Quanto costa un impianto di illuminazione a led?

Preventivi Gratuiti per un Impianto di Illuminazione a LED

> È Gratis
> Risparmi tempo e denaro
> Trovi la migliore azienda ✔

Il costo di un impianto di illuminazione beneficia di detrazioni fiscali.

Quanto costa un impianto di illuminazione a LED? Rispondere non è semplice, vista l’eterogeneità delle soluzioni possibili. In questo articolo, offriamo però la più oggettiva delle risposte possibili, nonché un focus su questa interessante tecnologia e qualche consiglio per scegliere bene.


 

Cosa è un impianto di illuminazione a led?

 

Un impianto di illuminazione a led è un impianto che, proprio come suggerisce il termine, fa ampio ed esclusivo uso della tecnologia led. Nello specifico, LED è sinonimo di Light Emitting Diode. Si tratta, molto semplicemente, di un diodo (ovvero un semiconduttore composto da silicio o germanio e ricoperto da ossido di rame o selenio) che al passaggio dell’energia elettrica emette della luce.

Il LED è una tecnologia che si è diffusa negli ultimi anni. I motivi di tale diffusione sono due: l’efficienza e l’estetica. Una lampadina a LED, infatti, dura di più e consuma meno energia, a parità di risultato, rispetto a una lampadina tradizionale. Inoltre, genera un impatto estetico diverso, in grado di dare vita ad atmosfere particolari o soffuse.

La tendenza è quella di sostituire le lampadine tradizionali con le lampadine a LED. Tuttavia, si sta facendo largo anche un altro approccio, molto più radicale: applicare questa tecnologia all’intero impianto di illuminazione. E’ una scelta, questa, che, per quanto "disruptive", e in grado di cambiare il volto di una abitazione, sta raccogliendo molto successo.

 

Costo impianto di illuminazione a LED: prezzi indicativi
     
  Da A
Lampadari a LED 50,00 € 250,00 €
Lampade LED a incasso in controsoffitto 25,00 € 100,00 €
Manodopera 50,00 € 200,00 €
Impianto di illuminazione a Led completo (casa 90 mq) 700,00 € 3.000,00 €

 

 

 

Impianto di illuminazione a led: quando è utile?

 

I motivi che possono spingere a installare un impianto di illuminazione LED sono essenzialmente due.

Efficienza. Le lampadine a LED consentono di risparmiare fra il 60% e il 90% di energia elettrica, a parità di resa, rispetto ad altri tipi di lampadine. Un tale risparmio, a lungo andare, impatta notevolmente sulle bollette. Inoltre, questo genere di illuminazione dura più a lungo, e richiede una attività manutentiva più blanda e meno frequente.

Estetica. Tutti conoscono, grossomodo, l’effetto che il LED genera. E’ un impatto ben diverso da quello generato dalle classiche lampadine e persino dal neon. Un impianto totalmente a LED, quindi, consente di modificare l’aspetto che un locale assume di notte, una volta che non è possibile usufruire della luce solare. Un aspetto che è improntato sui canoni della modernità, che porge il fianco allo stile minimale ma che allo stesso tempo può produrre delle atmosfere soffuse.

Dunque, se ricercate un impatto estetico diverso o puntate all’efficienza, scegliete un impianto di illuminazione a LED. Esso inoltre rappresenta la scelta più adatta se, per un motivo o per un altro, cercate l’effetto spot, ossia quell’effetto molto in voga nelle discoteche o nei locali lounge. Ebbene, il LED consente di replicarlo direttamente in casa, a un costo molto basso.

 

 

Impianto di illuminazione a led: a cosa fare attenzione

 

Progettare un impianto di illuminazione a led non è un gioco da ragazzi. Per questo motivo, è bene fare riferimento a un tecnico, ovviamente partendo da quelle che sono le proprie idee e le proprie esigenze. In linea di massima, però, ci sono alcuni elementi che meritano maggiore attenzione di altri.

Il colore. Il LED, come è risaputo, permette le cosiddette “luci colorate”. Se da un lato ciò rappresenta una opportunità, dall’altro impone alcune scelte. Se tali scelte non vengono realizzate con raziocinio, si rischia di ritrovarsi con un impianto poco consono all’atmosfera che si aveva in mente.

La quantità. Il LED è una tecnologia ad alta efficienza, dunque occorre dosare i punti luce. Il rischio, infatti, è quello di ritrovarsi con una illuminazione eccessiva, che oltre a rompere l’atmosfera può causare qualche fastidio.

La disposizione. Strisce LED, incastonate nel cartongesso, o lampadari? Le alternative sono entrambe valide, ma vanno scelte in base all’identità che si intende dare alla propria abitazione. Se tale identità è improntata alla sobrietà e al minimal, le strisce rappresentano l’ideale. Se l’identità è più tradizionale, è meglio preferire i classici lampadari

 

 

Impianto di illuminazione a led: quali i prezzi?

