Quanto costa ristrutturare una cucina in muratura?

Preventivi Gratuiti per una Cucina in Muratura

> Chiedi preventivi ON-LINE
> Richiedi preventivi gratuitamente
> Confronta fino a 4 preventivi on line nella tua zona

Per sapere esattamente quanto costa ristrutturare una cucina in muratura è sempre opportuno richiedere e confrontare più preventivi.

Stai ristrutturando casa e vorresti sapere quanto costa ristrutturare una cucina in muratura? I costi sono molto variabili in base alle dimensioni dell'ambiente e al tipo di intervento che vuoi realizzare e possono andare dai 1.500,00 € fin oltre i 10.000,00 €.


 

Come ristrutturare una cucina in muratura: i lavori più frequenti

 

La cucina per gli italiani è il cuore della casa. La maggior parte della vita quotidiana si svolge in questo spazio e di conseguenza risulta essere uno di quelli più soggetti a deterioramento.

Decidere di ristrutturare casa realizzando una cucina in muratura è un vero e proprio investimento che andrà ad aumentare il valore dell'immobile.

I lavori più frequenti da affrontare in questo tipo di ristrutturazione sono la demolizione di parti indesiderate, la sostituzione dei pavimenti e dei battiscopa, la sostituzione o revisione degli impianti e la nuova strutturazione secondo le esigenze personali.

Come prima cosa bisognerà rimuovere tutto ciò che è possibile spostare, decidendo nel frattempo cosa si vuole conservare e reintegrare nella nuova cucina e cosa invece va demolito e smaltito. Si parte quindi dalla rimozione degli arredi, dei pensili e degli elettrodomestici lasciando lo spazio completamente libero.

Si procederà quindi con la demolizione delle parti in muratura che si vogliono eliminare, come cappe magari troppo ingombranti o muretti indesiderati. Bisognerà quindi intervenire sulle pareti per portarle ad accogliere le nuove finiture, soprattutto se si intendono cambiare anche le piastrelle.

Prima di procedere con la rasatura delle pareti, bisognerà intervenire sugli impianti, valutando la nuova posizione degli attacchi di acqua e gas e degli scarichi (nel caso in cui sia necessario) e dei nuovi punti luce.

A questo punto, una volta rimosso tutto il materiale che dovrà essere smaltito dall'impresa edile, si potrà procedere con la rimozione del pavimento e dei battiscopa. Naturalmente questo non è sempre necessario anche se la sostituzione dell'impianto idraulico in alcuni casi può interessare la pavimentazione.

Tendenzialmente le condotte principali di carico e scarico delle acque sono in prossimità degli attacchi già esistenti, ma se ad esempio si desidera realizzare pure un riscaldamento a pavimento, bisognerà rimuovere il vecchio pavimento e provvedere alla realizzazione di un nuovo massetto.

Una volta demolito tutto ciò che si intende rimuovere e smaltito tutto il materiale di risulta, si potrà quindi procedere alla ricostruzione. Si parte dagli impianti a terra per poter conseguentemente posizionare il nuovo pavimento e i battiscopa. Poi sarà la volta degli impianti a parete con conseguente copertura delle canalette e intonacatura dei muri.

Segue la costruzione dei nuovi muretti o strutture in muratura, come vani armadio o vani per elettrodomestici da incasso. Una volta completata l'opera muraria e la sistemazione degli impianti, si potrà procedere alle rifiniture, come la posa delle piastrelle e la tinteggiatura delle pareti.

Da valutare anche se sia necessario sostituire eventuali infissi come finestre e porte. Non sempre tutto questo è necessario, come ad esempio la sostituzione del pavimento o la demolizione di muretti già esistenti.

Pertanto, prima di procedere con la richiesta di un preventivo sarà bene aver chiare le idee sui lavori che si desiderano effettuare.
Bisogna comunque tener presente che a volte vale la pena ristrutturare un po' più in profondità per evitare di dover intervenire in un secondo momento andando magari a intaccare le parti appena rinnovate.

