Finestre in legno: quali prezzi?

Preventivi Gratuiti per delle Finestre in Legno

> Chiedi preventivi ON-LINE
> Richiedi preventivi gratuitamente
> Confronta fino a 4 preventivi on line nella tua zona

Per sapere quali prezzi hanno le finestre in legno è opportuno richiedere più preventivi a differenti aziende.

Le finestre in legno sono una soluzione ottimale tanto in termini estetici che di prestazioni energetiche. Hanno prezzi che possono oscillare fra i 360,00 € e i 1.500,00 € ad elemento, in base alle dimensioni e alla qualità dei legnami.


 

Finestre in legno: quali tipologie?

 

Niente trasmette meglio delle finestre in legno l'idea della solidità e della bellezza. Se si sta pensando di ristrutturare casa si deve valutare che la sostituzione delle finestre è un importante investimento a lungo termine che aggiunge valore al proprio immobile.

La loro qualità incide sui consumi energetici, riduce la condensa, migliora l'isolamento termico e quello acustico, ottimizza il tempo e i costi di manutenzione. Le finestre in legno non hanno solo un'estetica inimitabile ma offrono una serie di vantaggi rispetto ad altri tipi di infissi da non sottovalutare. Il migliore isolamento termico è uno di questi.

Questo materiale naturale infatti ha il più piccolo coefficiente di dilatazione, il che rende gli infissi in legno stabili alle variazioni di temperatura e immobili. Il legno resta il migliore materiale isolante disponibile fino ad oggi, 1800 volte più dell'alluminio. Inoltre, il legno è in grado di "respirare" grazie alla sua struttura cellulare e questo aiuta a mantenere il giusto grado di umidità all'interno dell'abitazione contribuendo al senso di confort. Il legno ha inoltre una resistenza alla trazione superiore ad altri materiali compreso l'alluminio.

La bellezza e la solidità di questo materiale sono messe in evidenza dalla verniciatura trasparente che svela le venature naturali. I telai in legno possono essere personalizzati, sia per dimensioni che per forma. È possibile spaziare con facilità dalle finestre a battente a quelle tonde, ad arco, a scorrimento, a ghigliottina e così via. Con le moderne finestre in legno si ottengono dettagli tradizionali, come finestre antiche, rustiche o vintage, senza sacrificare le prestazioni.

La finestra in legno può essere rivestita in alluminio per resistere meglio agli agenti atmosferici. Il rivestimento si adatta completamente alla superfice del telaio senza pregiudicarne integrità e proprietà d'isolamento termico, grazie anche ai profili camerali multipli e alle guarnizioni ermetiche.

Soprattutto quando vengono impiegate vernici termoindurenti l'infisso ha una protezione supplementare all'esterno mentre all'interno restano visibili le qualità estetiche del legno. Si può scegliere di personalizzare i propri infissi scegliendo tra una grande varietà di essenze come acero, mogano o rovere, oppure scegliere il laccato bianco o altro colore intonato allo stile della facciata.

 

Prezzi indicativi per delle finestre in legno

     
  Da A
Costo indicativo per una finestra in legno massello a due ante (ad elemento) 900,00 € 1.500,00 €
Costo indicativo per una finestra in legno massello a due ante su misura (ad elemento) 1.260,00 € 2.100,00 €
Finestra ad un'anta in mogano 90x50 cm 500,00 € 600,00 €
Finestra ad un'anta in legno lamellare 90x50 cm 360,00 € 400,00 €
     
Costo aggiuntivo per una zanzariera fissa 25,00 € 30,00 €
Costo aggiuntivo per una zanzariera a scomparsa 40,00 € 50,00 €
Blindatura per finestre in legno (a mq) 100,00 € 120,00 €

 


Finestre in legno, alluminio o pvc: pro e contro

 

Il valore di ogni tipo di finestra è determinato dal materiale, dalle dimensioni, dalla forma, dal tipo di apertura e dal tipo di installazione. Il materiale è il primo elemento da considerare. Il legno è ecologico per eccellenza, consente il risparmio energetico e offre il massimo confort alla casa per calore ed eleganza, ma questi requisiti elevati vengono garantiti solo ed esclusivamente dai migliori tipi di legno, trattati con speciali tecnologie. Usando legni di qualità si possono escludere deformazioni durante il funzionamento e garantire la durata nel tempo.

