Certificato di idoneità statica: quale il costo?

Preventivi Gratuiti per un Cerificato di Idoneità Statica

> È Gratis
> Risparmi tempo e denaro
> Trovi la migliore azienda ✔

Una guida dedicata a chi serve un certicato di idoneità statica e vuole saperne il costo.

Il certificato di idoneità statica è un documento fondamentale, anzi necessario per poter commerciare l’immobile e attestare le qualità strutturali dello stesso. L’argomento è complesso, per giunta spesso oggetto di pregiudizi e false convinzioni. In questo articolo cerchiamo di chiarire la questione, offrendo indicazioni di carattere tecnico e informazioni realistiche sui costi.


 

Certificato di idoneità statica: cosa è?

 

Il certificato di idoneità statica è un documento che attesta, relativamente a un immobile, la presenza delle condizioni di sicurezza strutturali, così come queste vengono stabilite nella normativa vigente.

Il certificato di idoneità è, tra le altre cose, uno dei documenti necessari per ottenere il certificato di agibilità, documento che in maniera generale ma allo stesso approfondita, attesta l’abitabilità di un edificio. La questione ha degli elementi di criticità davvero rilevanti, anche perché senza certificato di agibilità, e quindi senza certificato di idoneità statica, non è possibile commerciare l’immobile (se non in rari casi e comunque con grave detrimento per chi compra e per chi vende).

Ad ogni modo, il certificato di idoneità statica, in quanto prodotto documentale, è composto dalle seguenti parti.

 

  • Descrizione dell’immobile. In questa sezione sono inseriti dati catastali, tecnici ed architettonici dell’immobile.

 

  • Caratterizzazione dei materiali. Questa sezione descrive le caratteristiche dei materiali che formano la struttura, in primi il calcestruzzo. Se non esistono documenti ufficiali in merito, è necessario procedere con delle indagini in situ, magari attraverso prelievo di campioni (es. carotaggio). Lo scopo è, ovviamente, verificare la capacità di resistenza dei materiali alle sollecitazioni meccaniche e fisiche.

 

  • Prove di carico. Se il carotaggio non basta, lo specialista può integrare l’indagine con vere e proprie prove di carico, che hanno lo scopo di verificare la resistenza in situazioni particolari o in situazioni limite.

 

  • Verifiche statiche.

 

  • Dichiarazione di idoneità. Sezione conclusiva in cui lo specialista tira le file, inserisce i dati più importanti e dichiara idoneo (o non idoneo) un immobile.

 

 

Costo certificato idoneità statica: prezzi medi
     
  Da A
Certificato di idoneità statica (senza prove geognostiche) 1.700,00 € 3.500,00 €
Certificato di idoneità statica (con prove geognostiche) 2.500,00 € 4.300,00 €

 

I prezzi indicati rappresentano solo delle stime indicative: per conoscere i costi reali consigliamo di richiedere preventivi.

 

 

Certificato di idoneità statica: quando serve?

 

Il certificato di idoneità statica viene redatto ogni qualvolta la normativa impone la presenza di un documento che attesti la presenza di condizioni di sicurezza strutturale. Ovvero… quasi sempre.

Per esempio, il certificato di idoneità statica viene redatto quando si realizza un immobile ex novo, ovviamente nella fase conclusiva dei lavori di realizzazione.

Il certificato di idoneità statica, inoltre, viene redatto anche sugli immobili esistenti i quali, per un motivo o per un altro, non sono in possesso del certificato di agibilità. Evenienza non rara, dal momento che tale documento fino a qualche tempo fa non era obbligatorio.

Ovviamente, il certificato di idoneità statica va redatto o semplicemente riscritto, a seguito di interventi di ristrutturazione pesante, che gravano sulla struttura.

Infine, questo documento viene realizzato quando, a seguito di un evento sismico, si sospetta una compromissione dell’edificio dal punto di vista strutturale.

 

 

Certificato di idoneità statica: come si realizza?

 

Realizzare il certificato di idoneità statica è molto complicato, se non altro per la quantità di elementi da prendere in considerazione. Tra le altre cose il tecnico dovrà analizzare:

 

  • La geometria del fabbricato.
  • L’età di costruzione del fabbricato.
  • Gli interventi realizzati nel corso del tempo.
  • Le condizioni del terreno.
  • Le strutture portanti, la muratura, gli elementi in legno e il metallo.
  • Le condizioni generali, con esplicito riferimento alle fessurazioni, alle lesioni etc.

 

In ultima analisi, lo scopo del certificato di idoneità statica è verificare che l’immobile:

 

  • Possegga fondazioni capaci di sostenere carichi e sovraccarichi.
  • Possegga strutture capaci di sostenere carichi e sovraccarichi, stante la vigente normativa.
  • Sia staticamente idoneo per l’utilizzo cui è destinato.

 

 

Certificato di idoneità statica: a chi rivolgersi?

 

Chi può redigere il certificato di idoneità statica? Da questo punto di vista, il processo è stato in un certo senso liberalizzato. Può redigere il certificato di idoneità statica, infatti, qualsiasi architetto o ingegnere che sia regolarmente iscritto all’albo. Non sono necessarie abilitazioni aggiuntive.

