Costo orario falegname

Preventivi Gratuiti per un Falegname

> Chiedi preventivi ON-LINE
> Richiedi Preventivi Gratuiti
> Confronta fino a 4 preventivi on line nella tua zona

Il costo orario di un falegname è di circa 25,00 € - 40,00 €.

Il mestiere del falegname è di origine molto antica. Si può affermare che abbia attraversato migliaia di anni rimanendo sempre in auge. Nonostante l'evoluzione ed i cambiamenti, del falegname c'è sempre bisogno: il suo costo orario è di circa 25,00 € - 40,00 €.


 

Chi è un falegname?

 

La figura professionale del falegname corrisponde ad un artigiano. Si diventa falegname seguendo un corso di formazione professionale della durata di tre anni. Alla fine del corso verrà rilasciato un attestato di qualifica regionale.

Un altro percorso può essere quello che parte dalla frequentazione di un istituto professionale fin dalla giovane età. Dopo un triennio di frequentazione dell'Istituto Professionale dell'Industria e Artigianato si ottiene la qualifica di Operature per l'industria del mobile e dell'arredamento, che potrà essere completato con il conseguimento del diploma di Tecnico dell’industria del mobile e dell'arredamento, alla fine del classico quinquennio scolastico.

Queste due vie garantiscono il percorso professionale certificato, che dovrà essere corroborato da esperienza diretta, già prevista nel percorso formativo, ma se ci fosse in più la possibilità di un apprendistato presso una bottega, sarebbe di certo di grande utilità.

 

Costo orario falegname: prezzi indicativi di riferimento

     
  Da A
Costo orario falegname 25,00 € 40,00 €
Costo orario falegname Roma 30,00 € 50,00 €
Costo orario falegname Milano 28,00 € 45,00 €
Costo orario falegname Torino 25,00 € 40,00 €
Costo orario falegname Genova 20,00 € 35,00 €
Costo orario falegname Firenze 25,00 € 40,00 €
     
Realizzazione libreria su misura 500,00 € 2.000,00 €
Realizzazione mensole su misura 60,00 € 300,00 €
Realizzazione tavolo su misura 600,00 € 1.500,00 €
     

 

 

Cosa fa un falegname?

 

Il falegname moderno è un artigiano. È una figura professionale che utilizza il legno massello per realizzare oggetti di ogni tipo. La varietà di legnami da lui utilizzata è ampia e prevede uno studio e una conoscenza di alto livello, poiché solo determinati oggetti possono essere realizzati con determinati legni. È specializzato nella realizzazione di tavoli, armadi, sedie, librerie, cassapanche, scrivanie...... insomma, di tutto quello che ha ache fare con il legno.

Inoltre il falegname si confronta ogni giorno nello studiare progetti, siano essi di sua fantasia ed ispirazione o concordati con il cliente. Sa disegnare bozzetti di progetti sia su carta che su legno, sa sviluppare il progetto tecnico e ha le competenze per comprendere se le componenti realizzate possano essere effettivamente funzionali e solide. Ha una vastissima competenza nell'utilizzo degli arnesi del mestiere, sia quelli manuali che i macchinari. Sa anche assemblare i mobili, conosce le diverse colle più adatte alle varie situazioni, ha nozioni di chimica applicata per l'utilizzo di solventi, lacche e antitarli, in più sa montare serrature, maniglie, placche e elementi ornamentali di metallo.

Alcuni falegnami sono anche restauratori di mobili antichi, o di mobili che si sono rovinati per poca cura o per intemperie.

Considerando l'aspetto artigianale, alcuni falegnami sono intagliatori e scultori, dando così spazio a molta creatività che può essere applicata anche alla realizzazione di pezzi unici o mobilia di diversa natura con intarsi e quant'altro.

I falegnami che lavorano presso aziende di fabbricazione costruiscono prettamente ciò che è previsto dall'azienda stessa, e utilizzano macchinari specifici all'avanguardia per la produzione in serie.

In ambito artistico i falegnami ricostruiscono gli scenari negli studi cinematografici. In teatro in occasione di spettacoli o per l'Opera sono quelli che costruisco lo scenario e le quinte. In ambito televisivo costruiscono l'ambientazione di interi studi.

 

 

Come scegliere un falegname

 

I criteri per la scelta di un falegname sono certamente soggettivi. Partendo dal bisogno che si ha, andremo a ricercare chi può fare al caso nostro. Tuttavia ci sono anche dei criteri oggettivi che possono fare la differernza. Per prima cosa bisogna scegliere un professionista che sappia ascoltare le esigenze del cliente, non imporre le sue. Questo punto è di fondamentale importanza perché ci permette di avere a che fare con un professionista eclettico invece di uno parziale, ancorato unicamente a ciò che sa fare.

Per la scelta di un falegname è anche molto importante verificare la sua perizia. Se avesse un book dei lavori eseguiti o un sito in cui vene mostrata una gallery con le sue realizzazioni di certo potrebbe essere motivo da privilegiare. Importanti sono anche le referenze che possono andare dal passaparola fino alla verifica di eventuali appalti commissionati e realizzati.

Come per tutti i lavori in cui si richiede la capacità di un professionista è certamente sintomo di serietà il rilascio di regolare fattura.

Altra condizione che può essere fondamentale è che la bottega del falegname abbia tutti gli strumenti necessari per la realizzazione dei vostri progetti, il che potrebbe essere indicativo sia di abilità e competenza, sia di un maggior rapporto di qualità/prezzo, non dovendo demandare a terzi parte del lavoro.

