Demolizione tramezzi: quale il costo?

Preventivi Gratuiti per Demolire un Tramezzo

> È Gratis
> Risparmi tempo e denaro
> Trovi la migliore azienda ✔

Il costo per la demolizione di tramezzi dipende dalla superficie e dai materiali. Qui la demolizione di un tramezzo in muratura.

La demolizione di tramezzi è uno dei lavori più richiesti nell’ambito delle ristrutturazioni edilizie. Consente, infatti, di soddisfare le esigenze più varie, a prescindere dal contesto (residenziale, commerciale etc.). Ne parliamo in questo articolo, fornendo anche una stima realistica dei prezzi e qualche consiglio per risparmiare.


 

Perché demolire un tramezzo?

 

La demolizione dei tramezzi è una soluzione che a volte si rende necessaria, molto più spesso si rivela semplicemente "utile", specie se l'obiettivo è creare un open space o accorpare due stanze.

In effetti, se l'abitazione non è stata esplicitamente progettata per la presenza di un open space, la demolizione di un tramezzo è l'unica soluzione per poter godere di questa soluzione abitativa. Discorso diverso, ma solo in parte, per la semplice necessità di aumentare la metratura di una stanza, magari un salotto o una camera da letto, "cancellando" dalla planimetria quella accanto.

Sia l’open space che l’accorpamento di stanze consentono di guadagnare in termini di metratura disponibile: anche il più sottile dei tramezzi, infatti, occupa preziosi metri quadrati.

 

 

Costo demolizione tramezzi

Prezzi medi delle aziende specializzate in demolizioni edili

     
  Da A
Demolizione tramezzo in cartongesso (al mq) 6,00 € 12,00 €
Demolizione tramezzo in muratura con spessore di 8 – 10 cm (al mc) 58,00 € 93,00 €
Demolizione tramezzo in muratura con spessore di 11 – 15 cm (al mc) 62,00 € 98,00 €
Smaltimento e trasporto macerie in discarica (per 10 mc di inerti) 130,00 € 315,00 €

 

N.B.: I prezzi indicati per la demolizione di tramezzi sono frutto di stime. Per conoscere i costi effettivi consigliamo di richiedere alcuni preventivi.

 

 

Demolire un tramezzo divisorio: come si fa?

 

Demolire un tramezzo è un'operazione molto semplice, a patto che a realizzarla sia un'impresa edile o comunque del personale esperto. La maggior parte delle difficoltà, se possono essere chiamate tali, consistono nella messa in sicurezza dello spazio attorno al muro portante.

Si tratta, in estrema sintesi, di sgomberare l'area da qualsiasi oggetto che possa essere danneggiato dalla presenza dei detriti. Ovviamente la questione riguarda anche il professionista che realizza materialmente la demolizione, il quale deve essere dotato di dispositivi di protezione adatti.

Per il resto, è sufficiente utilizzare strumenti all'avanguardia e sufficientemente potenti. Il riferimento è chiaramente al martello pneumatico, che è il dispositivo d’elezione per demolire qualsiasi tipo di muratura non portante, dunque anche i tramezzi.

 

 

Demolizione tramezzi: servono permessi?

 

La demolizione di un tramezzo viene considerata un intervento edile tutto sommato leggero. D'altronde i tramezzi sono per definizione dei muri piuttosto sottili, senza alcuna funzione di tipo statico. La loro presenza, come la loro assenza del resto, non incide minimamente sulla tenuta e sulla stabilità di un immobile.

In realtà, la demolizione dei tramezzi è un intervento abbastanza pesante. Infatti, necessita di un titolo abilitativo. Il riferimento è alla CILA, Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata. Si tratta, a dire il vero, del permesso più leggero in assoluto (dopo la semplice CIL, che però interviene in casi molto particolari).

La CILA è riservata appunto a tutti quegli interventi che modificano la planimetria, ma che non incidono dal punto di vista strutturale. In genere, compresa la parcella del tecnico, non costa più di qualche centinaio di euro. Inoltre è regolata dal meccanismo della autodichiarazione, sicché l'ottenimento del titolo non è vincolato al parere dell'Ente. In buona sostanza, ottenere la CILA è molto semplice e rapido.

 

 

Demolizione tramezzi: quali i prezzi?

 

La demolizione dei tramezzi in realtà non costa molto. Si tratta infatti di un intervento relativamente semplice per un impresa edile mediamente attrezzata. In alcuni casi l'intervento può risultare più ostico. Ciò accade quando il tramezzo è realizzato "alla vecchia maniera", dunque si presenta molto più spesso di quelli attualmente diffusi nelle abitazioni, magari realizzato con una muratura a mattoni pieni.