Certo è che, nella maggior parte dei casi, l’architetto o l’ingegnere non può agire da solo. Per esempio, se c’è da analizzare il terreno, magari perché negli anni non sono stati prodotti documenti che ne attestino, esattamente nella zona di indagine, la presenza di determinate caratteristiche, il tecnico deve fare necessariamente riferimento a un geologo o a un’azienda specializzata in indagini geognostiche.

 

 

Certificato di idoneità statica: a cosa fare attenzione?

 

Ovviamente, il certificato di idoneità statica è un documento appannaggio degli esperti. Il committente ha poca voce in capitolo. Certo, non può restare con le mani in mani. A lui è deputato comunque un passaggio importante, ovvero la scelta del professionista. Infatti, in questo come in tanti altri casi, un professionista non vale l’altro.

Alcuni sono competenti, altri meno; alcuni sono rapidi, altri sono lenti. Infine, si segnala una grande variabilità anche sul fronte dei prezzi. Dunque, non limitatevi a contattare uno o due professionisti, ma impegnatevi a fondo nella ricerca.

 

 

Certificato di idoneità statica: quanto costa?

 

Come già anticipato, i costi del servizio sono abbastanza vari. Purtroppo, sono alti. Anche perché c’è una quota di voci fisse da prendere in considerazione, come quelli relativi ai vari balzelli comunali. Inoltre occorre considerare anche la necessità eventuale di procedere con prove geognostiche, ovvero con un'analisi non documentale ma in situ del terreno.

Ad ogni modo, se si tiene conto di questi elementi di variabilità, e ipotizzando un immobile singolo di media ampiezza (120 mq) è possibile proporre una panoramica dei costi abbastanza esaustiva.

Certificato di idoneità statica (senza prove geognostiche): da 1.700,00 € a 3.500,00 €.
Certificato di idoneità statica (con prove geognostiche): da 2.500,00 € a 4.300,00 €.

 

 

Delle rilevazioni finalizzate al rilascio del certificato di idoneità statica.

 

 

Certificato di idoneità statica: come risparmiare?

 

Per quanto il certificato di idoneità statica sia un documento pesantemente normato dalla legge, è possibile comunque risparmiare. D’altronde, a risultare decisivo è il contributo del tecnico e dell’impresa, il quale in genere ha un certo margine di discrezione in termini di tariffario.

Come risparmiare? E’ sufficiente utilizzare con sapienza l’arma del preventivo.

Contattate più professionisti e imprese, chiedete a tutti il preventivo, confrontate le ipotesi di costo così ottenute. Infine, individuate la soluzione che sembra offrire le maggiori garanzie in termini di rapporto qualità prezzo.

Non trascurate questo procedimento: è l’unico che può garantire un risparmio consistente, pari al 20-50% della spesa media, senza timore che tempistiche, affidabilità e qualità del risultato finale vengano compromesse.

Ovviamente, fate riferimento agli strumenti online finalizzati al collegamento tra domanda e offerta, come i portali di confronto preventivi. Il migliore su piazza è Edilnet.it.

 

 




Come funziona il servizio per confrontare preventivi gratuiti:

Chiedi un preventivo gratuito

Descrivi di cosa hai bisogno in meno di un minuto

Ricevi subito le offerte

Riceverai a tua scelta e velocemente fino ad un massimo di 4 preventivi gratuiti, senza impegno e da aziende della tua zona. Ricordati sempre che noi di Edilnet siamo attentissimi alla protezione dei tuoi dati, infatti saranno visibili solo alle aziende interessate che decideranno di proporti la loro offerta.

Valuta l'affidabilità e confronta i preventivi

Leggi le recensioni degli altri utenti, le referenze lasciate ai professionisti iscritti al portale, una volta fatta la tua richiesta e ricevuti i preventivi, potrai anche tu valutare i preventivi e la professionalita' ricevuta.

Fai una scelta consapevole risparmiando tempo e denaro

Potrai scegliere consapevolmente a chi affidarti se lo vorrai grazie ai feedback e grazie alle recensioni

Risparmi tempo perché saranno le aziende a contattarti

Risparmi denaro perché le aziende saranno in concorrenza fra loro

Leggi le altre domande

Ecco i nostri consigli sul Come scegliere un professionista

Ultime richieste dai clienti

Calcolo strutturare per installare una pompa di calore da 410 kg a pieno regime (dimensioni 63 cm diametro x 2 m altezza) dentro uno sgabuzzino si 2,5 mq. Volevo sapere se il solaio può tenere quel peso. Grazie.

Collaudo per una villetta divisa su tre piani di 340 mq circa.

Progettazione opere fondazioni e presentazione pratica strutturale completa direzione lavori strutturali. Una casa in legno su due piani. no piano sottoterra. Zona Parma

COLLAUDO STRUTTURALE PISCINA SCOPERTA CON ANNESSI LOCALI SARVIZIO.