 

 

Falegname: quale il costo orario?

 

Per ciò che riguarda la retribuzione di un falegname e nello specifico il compenso ad ore, attualmente non esiste alcuna legge in merito, perciò non è possibile fornire una regolamentazione che possa soddisfare questa curiosità.

Tutto dipende dalla città e dalla regione in cui si vive, che di fatto determina una tariffa più alta, in caso di metropoli o di provincia ricca, mentre sarà nettamente più bassa se la cittadina sarà più piccola e in una provincia più povera.

Detto questo, e perciò invitandovi a verificare in prima persona, possiamo dire che una tariffa orientativa va dai 25,00 € ai 40,00 € all'ora. Si tratta, però, di un'approssimazione e perciò vi invitiamo a prendere l'iniziativa e informarvi, anche perché potrebbero esserci delle imprecisioni.

Se invece prendiamo in considerazione un lavoro specifico e classico, come ad esempio una libreria o delle mensole o un tavolo rustico in legno massello, avremo questo prezzo orientativo:

 

Per una libreria su misura in legno massello: da 500,00 € ai 2.000,00 €.

Per le mensole in legno massello: da 60,00 € a 300,00 € per elemento.

Per un tavolo rustico in legno massello: da 600,00 € a 1.500,00 €.

 

Questi prezzi sono da considerarsi orientativi perché il tutto dipende dalla grandezza e dai diversi tipi di legno da utilizzare. Inoltre ci possono essere differenze per la manodopera e la personalizzazione del progetto.

La laminatura o la laccatura saranno elementi da considerare in aggiunta al prezzo. Il consiglio è sempre quello richiedere dei preventivi per avere una panoramica il più possibile completa.

 

 

Costo falegname: come poter risparmiare?

 

Se si ha bisogno di un falegname artigiano, si entra in un campo che prevede delle spese di un certo livello: del resto, come tutti sanno, la qualità ha un suo costo. È possibile comunque analizzare tutte le varie componenti che possono contribuire all'innalzamento dei prezzi e limarle (verbo decisamente appropriato in questo caso).

Perciò la scelta di legnami particolari o di importazione provenienti da luoghi remoti è certamente un fattore di spesa elevata. Un altro motivo di incremento dei costi è la richiesta di lavori particolari, quali intarsi o bassorilievi. E ancora è da considerare che non tutti i falegnami hanno nella loro bottega tutta l'attrezzatura completa di macchinari, dipende ovviamente dalla grandezza della bottega e dalle normative che possono impedire la presenza di alcuni strumenti in luoghi non idonei.

Questo ha come risultato il fatto che il falegname debba demandare a terzi alcune fasi del progetto oppure debba prenotare l'utilizzo di determinate attrezzature presso un collega che le possiede, il che comporterà un allungamento dei tempi di realizzazione e una spesa più elevata.

Alla luce di questi particolari di non poco conto, sarà opportuno informarsi molto bene richiedendo preventivi mirati che possano soddisfare le vostre necessità. Potrete dunque servirvi di alcuni siti che danno la possibilità di effettuare ricerche incrociate in base alle vostre esigenze, così che potrete confrontare e, di conseguenza, scegliere le soluzioni più congeniali alle vostre richieste.

 

 

Come funziona il servizio per confrontare prventivi gratuiti:

Chiedi un preventivo gratuito

Descrivi di cosa hai bisogno in meno di un minuto

Ricevi subito le offerte

Riceverai a tua scelta e velocemente fino ad un massimo di 4 preventivi gratuiti, senza impegno e da aziende della tua zona. Ricordati sempre che noi di Edilnet siamo attentissimi alla protezione dei tuoi dati, infatti saranno visibili solo alle aziende interessate che decideranno di proporti la loro offerta.

Valuta l'affidabilità e confronta i preventivi

Leggi le recensioni degli altri utenti, le referenze lasciate ai professionisti iscritti al portale, una volta fatta la tua richiesta e ricevuti i preventivi, potrai anche tu valutare i preventivi e la professionalita' ricevuta.

Fai una scelta consapevole risparmiando tempo e denaro

Potrai scegliere consapevolmente a chi affidarti se lo vorrai grazie ai feedback e grazie alle recensioni

Risparmi tempo perché saranno le aziende a contattarti

Risparmi denaro perché le aziende saranno in concorrenza fra loro

Leggi le altre domande

Ecco i nostri consigli su come scegliere un professionista

Ultime richieste dai clienti

Fissare un sopralluogo per un lavoro di isolamento termico del mio appartamento. Ho le mie 2 stanze da letto che d'inverno sono molto più fredde rispetto al soggiorno di parecchi gradi a causa di diversi ponti termici. Vorrei trovare un modo per isolare nel migliore dei modi, abito in un appartamento di un piccolo condominio di 2 piani, il mio appartamento è al primo.

Ho acquistato un appartamento di circa 100 mq. Ho bisogno di sistemare l’impianto elettrico in quanto datato e trascurato. Volevo poi ristrutturare l’unico bagno presente (valutare in base ai costi se sostituire solo la vasca con la doccia o se rifarlo completamente). Grazie.

Devo ingrandire e rifare il bagno di un appartamento.

Realizzare un muretto di divisorio in giardino già piastrellato con quelle mattonelle grige di cemento di 25 x 25 quindi murarlo direttamente sopra, muretto lungo 8 mt e alto 1,25 mt.