 

I prezzi dipendono, ovviamente, dalla ricercatezza estetica dell’impianto e dal numero di lampadine. Dunque, se vogliamo offrire una panoramica dei costi, è bene fare riferimento alla singola unità (che può essere un lampadario sospeso o un punto luce incastonato nel controsoffitto), e solo dopo azzardare una cifra per un appartamento medio (es. 90 mq).

 

  • Lampadari a LED: da 50,00 € a 250,00 €.
  • Lampade LED a incasso in controsoffitto: da 25,00 € a 100,00 €.
  • Manodopera: da 50,00 € a 200,00 €.
  • Impianto di illuminazione a Led completo: da 700,00 € a 3.000,00 €.

 

 

Impianto di illuminazione a led: a chi rivolgersi?

 

In realtà, installare un impianto di illuminazione a LED in totale autonomia non è affatto impossibile. Il fai da te, in questo caso, è una alternativa percorribile. Tuttavia, ciò non significa che sia la migliore. Come abbiamo visto, è la progettazione dell’impianto a predisporre i maggiori ostacoli, non tanto la realizzazione. Quindi, è bene rivolgersi a personale specializzato.

La scelta migliore, in questo caso, è affidarsi a imprese specializzate negli impianti di illuminazione, le quali oltre a realizzare l’impianto sono in grado di offrire consigli dal punto di vista estetico, o di progettare ex novo l’impianto stesso.

 

 

Impianto di illuminazione a led: come risparmiare?

 

Come abbiamo visto, i prezzi sono molto variabili. Essi dipendono non solo dal tipo di impianto, e dalla complessità dello stesso, ma anche della discrezionalità delle varie imprese installatrici. Ciò, se da un lato complica il processo di scelta, dall’altro spalanca le porte al risparmio. Perché? Semplice: è sufficiente agire di preventivo per trovare una offerta che esprima standard qualitativi elevati e che allo stesso tempo risulti conveniente. Non dovete fare altro che chiedere il preventivo a più imprese e confrontare le varie ipotesi di costo.

Il modo sicuro per risparmiare, comunque, è accedere alle agevolazioni fiscali. Il legislatore, fortunatamente, predispone un regime agevolato e favorevole al contribuente anche per la realizzazione dell’impianto di illuminazione a LED.

E’ tutto scritto nella Legge di Stabilità. Nello specifico, le agevolazioni consistono in una detrazione IRPEF del 65% delle spese, da spalmare in dieci anni. Il senso di questa agevolazione è spingere il contribuente ad adottare soluzioni in grado di risparmiare energia elettrica, in un contesto di progressiva riduzione delle emissioni.

 

 



Come funziona il servizio per confrontare preventivi gratuiti:

Chiedi un preventivo gratuito

Descrivi di cosa hai bisogno in meno di un minuto

Ricevi subito le offerte

Riceverai a tua scelta e velocemente fino ad un massimo di 4 preventivi gratuiti, senza impegno e da aziende della tua zona. Ricordati sempre che noi di Edilnet siamo attentissimi alla protezione dei tuoi dati, infatti saranno visibili solo alle aziende interessate che decideranno di proporti la loro offerta.

Valuta l'affidabilità e confronta i preventivi

Leggi le recensioni degli altri utenti, le referenze lasciate ai professionisti iscritti al portale, una volta fatta la tua richiesta e ricevuti i preventivi, potrai anche tu valutare i preventivi e la professionalita' ricevuta.

Fai una scelta consapevole risparmiando tempo e denaro

Potrai scegliere consapevolmente a chi affidarti se lo vorrai grazie ai feedback e grazie alle recensioni

Risparmi tempo perché saranno le aziende a contattarti

Risparmi denaro perché le aziende saranno in concorrenza fra loro

Leggi le altre domande

Ecco i nostri consigli su come scegliere un professionista

Ultime richieste dai clienti

Sostituzione di una finestra in legno singola fissa (visiva) con una in legno battente a sx (con ribalta) misure luce muro 77 x 120 sesto piano con finestra che dà su un balcone, possibilmente eliminando il vecchio telaio quindi utilizzando un profilo a L per dare più luce in quanto piccola. Grazie.

Installare una canna fumaria per una stufa a pellet, con attraversamento tetto. Tutto il materiale è stato già acquistato presso Dreosso assieme alla stufa. Si tratta di un abitazione singola di 2 piani, circa 5,5 m l'altezza della linda da attraversare all'esterno, il tubo isolato salirà lungo la facciata all'esterno dell'abitazione. Il lavoro servirebbe eseguito entro il 1 novembre Fasc

Richiedo il noleggio di un ponteggio metallico.

Rifoderare il mio vecchio divano. Misure: 200 x 110. In materiale similpelle/ecopelle.