Manutenzione caldaia: quale il costo?

Preventivi Gratuiti per la Manutenzione della Caldaia

> È Gratis
> Risparmi tempo e denaro
> Trovi la migliore azienda ✔

il costo per la manutenzione della caldaia deve essere sostenuto a intervalli regolari.

La manutenzione della caldaia è un obbligo di legge. Tuttavia, vi è parecchia incertezza sul quando e sul come. Ogni quanto va fatta? A chi rivolgersi? In questo articolo offriremo risposte adeguate, disegneremo una panoramica su questo genere di interventi, elencheremo i costi e i metodi più efficaci per risparmiare.


 

Quando fare la manutenzione alla caldaia?

 

Chi ha installato una caldaia in casa propria deve procedere periodicamente e regolarmente con la sua manutenzione. E’ un obbligo di legge. Tuttavia, benché la normativa, per quanto composita, sia chiara, vi è una certa confusione sulla questione del “quando”. Dunque, ogni quanto è necessario effettuare la manutenzione della caldaia?

Stando alla legge, la caldaia va controllata e quindi manutenuta con la periodicità indicata nel manuale di istruzioni. Ogni caldaia è un elettrodomestico a sé stante, e quindi prevede esigenze diverse, sebbene quasi tutti i produttori stabiliscano una periodicità di uno massimo due anni.

Tuttavia, e qui il discorso si complica, la legge prevede anche che alcune tipologie specifiche di controlli vadano fatti ogni quattro, due e un anno, a prescindere da quanto indicato dal manuale di istruzioni. Questi controlli riguardano l’efficienza energetica e la resa dei fumi. Nello specifico è necessario procedere con la manutenzione:

 

  • Ogni anno per le caldaie di potenza superiore a 100 kw e a combustibile liquido o solido.
  • Ogni due anni per le caldaie con potenza inferiore o uguale a 100 kw e a combustibile liquido o solido; per le caldaie con potenza superiore a 100 kw e a gas metano/GPL.
  • Ogni quattro anni per le caldaie con potenza pari o inferiore a 100 kw e a gas metano/GPL.

 

 

Costo manutenzione caldaia: prezzi medi
     
  Da A
Manutenzione della caldaia generica 45,00 € 95,00 €
Manutenzione della caldaia con controllo dei fumi 50,00 € 130,00 €

 

 

Caldaia: quale manutenzione?

 

La manutenzione generica si riduce alla semplice verifica del funzionamento della caldaia. Essa consiste nel controllo dello scambiatore, del tiraggio, del funzionamento dei dispositivi di comando, dello stato del bruciatore. Quasi sempre, si verifica “clinicamente” (quindi a occhio) che non vi siano perdite d’acqua.

Più complessa e importante dal punto di vista della sicurezza è invece il controllo dei fumi.

Esso consiste nella verifica di alcune parametri. Ovvero:

 

  • Concentrazione di ossido di carbonio.
  • Indice di fumosità.

 

La prima deve essere pari a una percentuale di gran lunga minore allo 0,1%. La seconda deve essere tenuta sotto controllo, ed essere più bassa possibile, in quanto capace di compromettere drasticamente l’efficacia energetica dell’impianto.

 

 

Manutenzione caldaia: la normativa

 

La normativa di riferimento è contenuta nel Decreto del Presidente della Repubblica n. 74 del 2013. Nello specifico, le disposizione per ciò che concerne la periodicità, tipologia di caldaia per tipologia di caldaia, sono contenute nell’allegato A.

In realtà, alcune regioni italiane non fanno riferimento a questa normativa. In particolare, quelle che hanno recepito con apposite leggi regionali la direttiva comunitaria 2002/91/CE, ovvero: la Liguria, la Valle D’Aosta, il Piemonte, la Lombardia, il Trentino Alto Adige, il Friuli Venezia Giulia, l’Emilia Romagna, la Toscana, la Puglia, la Sicilia, l’Abruzzo.

Nei fatti, cambia poco. Anche perché il Decreto del Presidente della Repubblica 74/2013 altro non fa che formalizzare i contenuti della direttiva comunitaria, obbligando al loro rispetto le Regioni che non avevano recepito - e debitamente tradotto - l’input europeo.

 

 

Manutenzione caldaia: quali i prezzi?

 

In sé, il costo della manutenzione della caldaia non è alto. Lo diventa, però, se si considera che tali interventi vanno realizzati periodicamente, persino - se la caldaia possiede certe caratteristiche - una volta all’anno. Ad ogni modo, si parla di cifre sempre al di sotto dei 150,00 €. Il tutto, ovviamente, al netto delle eventuali riparazioni.