 

Costi indicativi per la ristrutturazione di una cucina in muratura

   
  Prezzi di riferimento
   
Pavimentazioni  
Pavimento vinilico (a mq) 15,00 € - 20,00 €
Piastrelle in cotto (a mq) 20,00 € - 65,00 €
Piastrelle in gres porcellanato (a mq) 20,00 € - 40,00 €
Lastre di marmo ( a mq) 120,00 € - 400,00 €
   
Impianti  
Realizzazione impianti idrico o elettrico (a mq)  200,00 € - 250,00 €
Certificazione dell'impianto elettrico  60,00 €
Fornitura e posa quadro elettrico  300,00 €
Realizzazione impianto del gas  600,00 €
   
 Opere murarie  
 Demolizioni e smaltimento macerie (a mq)  20,00 € - 25,00 €
 Realizzazione opere murarie (a mq)  60,00 € - 70,00 €
   

 

Esempi di ristrutturazione cucine in muratura "chiavi in mano"

   
  Prezzi di riferimento
   
Realizzazione cucina in muratura prefabbricata 1.500,00 € - 2.000,00 €
Realizzazione cucina in muratura in cartongesso 1.600,00 € - 2.100,00 €
Realizzazione cucina in muratura con opere murarie 3.000,00 € - 5.000,00 €
Realizzazione cucina in muratura da "zero" con finiture di pregio 8.000,00 € - 10.000,00 €
   

 

 

 

Ristrutturazione cucina in muratura: i costi dei materiali

 

Stabilire con esattezza il costo della realizzazione di una cucina in muratura è molto difficile. Tutto dipende dalle dimensioni del locale, dal tipo di intervento e dai materiali che si vogliono utilizzare.

Partendo dal pavimento si trovano prezzi molto differenti tra loro a seconda dei materiali utilizzati. Per una cucina in muratura dai toni moderni si può optare per un pavimento vinilico, contenendo il prezzo intorno ai 15,00 € - 20,00 € a mq. Ma se si desiderano pavimenti più sofisticati per ambienti rustici, classici ma anche moderni di design, i costi oscillano dai 20,00 € ai 65,00 € al mq per piastrelle in cotto, dai 20,00 € ai 40,00 € a mq per piastrelle in gres porcellanato e dai 120,00 € ai 400,00 € e oltre a mq per pavimenti in marmo.

Tutto dipende dalla qualità dei materiali che si vogliono utilizzare, dalla disponibilità economica individuale e da particolari offerte in cui ci si può imbattere durante la richiesta di preventivi.

Per quanto riguarda gli impianti si possono raggiungere costi di circa 200,00 € - 250,00 € a mq. Inoltre si dovrà tener conto che la certificazione dell'impianto elettrico non costerà meno di 60,00 €, mentre la fornitura del quadro elettrico comprensivo di messa in opera a norma di legge potrebbe costare circa 300,00 €.

La realizzazione invece della rete di distribuzione del gas può arrivare anche a 600,00 € per la fornitura e posa in opera di un tubo incamiciato a norma, posizionamento della maniglia veloce di chiusura del gas, allaccio del piano cottura e certificazione.

 

 

Ristrutturazione di una cucina in muratura: idee ed esempi

 

La più economica. La cucina in muratura più economica da ottenere è quella prefabbricata. Alcune ditte specializzate propongono soluzioni su misura che vengono assemblate presso la ditta stessa e poi trasportate in loco. Se non sono necessari interventi sugli impianti e sul pavimento, con circa 1.500,00 € - 2.000,00 € si riesce a ottenere un effetto uguale a quello di una cucina in muratura costruita in loco.

Se si vuole realizzare una cucina in muratura dallo stile moderno ed essenziale, con pavimenti vinilici e uso di pannelli in cartongesso, sarà sufficiente una spesa di circa 1.600,00 € - 2.100,00 €.

Per una ristrutturazione che comprenda opere in muratura, bisogna tener conto dei costi della manodopera.

Per la demolizione di parti in muratura e pavimentazioni i costi, comprensivi dello smaltimento dei materiali di risulta, si attestano intorno ai 20,00 € - 25,00 € a mq, mentre la realizzazione di opere murarie vere e proprie può avere un costo di 60,00 € - 70,00 € per mq. A seconda quindi della dimensione della cucina, il costo di ristrutturazione in questo caso può variare dai 3.000,00 € ai 5.000,00 €.

Per chi ama le finiture di pregio e vuole ricostruire completamente la propria cucina in muratura, modificandola in tutte le sue parti, si possono toccare anche gli 8.000,00 € - 10.000,00 €.

Ristrutturare in contemporanea cucina e bagno può essere una soluzione vantaggiosa in quanto è più facile ottenere prezzi forfettari. Se si ha in mente un restyling di entrambi gli ambienti, è bene valutare la possibilità di svolgere i lavori in contemporanea utilizzando la stessa ditta. In questo modo si abbatteranno un parte dei costi di trasporto delle merci e di smaltimento dei materiali demoliti.

