuto

Ricevi subito le offerte

Riceverai a tua scelta e velocemente fino ad un massimo di 4 preventivi gratuiti, senza impegno e da aziende della tua zona. Ricordati sempre che noi di Edilnet siamo attentissimi alla protezione dei tuoi dati, infatti saranno visibili solo alle aziende interessate che decideranno di proporti la loro offerta.

Valuta l'affidabilità e confronta i preventivi

Leggi le recensioni degli altri utenti, le referenze lasciate ai professionisti iscritti al portale, una volta fatta la tua richiesta e ricevuti i preventivi, potrai anche tu valutare i preventivi e la professionalita' ricevuta.

Fai una scelta consapevole risparmiando tempo e denaro

Potrai scegliere consapevolmente a chi affidarti se lo vorrai grazie ai feedback e grazie alle recensioni

Risparmi tempo perché saranno le aziende a contattarti

Risparmi denaro perché le aziende saranno in concorrenza fra loro

Leggi le altre domande

Ecco i nostri consigli su come scegliere un professionista

Ultime richieste dai clienti

Preventivo per certificazione impianto elettrico

Richiedo la lucidatura a diamante dei pavimenti.

Perizia danni. Faccio ricostruzione casa vecchia. Trave portante in legno del piano sopra. Ho demolito tavolati. La signora sopra vuole farmi credere che questo ha causato danni al pavimento del suo pavimento di 100 e più anni fa.

Richiedo il rifacimento di parte di muro di cinta in blocchetto di tufo. Grazie.