In questo caso, i costi lievitano in quanto è necessario l'utilizzo di strumentazioni più raffinate. Tra l'altro, l'unità di misura per definire in maniera chiara e inequivocabile il prezzo è nella fattispecie il metro cubo (nel caso dei tramezzi in cartongesso l'unità di misura più adatta il metro quadrato).

 

  • Demolizione tramezzo in cartongesso: da 6,00 € a 12,00 € al mq.
  • Demolizione tramezzo in muratura (spessore 8 – 10 cm): da 58,00 € a 93,00 € al mc.
  • Demolizione tramezzo in muratura (spessore 11 – 15 cm): da 62,00 € a 98,00 € al mc.
  • Smaltimento e trasporto macerie in discarica: da 130,00 € a 315,00 € per 10 mc di inerti.

 

 

Demolizione tramezzi: a chi rivolgersi?

 

In realtà, è molto semplice rispondere a questa domanda. La demolizione dei tramezzi, lo abbiamo già specificato, è un intervento edile tutto sommato semplice, che non presenta grandi difficoltà (eccetto in rari casi). Dunque, è sufficiente rivolgersi a una normalissima impresa edile per procedere con la demolizione di un tramezzo.

Ciò non significa però che un'impresa valga l'altra, tutt'altro. E’ necessario infatti prestare molta attenzione alla fase di scelta dell'impresa. Sebbene la tentazione sia il ricorso a un'impresa poco costosa e che faccia risparmiare molte centinaia di euro, l’ideale è rivolgersi a una che sappia esprimere un buon rapporto qualità prezzo.

 

 

Un tramezzo demolito.

 

 

Demolizione tramezzi: come risparmiare?

 

Fermo restando la necessità di porre in primo piano il criterio della qualità e della competenza, è possibile risparmiare anche quando si è alla ricerca di un impresa per la demolizione di un tramezzo. Come fare? il segreto e utilizzare l'unica vera risorsa a disposizione del committente: il preventivo.

Contattate più imprese, chiedete a tutto il preventivo, confrontare le protesi di questo così ottenute. Successivamente, individuate l'impresa che sembra garantire il miglior rapporto qualità prezzo.

È un processo lungo, a volte laborioso, ma è l'unico che consenta di coniugare le esigenze del risparmio con quelle della qualità. Per facilitare il lavoro affidatevi alle piattaforme di confronto preventivo, che non si limitano a consentire un paragone rapido dei prezzi, ma rappresentano anche dei buoni punti di contatto tra domanda è offerta.

La migliore piattaforma, per qualità del parco imprese e precisione del motore di ricerca interno, è Edilnet.it.

 

 




Come funziona il servizio per confrontare preventivi gratuiti:

Chiedi un preventivo gratuito

Descrivi di cosa hai bisogno in meno di un minuto

Ricevi subito le offerte

Riceverai a tua scelta e velocemente fino ad un massimo di 4 preventivi gratuiti, senza impegno e da aziende della tua zona. Ricordati sempre che noi di Edilnet siamo attentissimi alla protezione dei tuoi dati, infatti saranno visibili solo alle aziende interessate che decideranno di proporti la loro offerta.

Valuta l'affidabilità e confronta i preventivi

Leggi le recensioni degli altri utenti, le referenze lasciate ai professionisti iscritti al portale, una volta fatta la tua richiesta e ricevuti i preventivi, potrai anche tu valutare i preventivi e la professionalita' ricevuta.

Fai una scelta consapevole risparmiando tempo e denaro

Potrai scegliere consapevolmente a chi affidarti se lo vorrai grazie ai feedback e grazie alle recensioni

Risparmi tempo perché saranno le aziende a contattarti

Risparmi denaro perché le aziende saranno in concorrenza fra loro

Leggi le altre domande

Ecco i nostri consigli sul Come scegliere un professionista

Ultime richieste dai clienti

Demolizione di piccola cantina di 2 x 2,5 x 3,0 m in laterizio e relativa platea (10cm). Smaltimento dei rifiuti risultanti dallo smaltimento della cantina e relativa platea. Smaltimento degli inerti, già accumulati nella cantina da demolire, pari a circa 4 mc.

Demolire un vecchio lavatoio in cemento a due vasche oppure almeno ridimensionarlo lasciando le vasche e togliendo il piano inclinato.

Demolizione di tramezza di 10 cm (circa 10 ml), più lo smaltimento della stessa.

Oggi 27 febbraio ho ricontattato Edilnet chiedendo di essere contattato il prima possibile per demolire un vecchio collabente e smaltimento rottami/detriti, scavo per platea necessaria per casa ecologica prefabbricata, la zona si trova a Casoni di Luzzara (RE) Via Vergari Bassi,