Soppalco: quale il costo?

Preventivi Gratuiti per un Soppalco

> È Gratis
> Risparmi tempo e denaro
> Trovi la migliore azienda ✔

il costo di un soppalco varia in funzione dei materiali e della superficie.

Soppalco: costi, tipologie e materiali. Consigli utili e pratici per la realizzazione di un soppalco, quando e perché farlo e come fare per risparmiare sulla spesa finale senza rinunciare alla qualità del servizio. Quello che dovete sapere prima di iniziare i lavori e la normativa vigente in materia che vi permetterà di portare a termine l’opera legittimamente e senza rischi.


 

Perché realizzare un soppalco?

 

I motivi principali che solitamente spingono una persona, una coppia o una famiglia a realizzare un soppalco all’interno del proprio appartamento sono, essenzialmente, di natura pratica. L’obiettivo in questi casi, infatti, è riuscire a recuperare spazio o sfruttare angoli o superfici della casa che, altrimenti, rimarrebbero aperti o comunque inutilizzati.

Col tempo, tuttavia, è stato possibile assistere ad una vera e propria evoluzione del soppalco, ormai diventato più che un’esigenza pratica una scelta consapevole e appositamente ricercata. Una questione di stile o meglio un trend volto a valorizzare o rendere meno anonimo (esteticamente) un ambiente aperto.

 

Costo realizzazione soppalco: prezzi di riferimento
     
  Da A
Soppalco in legno (a mq)
700,00 € 1.200,00 €
Soppalco in vetro (a mq)
800,00 € 1.500,00 €
Soppalco in ferro (a mq)
350,00 € 700,00 €
Soppalco in acciaio (a mq)
400,00 € 900,00 €
Soppalco in cartongesso (a mq)
400,00 € 800,00 €
Soppalco in muratura (a mq)
800,00 € 1.300,00 €

 

 

 

Soppalchi: tipologie e materiali

 

I materiali che permettono la realizzazione di un soppalco interno sono davvero molteplici e diversi. È possibile infatti costruire soppalchi di legno, soppalchi retti da travi, soppalchi avvolti da ringhiere di ferro e soppalchi ricavati dalle falde del tetto. Le soluzioni appena citate sono solo alcuni esempi e, come potete ben capire, è davvero possibile sbizzarrirsi in questi casi.

Rispettati limiti e imposizioni della normativa vigente in materia, infatti, potrete veramente dare spazio alla fantasia. Far conciliare allora esigenze pratiche e disponibilità economiche sarà a questo punto per voi un gioco da ragazzi.

A prescindere da quale sia il motivo che vi abbia portati a scegliere un soppalco, dunque, non dovrebbe essere difficile per voi riuscire a realizzare quello che avete in mente.

 

 

Realizzare un soppalco: la normativa

 

Per poter costruire un soppalco legittimante bisogna rispettare tutte le regole e i limiti imposti dalla normativa vigente in materia. Un soppalco, infatti, deve rispettare determinate misure perché, in caso contrario, non si tratterebbe di una costruzione regolare.

Prima di tutto, generalmente, quasi tutti i regolamenti regionali si rifanno ad un preciso decreto ministeriale, ovvero il DM 5 luglio del 1975. In questo documento sono infatti stabilite dimensioni e altezze minime imposte e richieste sia per i soppalchi abitabili che per quelli non abitabili (come corridoi, sgabuzzini, bagni etc.).

Nel primo caso, infatti, un soppalco per essere abitabile deve essere alto almeno 2,70 metri, nel secondo caso invece di metri ne bastano 2,40. Il locale dove il soppalco dovrà essere realizzato, invece, non può essere alto meno di 4,50 metri.

Per essere sicuri, tuttavia, consultate prima la normativa fissata dalla vostra Regione di appartenenza. In molti casi, infatti, esistono alcune eccezioni e, quindi, delle altezze minori o delle misure diverse potrebbero essere a voi imposte per la costruzione di un soppalco nella vostra città.

In ogni caso, comunque, è sempre meglio chiedere consiglio ad un professionista del settore. Un tecnico, un perito o anche solo un semplice conoscitore della materia, infatti, sarà in grado di scongiurare ogni rischio e pericolo e, cosa più importante, vi eviterà di sprecare inutilmente tempo, soldi ed energie.

 

 

Soppalco: quali i prezzi?

 

Materiali, struttura e dimensioni di un soppalco sono, di fatto, i tre elementi che più andranno ad influenzare (in aumento o in diminuzione) l’investimento necessario per la costruzione di un soppalco.

Vi sono infatti dei soppalchi prefabbricati i cui prezzi risultano essere davvero molto bassi rispetto ai costi di un soppalco vero e proprio. In linea di massima, tuttavia, i costi medi di un soppalco completo (e cioè scala, base, balaustra etc.) possono variare da un minimo di 400,00 € a un massimo di 1.500,00 € al mq. Ovvio che la scelta di materiali pregiati o la realizzazione di particolari costruzioni possono, alla fine, far lievitare ulteriormente i prezzi.