A lungo si è creduto che la migliore opzione di rinnovo dei vecchi telai di legno fosse l'alluminio o il PVC. Entrambi questi materiali però sono sensibili alle variazioni di temperature, soprattutto quelle causate dall'aria calda, e hanno una ridotta capacità di isolamento acustico. Al contrario del legno, possono accumulare cariche elettrostatiche e polvere, e formare acqua di condensazione. Inoltre, diversamente dal legno, le lavorazioni di PVC e alluminio sono responsabili del rilascio di sostanze tossiche e CO2.

È vero che gli infissi in legno richiedono una regolare manutenzione, ma i moderni telai ad alte prestazioni possono avere una garanzia di finitura per 10 anni e, diversamente dai telai in PVC o alluminio, si riparano molto facilmente.

La doppia tenuta aiuta a massimizzare la durata e sofisticati dettagli di design ne allungano ulteriormente la vita. Inoltre l'uso di vernici protettive micro-porose, che permettono al legno di traspirare, trasforma gli infissi in legno in prodotti che richiedono poca manutenzione.

A queste condizioni le finestre in legno resistono efficacemente all'usura, alle intemperie e ai raggi UV ed è sufficiente una riverniciatura ogni 5/8 anni. E' vero che le finestre in PVC si installano più facilmente grazie alla natura del materiale, morbido e flessibile, ma la lunga esposizione al sole può logorare il materiale.

Se è vero che il PVC richiede una minima manutenzione e può essere pulito con un panno morbido e sapone, purtroppo questo profilo è soggetto ad una grande dilatazione lineare (2/3 mm per metro) mentre il grado di condensazione è minore rispetto a quello dell'alluminio.

Quest'ultimo resta il materiale più adatto ai grandi elementi vetrati per la leggerezza e per la robustezza dei telai, ma è da evitare nei climi salmastri e acidi.

 


Finestre in legno: quanto costano?

 

Il prezzo delle finestre in legno massello a due ante può variare tra i 900,00 € e i 1.500,00 € per elemento. Una finestra ad un'anta di legno economico come il mogano, di dimensioni 90x50 cm, con tre guarnizioni, soglia in alluminio a taglio termico e due vetri di cui uno antinfortunistico può costare 500,00 € - 600,00 €. Il tipo di legno utilizzato ovviamente incide sul costo del telaio: l'acero e il cedro costano più del legno lamellare che ha un prezzo che va dai 360,00 € ai 400,00 €.

Tra le essenze più costose si trovano il teak e il rovere, dalle caratteristiche estremamente durevoli e resistenti alle intemperie.

Gli infissi standard possono essere dotati di zanzariera fissa al costo aggiuntivo di circa 25,00 € - 30,00 €, mentre il prezzo dell'infisso con zanzariera a scomparsa lievita di 40,00 € - 50,00 €. Le finestre blindate incrementano il costo dell'infisso di circa 100,00 €120,00 € per mq, mentre la serratura antieffrazione può essere compresa nel prezzo.

Anche i costi d'installazione sono estremamente variabili, così come i prezzi delle finestre su misura. Dipendono dalle misure della finestra, dal materiale e dal tipo di apertura, dal piano in cui si trova l'appartamento e dalle condizioni dei davanzali che potrebbero dover essere livellati.

L'adattamento degli infissi a particolari esigenze, ovvero gli infissi su misura, incidono sul prezzo della finestra anche del 40%, almeno per quelli in legno.

L'incremento del prezzo rispetto alle misure è minore per gli infissi standard ed è maggiore per i telai di grandi dimensioni che richiedono un rafforzamento strutturale del materiale e per quelli con forme particolari.

