Quanto costa un bagno senza piastrelle?

Preventivi Gratuiti per un Bagno Senza Piastrelle

> È Gratis
> Risparmi tempo e denaro
> Trovi la migliore azienda ✔

Il modo migliore per sapere quanto costa un bagno senza piastrelle è richiedere e confrontare preventivi.

Il bagno senza piastrelle, soprattutto in una prospettiva di ristrutturazione, rappresenta un’alternativa preferibile al bagno con piastrelle. I motivi sono numerosi: estetica moderna, costo più basso, rapidità di esecuzione. Ecco quanto costa un bagno senza piastrelle e le opportunità a disposizione dei clienti.


 

Bagno senza piastrelle: i vantaggi

 

Ristrutturare il bagno senza piastrelle si può e, anzi, rappresenta addirittura una alternativa preferibile alle modalità tradizionali. Con i vecchi metodi, infatti, è necessario rimuovere le piastrelle e posarne di nuove, con tutto ciò che ne consegue in termini di tempo e di costi. Sono numerosi gli accorgimenti che occorre prendere quando si ristruttura un bagno utilizzando le piastrelle, buona parte delle quali riguardano il taglio, che deve essere estremamente preciso e che pertanto risulta laborioso.

Chi sceglie l’alternativa del bagno senza piastrelle, invece, può godere di alcuni vantaggi indiscutibili. Ecco quali.

 

Ampia scelta di materiali. Se ne contano almeno tre: smalto, microcemento, resina, ognuno dei quali determina un impatto estetico specifico, comunque in grado di richiamare gli approcci più moderni.

 

  • Costo molto più basso. Rifare il bagno senza piastrelle prevede una spesa di gran lunga minore all’alternativa “con”. In primo luogo perché viene a mancare una voce di spesa rilevante, le piastrelle appunto. Secondariamente perché l’installazione è molto più semplice e veloce, e ciò influisce sul costo della manodopera.

 

  • Igiene garantita. Fino a qualche tempo fa, le piastrelle erano considerate gli unici oggetti di rivestimento capaci di garantire pulizia e sanificazione. Oggi, grazie al progresso della tecnica, sono diffusi materiali in grado di fungere da rivestimento e fornire le medesime garanzie.

 

  • Semplicità di installazione. Posare un bagno senza piastrelle è molto più facile che posare le piastrelle. Nella stragrande maggioranza dei casi, poi, se si parla di ristrutturazione, non è nemmeno necessario rimuovere le vecchie piastrelle.

 

I materiali d’elezione per la realizzazione dei bagni senza piastrelle sono lo smalto, il microcemento e la resina. Ciascuno di essi presenta dei vantaggi propri.

 

  • Smalto. Il costo è davvero irrisorio. Inoltre la posa del rivestimento è rapida, così come il tempo di asciugatura (24-48 ore). L’unico difetto consiste nella necessità di preparare accuratamente il pavimento, che deve essere completamente liscio e trattato opportunatamente con la carta vetrata.

 

  • Resina. Il costo, pur essendo superiore allo smalto è in ogni caso inferiore a quello delle piastrelle. Può essere applicato sulle vecchie piastrelle, a condizione che queste siano integre.

 

  • Microcemento. Il costo è molto basso, sebbene superiore allo smalto e alla resina. Il suo pregio principale è la capacità di adattamento rispetto a qualsiasi superfice. Ciò grazie alla speciale composizione del cemento, che è molto liquido, nonché frutto dell’unione tra particelle finissime di cemento e alcuni polimeri. Inoltre, il microcemento garantisce un impatto davvero moderno, affine all’approccio minimalista.

 

Realizzazione bagno senza piastrelle: prezzi indicativi
     
  Da A
Realizzazione bagno senza piastrelle (a mq) 200,00 € 480,00 €
Realizzazione bagno senza piastrelle Roma (a mq) 250,00 € 550,00 €
Realizzazione bagno senza piastrelle Milano (a mq) 300,00 € 600,00 €
Realizzazione bagno senza piastrelle Genova (a mq) 220,00 € 500,00 €
Realizzazione bagno senza piastrelle Torino (a mq) 200,00 € 480,00 €
Realizzazione bagno senza piastrelle Firenze (a mq) 200,00 € 460,00 €

 

Costo realizzazione bagno senza piastrelle: principali interventi
     
  Da A
Sostituzione e installazione sanitari 150,00 € 280,00 €
Sostituzione vasca con doccia (ad elemento) 1.200,00 € 5.000,00 €
Rifacimento impianto idrico (a punto acqua) 120,00 € 150,00 €
Rifacimento impianto elettrico (a punto luce) 45,00 € 50,00 €
Rivestimenti con smalti (a mq) 20,00 € 37,00 €
Rivestimenti con resine (a mq) 40,00 € 150,00 €
Rivestimenti in microcemento (a mq) 70,00 € 80,00 €

 

 

Come si realizza un bagno senza piastrelle

 

Costruire il bagno con piastrelle è un processo lungo e difficoltoso, che richiede una estrema precisione, soprattutto quando si tagliano le piastrelle per adattarle ai sanitari, al box doccia etc. Realizzare un bagno senza piastrelle, invece, è molto più semplice. Ciò non toglie che, anche alla luce del fatto che questa modalità è ancora poco diffusa e conosciuta, sia bene affidarsi a un esperto. Ad ogni modo, ecco tre consigli per realizzare un maniera autonoma un bagno senza piastrelle.