Stesso discorso vale nel caso in cui si desideri ad esempio ricavare da un'ampia cucina due ambienti distinti, come cucina e soggiorno, o quando in presenza di un cucinino adiacente al soggiorno si desideri abbattere la parete, magari delimitando i due ambienti con un muretto divisorio. Anche in questi casi conviene procedere in contemporanea alla ristrutturazione dei due ambienti per risparmiare sui costi.

 

 

Ristrutturazione cucina in muratura: come poter risparmiare

 

Oltre al già citato esempio di cucine prefabbricate molto convenienti, il modo più sicuro per risparmiare sulla ristrutturazione della cucina in muratura è quello di non fermarsi al primo preventivo.

É opportuno richiedere preventivi a più ditte specializzate, facendosi anche consigliare sui materiali da utilizzare. Molte ditte infatti forniscono anche il servizio di progettazione ad opera di personale specializzato e in grado di fornire soluzioni valide anche in situazioni complesse.

Una volta che si avrà a disposizione un numero sufficiente di preventivi, si potrà scegliere la soluzione più adatta alle proprie esigenze.

Non sempre il prezzo più basso si rivela essere quello veramente più conveniente. Una ragionevole ponderazione sul tipo di interventi e sui materiali utilizzati condurrà alla scelta del preventivo ottimale.

Da tenere assolutamente in considerazione la detrazione prevista dalla Legge di Stabilità 2017 prorogata fino al 31 dicembre 2017 per le ristrutturazioni edilizie.

Grazie a questa legge, si potrà ottenere una detrazione pari al 50% dei costi sostenuti, fino a un tetto massimo di 96.000,00 €.

Questa detrazione verrà ripartita in 10 quote annuali di pari importo da inserire nella dichiarazione dei redditi annua. In questo modo, l'investimento sostenuto per la ristrutturazione della cucina in muratura, potrà essere ammortizzato per il 50% in 10 anni.

 

 

Come funziona il servizio per confrontare prventivi gratuiti:

Chiedi un preventivo gratuito

Descrivi di cosa hai bisogno in meno di un minuto

Ricevi subito le offerte

Riceverai a tua scelta e velocemente fino ad un massimo di 4 preventivi gratuiti, senza impegno e da aziende della tua zona. Ricordati sempre che noi di Edilnet siamo attentissimi alla protezione dei tuoi dati, infatti saranno visibili solo alle aziende interessate che decideranno di proporti la loro offerta.

Valuta l'affidabilità e confronta i preventivi

Leggi le recensioni degli altri utenti, le referenze lasciate ai professionisti iscritti al portale, una volta fatta la tua richiesta e ricevuti i preventivi, potrai anche tu valutare i preventivi e la professionalita' ricevuta.

Fai una scelta consapevole risparmiando tempo e denaro

Potrai scegliere consapevolmente a chi affidarti se lo vorrai grazie ai feedback e grazie alle recensioni

Risparmi tempo perché saranno le aziende a contattarti

Risparmi denaro perché le aziende saranno in concorrenza fra loro

Leggi le altre domande

Ecco i nostri consigli su come scegliere un professionista

Ultime richieste dai clienti

PREVENTIVO PER: - REALIZZAZIONE DI TAMPONATURA ESTERNA CON MATTONO FORATI DA 13 CM. - REALIZZAZIONE DI STRATO DI INTONACO INTERNO TIRATO A FRATTAZZO. - FORNITURA E POSA IN OPERA DI ISOLANTE IN ESP ESTRUSO SPESSORE COMPRESO DI TASSELLATURA. - REALIZZAZIONE DI PARTE INTERNA IN MATTONI IN LATERIZIO DA 8 CM. - MONTAGGIO E SMONTAGGIO PONTEGGIO METALLICO DEL PREFABBRICATO.

Intonaco premiscelato a base cementizia compreso di rete, solo per ditte professioniste nel settore. Desidero avere risposta prima via e-mail con i vari dati per poi contattarla.

Per un cantiere ho bisogno di un preventivo per la finitura di marmorino per circa 650 mq presso un hotel di Venezia. Con 2 soluzioni: 1) solo manodopera. 2) manodopera + materiale.

Devo sabbiare 16 termosifoni che hanno tra 4 e 12 elementi.