 


Come pulire le finestre in legno e manterle in ottime condizioni

 

Per mantenere le proprie finestre in legno sempre in ottime condizioni è sufficiente solo qualche piccola accortezza. Innanzi tutto è necessario eliminare il grosso della sporcizia intorno e all'interno delle finestre: questo si può fare con un normale straccio o con lo stesso aspirapolvere.

Quando le finestre saranno prive di sporcizia, si possono mescolare poche gocce di detergente delicato adatto al legno in un secchio di acqua calda. Con una spugna ben strizzata si possono pulire telai e finestre, ripetendo l'operazione fin quando non è tutto ben pulito. Gli angoli degli infissi possono essere puliti strofinando con uno spazzolino, in modo da eliminare gli accumuli di polvere.

Sciacquare con un panno e acqua fredda, infine asciugare bene con un panno asciutto.

Le vernici rovinate espongono il legno all'umidità, quindi alle prime avvisaglie di deterioramento della pellicola di protezione sarà opportuno ridipingere gli infissi.

 

 

Finestre in legno: come poter risparmiare?

 

Grazie alla Legge di Stabilità è possibile beneficiare, nel caso di ristrutturazioni edilizie, di importanti detrazioni fiscali. Nel caso dell'installazione di finestre in legno questi benefici possono consistere nella possibilità di ottenere una detrazione fiscale del 50% fino al 65% della spesa sostenuta. L'aliquota del 65% si applica qualora le nuove finestre in legno consentano un miglioramento delle prestazioni energetiche dellla propria abitazione.

Infine, un altro modo per risparmiare, è quello di richiedere e confrontare più preventivi di diverse imprese specializzate: in alcuni casi è possibile risparmiare anche fino al 40%.

Il consiglio è di sentire almeno 4 imprese e far eseguire un attento sopralluogo.

 

 

Come funziona il servizio per confrontare prventivi gratuiti:

Chiedi un preventivo gratuito

Descrivi di cosa hai bisogno in meno di un minuto

Ricevi subito le offerte

Riceverai a tua scelta e velocemente fino ad un massimo di 4 preventivi gratuiti, senza impegno e da aziende della tua zona. Ricordati sempre che noi di Edilnet siamo attentissimi alla protezione dei tuoi dati, infatti saranno visibili solo alle aziende interessate che decideranno di proporti la loro offerta.

Valuta l'affidabilità e confronta i preventivi

Leggi le recensioni degli altri utenti, le referenze lasciate ai professionisti iscritti al portale, una volta fatta la tua richiesta e ricevuti i preventivi, potrai anche tu valutare i preventivi e la professionalita' ricevuta.

Fai una scelta consapevole risparmiando tempo e denaro

Potrai scegliere consapevolmente a chi affidarti se lo vorrai grazie ai feedback e grazie alle recensioni

Risparmi tempo perché saranno le aziende a contattarti

Risparmi denaro perché le aziende saranno in concorrenza fra loro

Leggi le altre domande

Ecco i nostri consigli su come scegliere un professionista

Ultime richieste dai clienti

PREVENTIVO PER: - REALIZZAZIONE DI TAMPONATURA ESTERNA CON MATTONO FORATI DA 13 CM. - REALIZZAZIONE DI STRATO DI INTONACO INTERNO TIRATO A FRATTAZZO. - FORNITURA E POSA IN OPERA DI ISOLANTE IN ESP ESTRUSO SPESSORE COMPRESO DI TASSELLATURA. - REALIZZAZIONE DI PARTE INTERNA IN MATTONI IN LATERIZIO DA 8 CM. - MONTAGGIO E SMONTAGGIO PONTEGGIO METALLICO DEL PREFABBRICATO.

Intonaco premiscelato a base cementizia compreso di rete, solo per ditte professioniste nel settore. Desidero avere risposta prima via e-mail con i vari dati per poi contattarla.

Per un cantiere ho bisogno di un preventivo per la finitura di marmorino per circa 650 mq presso un hotel di Venezia. Con 2 soluzioni: 1) solo manodopera. 2) manodopera + materiale.

Devo sabbiare 16 termosifoni che hanno tra 4 e 12 elementi.