 

  • Scegliere bene il materiale. La decisione non dovrebbe essere determinata solo da esigenze estetiche, ma anche funzionali. Per esempio, se il pavimento è molto rovinato, e si intendono comunque ottimizzare gli sforzi e risparmiare tempo, la scelta dovrebbe vertere sul microcemento.

 

  • Preparare la base. In un modo o nell’altro, anche se il materiale scelto è il microcemento, la base va preparata con cura. Sicché, se si intende rivestire il pavimento con la resina è necessario rendere la superfice completamente liscia e omogenea; se si intende rivestirlo con la resina, è bene rimuovere e sostituire le piastrelle danneggiate etc.

 

  • Rispettare tempi e specificità del materiale. Per quanto la “posa” (anche se è improprio chiamarla così) sia assai più rapida, le tempistiche variano da materiale a materiale. Sicché, per lo smalto sono necessarie 24-28 ore per l’asciugatura e più di due passate; per la resina sono sufficienti due mani e un paio d’ore etc.

 

 

Quanto costa un bagno senza piastrelle

 

Abbiamo già specificato che il pregio del bagno senza piastrelle risiede nella convenienza, almeno rispetto al classico bagno con piastrelle. Questo però non vuol dire che i prezzi siano tutti uguali. E’ utile, quindi, inquadrare i costi con una panoramica esaustiva ma dettagliata. Per quanto riguarda il costo di realizzazione di rivestimenti senza piastrelle è possibile individuare i seguenti prezzi di riferimento, comprensivi di materiali e manodopera:

  • Bagno senza piastrelle in smalto: da 20,00 € a 37,00 € a metro quadro.
  • Bagno senza piastrelle in microcemento: da 70,00 € a 80,00 € a metro quado.
  • Bagno senza piastrelle in resina: da 40,00 € a 150,00 € a metro quadro.

 

 

Bagno senza piastrelle: come risparmiare

 

Come abbiamo visto, è variabile tanto il costo dei materiali quanto quello della manodopera. Per quanto riguarda i materiali, se l’obiettivo è risparmiare, è bene avere chiare in mente le proprie esigenze, in maniera da non sprecare denaro per un bagno che, alla fine dei lavori, non soddisferà a pieno le proprie aspettative.

Il consiglio più importante e utile, comunque, è quello di comparare prezzi e preventivi. E’ bene non fermarsi al primo rivenditore o alla prima impresa edile o specializzata nella realizzazione di rivestimenti per bagno. In linea di massima, tre o quattro preventivi dovrebbero rappresentare materiale sufficiente per individuare una offerta dal buon rapporto qualità prezzo.

 

 



Come funziona il servizio per confrontare preventivi gratuiti:

Chiedi un preventivo gratuito

Descrivi di cosa hai bisogno in meno di un minuto

Ricevi subito le offerte

Riceverai a tua scelta e velocemente fino ad un massimo di 4 preventivi gratuiti, senza impegno e da aziende della tua zona. Ricordati sempre che noi di Edilnet siamo attentissimi alla protezione dei tuoi dati, infatti saranno visibili solo alle aziende interessate che decideranno di proporti la loro offerta.

Valuta l'affidabilità e confronta i preventivi

Leggi le recensioni degli altri utenti, le referenze lasciate ai professionisti iscritti al portale, una volta fatta la tua richiesta e ricevuti i preventivi, potrai anche tu valutare i preventivi e la professionalita' ricevuta.

Fai una scelta consapevole risparmiando tempo e denaro

Potrai scegliere consapevolmente a chi affidarti se lo vorrai grazie ai feedback e grazie alle recensioni

Risparmi tempo perché saranno le aziende a contattarti

Risparmi denaro perché le aziende saranno in concorrenza fra loro

Leggi le altre domande

Ecco i nostri consigli su come scegliere un professionista

Ultime richieste dai clienti

Rifare la guaina sul tetto di circa 100 mq con rimozione della vecchia guaina.

Ho bisogno di installare un termoconvettore a metano nella mia cucina. Realizzare un impianto esterno che va dal contatore alle altre stanze della mia casa.

Devo fare lo sgombero di una abitazione a Piovene Rocchette.

Certificazione impianto elettrico in un capannone esistente e appena sistemato dall'elettricista, capannone di 309 mq con bagni, tre faretti led da 95 w più luci e aspiratore nei bagni, due luci emergenza.