Prove penetrometriche: quale il costo?

Preventivi Gratuiti per delle Prove Penetrometriche

> È Gratis
> Risparmi tempo e denaro
> Trovi la migliore azienda ✔

Il costo per delle prove penetrometriche non è proibitivo.

Le prove penetrometriche rappresentano uno strumento analitico per ricavare informazioni circa le caratteristiche del terreno, nell’ambito - ben più ampio - della redazione di elaborati geotecnici. Ecco tutto ciò che c’è da sapere, con un focus sulle varie tipologie di intervento, sui costi e sulle eventuali tecniche per risparmiare.


 

Prove penetrometriche: cosa sono?

 

Con il termine “prove penetrometriche” si intende un sistema di indagine, analisi e valutazione indiretta di un terreno. Grazie alle prove penetrometriche è possibile ricavare informazioni circa le caratteristiche meccaniche dei terreni in modo relativamente economico.

I risultati delle prove penetrometriche, in quanto metodo indiretto, vanno correlate ai parametri di resistenza e di taglio del terreno attraverso una interpolazione con i dati, le prassi e le evidenze elaborate dalla letteratura scientifica.

In generale, le prove penetrometriche sono seguite o precedute da una attività di indagine più diretta, come possono essere gli scavi e i sondaggi. Ad ogni modo, contribuiscono in modo significativa all’elaborazione del quadro litostratigrafico e geotecnico di un terreno.

 

Costo prove penetrometriche: prezzi medi
     
  Da A
Prova penetrometrica statica per profondità fino a 30 m 140,00 € 220,00 €
Prova penetrometrica statica per profondità fino a 60 m 220,00 € 250,00 €
Prova penetrometrica dinamica per profondità fino a 45 m 185,00 € 230,00 €
Prova penetrometrica dinamica per profondità fino a 90 m 240,00 € 370,00 €

 

 

 

Prove penetrometriche: quando sono necessarie

 

Le prove penetrometriche sono necessarie ogni qualvolta vi sia bisogno di una relazione geotecnica. Quest’ultimo è un documento frutto, appunto, dell’analisi del terreno sul quale verrà realizzato un immobile. La relazione geotecnica è necessaria per verificare la capacità del terreno di sopportare la struttura ma anche, all’occorrenza, modificare oppure orientare il lavoro del progettista.

Le prove penetrometriche, in questo caso, ricoprono un ruolo importante, quasi pari a quello dei sondaggi. Il motivo è semplice: essendo un metodo di indagine tutto sommato rapido, consente di ricavare un quadro di insieme utile alle analisi successive.

 

 

Prove penetrometriche: tipologie

 

Esistono ben quattro tipologie di prova penetrometrica.

 

  • Prova penetrometrica statica. Analizza il grado di resistenza del terreno a una perforazione realizzata a velocità costante. E’ nota anche come CPT.

 

  • Prova penetrometrica statica con misura delle pressioni interstiziali. Simile a quella statica, misura inoltre le pressioni neutre che si verificano in fase di perforazione. E’ chiamata anche CPTU.

 

  • Prova penetrometrica dinamica di tipo SPT. Analizza il numero di colpi dell’oggetto perforante necessari a percorrere tre sezioni da 15 cm ciascuno.

 

  • Prova penetrometrica dinamica di tipo DPSH. Simile alla precedente. L’unica differenza risiede nelle sezioni, che sono da 30 cm.

 

 

Prove penetrometriche: come si realizzano?

 

La procedura, ovviamente, dipende dal tipo di prova. Ecco una panoramica esaustiva.

 

  • Prova penetrometrica statica. La perforazione avviene per mezzo di una punta conica, che si caratterizza per le dimensioni standardizzate.

 

  • Prova penetrometrica statica con misura delle pressioni interstiziali. In questo caso si usa una punta dotata di piezocono e di penetrometro elettrico.

 

  • Prova penetrometrica dinamica di tipo SPT. Si inserisce nel terreno una punta conica e si contano, mediante apposito misuratore, il numero di colpi necessari a far muovere la stessa punta di 15 cm. Si ripete il procedimento per altre due volte, andando sempre più in basso.

 

  • Prova penetrometrica dinamica di tipo DPSH. Come sopra, con l’unica differenza che i cm sono 30 e non 15.

 

 

Prove penetrometriche: a chi rivolgersi?