 

  • Manutenzione della caldaia generica: da 45,00 € a 95,00 €.
  • Manutenzione della caldaia con controllo dei fumi: da 50,00 € a 130,00 €.

 

Per quanto riguarda le agevolazioni fiscali, la manutenzione della caldaia non vi garantisce l’accesso, anche perché si tratta di un intervento di manutenzione ordinaria. Le agevolazioni sono disponibili solo nel caso in cui, più che con un controllo, si procedesse con una sostituzione vera e propria.

 

 

Manutenzione caldaia: a chi rivolgersi?

 

Ovviamente, è impensabile pensare di risolvere i problemi della caldaia con il fai da te. Anzi, è proprio vietato dalla legge. A svolgere effettivamente la manutenzione, e a procedere con la riparazione degli eventuali guasti, possono essere solo le ditte abilitate. Nella stagrande maggioranza dei casi, sono proprio le ditte che hanno effettuato a loro tempo l’installazione.

E per quanto riguarda il pagamento? A carico di chi è la manutenzione della caldaia? Quando la caldaia è utilizzata dal proprietario stesso dell’immobile, non ci sono dubbi di sorta. Discorso diverso se la casa è in affitto. In questo caso, a dispetto di quanto possa suggerire il senso comune, la manutenzione della caldaia non spetta al proprietario di casa bensì all’inquilino. Questo genere di interventi, infatti, fa parte della categoria “manutenzione ordinaria”, che fa capo sempre - a differenza della straordinaria - a chi effettivamente usufruisce dell’immobile.

 

Un tecnico per la manutenzione della caldaia.

 

 

Manutenzione caldaia: come risparmiare?

 

I costi per la manutenzione della caldaia, come abbiamo visto, non sono niente affatto trascurabili, per quanto questo genere di intervento sia obbligatorio e ineludibile. Per fortuna, sono anche discretamente variabili. Ciò è sintomo di un mercato concorrenziale, che rappresenta le condizione perfetta per cercare di risparmiare.

Come fare? Semplice: contattate più ditte, chiedete sempre il preventivo e comparate le varie ipotesi di costo. Infine, individuate la migliore soluzione in termini di rapporto qualità prezzo.

Se si esegue questo metodo pedissequamente è possibile risparmiare fino al 20-50%.

 

 


Come funziona il servizio per confrontare preventivi gratuiti:

Chiedi un preventivo gratuito

Descrivi di cosa hai bisogno in meno di un minuto

Ricevi subito le offerte

Riceverai a tua scelta e velocemente fino ad un massimo di 4 preventivi gratuiti, senza impegno e da aziende della tua zona. Ricordati sempre che noi di Edilnet siamo attentissimi alla protezione dei tuoi dati, infatti saranno visibili solo alle aziende interessate che decideranno di proporti la loro offerta.

Valuta l'affidabilità e confronta i preventivi

Leggi le recensioni degli altri utenti, le referenze lasciate ai professionisti iscritti al portale, una volta fatta la tua richiesta e ricevuti i preventivi, potrai anche tu valutare i preventivi e la professionalita' ricevuta.

Fai una scelta consapevole risparmiando tempo e denaro

Potrai scegliere consapevolmente a chi affidarti se lo vorrai grazie ai feedback e grazie alle recensioni

Risparmi tempo perché saranno le aziende a contattarti

Risparmi denaro perché le aziende saranno in concorrenza fra loro

Leggi le altre domande

Ecco i nostri consigli su come scegliere un professionista

Ultime richieste dai clienti

Realizzazione pozzo artesiano, profondità da 10 a 15 metri circa, in piccolo lotto di terreno, pratica geologo e quant'altro necessario per rendere il tutto fino a completa realizzazione a regola d'arte. Utilizzazione domestica-privata senza fini di lucro.

Ho bisogno di ristrutturare un appartamento di 100 mq. Creare un doppio bagno e una lavanderia. Inoltre, vorrei isolare maggiormente le pareti con cappotto termico.

Costruire un massetto a casa, al secondo piano quindi servirebbe la pompa, sono circa 110 mq.

Devo arredare appartamento a Falcade 70 mq. 2 camere: 1 matrimoniale, 1 due letti separati più armadi 2 bagni con lavatrice cucina con elettrodomestici salotto con tavola pranzo 6 posti, divano. Ho già effettuato un'altra richiesta su Edilnet id : 165171.