Le cifre appena esposte, tuttavia, sono del tutto indicative ma, per ogni intervento, è possibile individuare dei valori medi entro i quali, solitamente, la spesa è contenuta. Questi sono:

 

  • Soppalco in legno 700,00 € - 1.200,00 € a mq.
  • Soppalco in vetro 800,00 € - 1.500,00 € a mq.
  • Soppalco in ferro 350,00 € - 700,00 € a mq.
  • Soppalco in acciaio 400,00 € - 900,00 € a mq.
  • Soppalco in cartongesso 400,00 € - 800,00 € a mq.
  • Soppalco in muratura 800,00 € - 1.300,00 € a mq.

 

 

Soppalcare casa: a chi rivolgersi?

 

Tutte le operazioni sopra elencate sono conseguenti a delle decisioni che, di fatto, possono richiedere un impiego di risorse economiche non indifferenti. Per questo motivo, dunque, per un investimento consapevole e intelligente, è molto importante affidare i lavori a ditte o imprese edili in grado di assicurarvi sempre un’assistenza qualificata e un servizio efficiente e all’altezza delle vostre aspettative.

Cercate sempre di rivolgere la vostra attenzione a chi, concretamente, sarà in grado di garantirvi sempre il massimo e, cosa più importante, non sacrificate mai efficienza e qualità perché accecati da prezzi bassi e decisamente meno cari rispetto a quelli del mercato.

Quanto risparmiato, infatti, in questi casi potrebbe poi portarvi a spendere molto di più in futuro per recuperare i danni fatti da un team di operatori che si improvvisano esperti del settore. Valutate bene quindi e, solo dopo un’attenta analisi costi – benefici, fate la vostra scelta.

 

 

Soppalco: come risparmiare?

 

Abilità ed esperienza sono delle qualità che dovranno sempre accompagnare l’operato del team di professionisti a cui avete scelto di assegnare il progetto di costruzione del vostro soppalco. Solo una volta stabiliti degli standard minimi di qualità, dunque, potrete affinare ancora di più la vostra ricerca, cercando di individuare alla fine la ditta o l’impresa edile che, rispetto alla concorrenza, vi offrirà il miglior servizio al prezzo più conveniente.

Per farlo vi basterà richiedere e confrontare tra loro più preventivi possibili e, di conseguenza, scegliere quello che in termini di rapporto qualità – prezzo più vi soddisfa. Una volta fatto ciò non dimenticativi, inoltre, delle agevolazioni fiscali introdotte dalla Legge di Stabilità per le ristrutturazioni edilizie.

Si tratta di sgravi contribuitivi riconosciuti sotto forma di sconti sulle imposte in grado di farvi recuperare fino al 50% della spesa sostenuta (fino a un massimo di 96.000 mila euro).

 

 


Come funziona il servizio per confrontare preventivi gratuiti:

Chiedi un preventivo gratuito

Descrivi di cosa hai bisogno in meno di un minuto

Ricevi subito le offerte

Riceverai a tua scelta e velocemente fino ad un massimo di 4 preventivi gratuiti, senza impegno e da aziende della tua zona. Ricordati sempre che noi di Edilnet siamo attentissimi alla protezione dei tuoi dati, infatti saranno visibili solo alle aziende interessate che decideranno di proporti la loro offerta.

Valuta l'affidabilità e confronta i preventivi

Leggi le recensioni degli altri utenti, le referenze lasciate ai professionisti iscritti al portale, una volta fatta la tua richiesta e ricevuti i preventivi, potrai anche tu valutare i preventivi e la professionalita' ricevuta.

Fai una scelta consapevole risparmiando tempo e denaro

Potrai scegliere consapevolmente a chi affidarti se lo vorrai grazie ai feedback e grazie alle recensioni

Risparmi tempo perché saranno le aziende a contattarti

Risparmi denaro perché le aziende saranno in concorrenza fra loro

Leggi le altre domande

Ecco i nostri consigli su come scegliere un professionista

Ultime richieste dai clienti

Costruire un massetto a casa, al secondo piano quindi servirebbe la pompa, sono circa 110 mq.

Devo arredare appartamento a Falcade 70 mq. 2 camere: 1 matrimoniale, 1 due letti separati più armadi 2 bagni con lavatrice cucina con elettrodomestici salotto con tavola pranzo 6 posti, divano. Ho già effettuato un'altra richiesta su Edilnet id : 165171.

Ristrutturazione completa appartamento circa 100 mq (di cui 15mq di terrazzo) in zona Cenisio, Milano. I lavori identificati (da verificare con sopralluogo) sono - Sostituzione infissi (3 finestre triple, 1 singola, 1 portafinestra tripla, 2 portefinestre singole, materiale pvc bianco) - Sostituzione pavimento (inclusa rimozione parquet preesistente, materiale preferito gres) - Sostituzione

Devo costruire un capannone commerciale h.4mt circa 800 mq, pianta aperta. Ho bisogno del contatto della ditta per che si occupi della costruzione, mi fornisca il preventivo a cui seguir? il progetto.