 

Le prove penetrometriche vengono realizzate nell’ambito dei sondaggi geognostici. Dunque, è la stessa impresa che realizza il sondaggio a svolgere questa attività particolare.

In genere, i sondaggi geognostici sono appannaggio di imprese specializzate in questo specifico segmento, piuttosto che semplici imprese edili.

 

 

Prove penetrometriche: a cosa fare attenzione

 

Ovviamente, il cliente non ha voce in capitolo durante lo svolgimento delle prove. Esse, come già specificato, sono esclusivo appannaggio dei professionisti.

Dunque, gli unici elementi su cui deve porre l’attenzione sono i costi e le competenze dell’impresa stessa. Insomma, deve stare attento a non affidarsi in cattive mani e tenere sotto controllo, nei limiti delle sue possibilità, le spese.

 

 

Prove penetrometriche: quanto costano?

 

Di per sé le prove penetrometriche non costano molto. Si parla di una o due centinaia di euro nella stragrande maggioranza dei casi.

Tuttavia, va ricordato che questi sono solo alcuni degli interventi di cui si compone un sondaggio geognostico, il quale nel complesso, quindi, impone una spesa non indifferente.

 

  • Prova penetrometrica statica per profondità fino a 30 m: da 140,00 € a 220,00 €.
  • Prova penetrometrica statica per profondità fino a 60 m: da 220,00 € a 250,00 €.
  • Prova penetrometrica dinamica per profondità fino a 45 m: da 185,00 € a 230,00 €.
  • Prova penetrometrica dinamica per profondità fino a 90 metri: da 240,00 € a 370,00 €.

 

 

Attrezzatura per le prove penetrometriche.

 

 

Prove penetrometriche: come risparmiare?

 

Come abbiamo visto, il prezzo delle prove penetrometriche è quasi irrisorio. Se sommato a quello degli altri interventi di geognostica, però, può esercitare un peso non trascurabile. Dunque, è bene cercare di risparmiare dove si può.

Gli spazi per farlo ci sono tutti, l’importante è sapere come muoversi. La procedura più adatta consiste nel contattare più imprese, chiedere a ciascuna di loro il preventivo, confrontare le ipotesi di costo e individuare la soluzione migliore in termini di rapporto qualità prezzo. In questo modo, è possibile risparmiare persino il 50%.

 

 


Come funziona il servizio per confrontare preventivi gratuiti:

Chiedi un preventivo gratuito

Descrivi di cosa hai bisogno in meno di un minuto

Ricevi subito le offerte

Riceverai a tua scelta e velocemente fino ad un massimo di 4 preventivi gratuiti, senza impegno e da aziende della tua zona. Ricordati sempre che noi di Edilnet siamo attentissimi alla protezione dei tuoi dati, infatti saranno visibili solo alle aziende interessate che decideranno di proporti la loro offerta.

Valuta l'affidabilità e confronta i preventivi

Leggi le recensioni degli altri utenti, le referenze lasciate ai professionisti iscritti al portale, una volta fatta la tua richiesta e ricevuti i preventivi, potrai anche tu valutare i preventivi e la professionalita' ricevuta.

Fai una scelta consapevole risparmiando tempo e denaro

Potrai scegliere consapevolmente a chi affidarti se lo vorrai grazie ai feedback e grazie alle recensioni

Risparmi tempo perché saranno le aziende a contattarti

Risparmi denaro perché le aziende saranno in concorrenza fra loro

Leggi le altre domande

Ecco i nostri consigli su come scegliere un professionista

Ultime richieste dai clienti

Rifacimento tetto di una casa libera su 2 lati dotata di cortile privato, il tetto e vecchio e cede in alcuni punti, le travi sono piene di tarli; vorrei toglierlo e rifarlo uguale nel senso che mi interessa solo un tetto semplice, travi di legno, staffoni, listelli e coppi (magari in pvc nn saprei) + 2 grondaie lunghe circa 8 metri per parte con la dovuta impermeabilizzazione del tetto semplice i

Esce poca acqua calda dai rubinetti, penso sia problema di scambiatore. Chiedo la sostituzione della caldaia.

Ho una caldaia Savio e devo sostituire lo scambiatore secondario detto ‘doppio tortiglione’. Vorrei avere dei preventivi. Grazie Cordiali saluti.

Mi occorre la pulitura delle grondaie del condominio ad Altopascio. Contatto urgente.