Assemblea condominiale: domanda su espressione dei voti

Fernando A.

27/11/2019 16:35

Sono proprietario di un appartamento a Viareggio all'interno di complesso immobiliare formato da 100 unità, la società costruttrice detiene 480 millesimi e alcuni condomini sono titolari di più appartamenti. Quali sono le presenze per dichiarare valida l'assemblea e la nomina dell'amministratore? Un proprietario di più unità può esprimere un voto per ogni unità e delegare una persona diversa per ogni unità?

Risposte


  • Salve Fernando, l'articolo 1136 comma 4 del Codice civile stabilisce che le delibere per la nomina dell'amministratore devono essere prese con la maggioranza stabilita dal comma 2 dello stesso articolo: maggioranza degli intervenuti e almeno la metà del valore dell'edificio. L'assemblea è regolarmente costituita con l'intervento di tanti condomini che rappresentino i due terzi del valore dell'intero edificio e i due terzi del valore dei partecipanti al condominio.
    Il voto del condomino deve considerarsi unico, indipendentemente dalle unità possedute; varia invece la percentuale dei millesimi della sua quota. Analogamente un condomino può delegare un solo rappresentante indipendentemente dalle proprietà esclusive possedute.
    Un saluto

Assemblea condominiale: domanda su espressione dei voti

Rispondi

Se hai delle foto o dei pdf che vuoi allegare puoi farlo tramite questo form. (max 4 file)