Capitolato lavori edili: quale il costo?

Preventivi Gratuiti per Redigere un Capitolato per dei Lavori Edili

> È Gratis
> Risparmi tempo e denaro
> Trovi la migliore azienda ✔

Il costo per la redazione di un capitolato per dei lavori dipende dalla complessità dell'opera. Qui un gruppo di tecnici durante la redazione di un capitolato.

Il capitolato dei lavori edili è un documento tecnico di fondamentale importanza per la regolare esecuzioni dei lavori edili. In questo articolo, una panoramica sul capitolato, una descrizione dei casi in cui è obbligatorio, un focus sui contenuti che deve apportare e una stima quanto più fedele possibile dei costi.


 

Capitolato lavori edili: cosa è?

 

Il capitolato per lavori edili, ufficialmente noto come capitolato d’appalto, è un documento di natura meramente tecnica che viene allegato al contratto d’appalto, ovvero al contratto che regola il rapporto tra un committente e una impresa edile nell’ambito degli interventi edilizi.

In buona sostanza, è un documento che descrive accuratamente tutti gli aspetti che ruotano attorno all’intervento. Aspetti certamente edili, ma anche contrattuali ed economici. E’ uno strumento di tutela tanto per il committente quanto per l’impresa, in quanto mette nero su bianco gli obblighi da adempiere.

 

 

Costo capitolato per lavori edili privati: prezzi di riferimento
     
  Da A
Capitolato lavori edili per ristrutturazione casa fino a 100 mq 350,00 € 780,00 €
Capitolato lavori edili per ristrutturazione casa da 100 mq a 200 mq 630,00 € 1.460,00 €
Capitolato lavori edili per nuova costruzione fino a 200 mq 715,00 € 1.725,00 €

 

N.B.: I prezzi indicati sono frutto di stime. Per conoscere i costi effettivi consigliamo di richiedere alcuni preventivi agli architetti specializzati in progettazione presenti su Edilnet.

 

 

Capitolato lavori edili: quando è necessario?

 

Di base, il capitolato lavori edili, o per meglio dire il capitolato d’appalto, è obbligatorio solo in un caso. Ovvero, quando il committente fa parte della pubblica amministrazione. In buona sostanza, l’obbligo vige solo nell’edilizia pubblica.

Per quanto riguarda l’edilizia privata, non sussiste alcun obbligo ma la redazione del capitolato è fortemente raccomandata. Infatti, come già accennato, rappresenta uno strumento di tutela. Il committente grazie al capitolato è sicuro che l’impresa rispetterà gli accordi e opererà secondo quanto stabilito. L’impresa si tutela invece da eventuali ingiusti reclami, rimostranze o addirittura richieste di risarcimento.

 

 

Capitolati per lavori edili: tipologie

 

La più grande distinzione riguarda proprio l’edilizia pubblica e l’edilizia privata. D’altronde, i contratti d’appalto sono di norma più complessi, quando sono rivolti alla pubblica amministrazione, e anche i vincoli legali, amministrativi, qualitativi etc.

Ad ogni modo, si segnala la presenza di due tipologie di capitolato lavori edili, o capitolati d’appalto che dir si voglia.

 

  • Capitolato generale. Questa forma di capitolato regola la relazione tra impresa edile e PA e fa riferimento alle norme obbligatorie per l'esecuzione dei lavori. E’ una sorta di “capitolato dei capitolati” in quanto imposta gli standard con cui vanno redatti gli altri capitolati.

  • Capitolato speciale d’appalto. E’ il capitolato in senso stretto, ovvero il documento che definisce i lavori e tutti gli aspetti che li riguardano.

 

 

Voci di capitolato: come individuarle?

 

In linea di massima, il capitolato definisce il termine entro cui i lavori vanno eseguiti, le eventuali condizioni per fruire delle proroghe, le modalità di pagamento. Soprattutto, definire gli interventi, i materiali da utilizzare, le tecniche impiegate e gli strumenti.

Più specificatamente, le “voci” di capitolato (ovvero i capitoli, gli argomenti trattati) più importanti sono quelle riguardanti i lavori.

 

  • Descrizione degli interventi da realizzare.

  • Descrizione delle modalità di esecuzione.

  • Descrizione dei materiali utilizzati.

  • Costo di ciascuna voce (es. costo di materiali, costo delle prestazioni per eseguire tale intervento etc.).

  • I tempi stabiliti per l’esecuzione di ciascun intervento.

 

 

Capitolato e computo metrico

 

Spesso vi è confusione tra capitolato e computo metrico. I due documenti hanno qualche tratto in comune, ma sono ben distinti e ricoprono due funzioni diverse.

Il capitolato, come abbiamo visto, mette “gli accordi in chiaro” e viene allegato al contratto. Il computo metrico estimativo, invece, è semplicemente un documento che stima ciò che andrebbe fatto, e quanto costa farlo. In un certo senso, il computo metrico precede il contratto.

Nello specifico il computo contiene:

 

  • L’importo complessivo delle opere.

  • Descrizione lapidaria delle opere.

  • Prezzo unitario (es. euro al metro cubo).

 

 

Capitolato lavori edili: chi lo realizza?

 

Da questo punto di vista, nessuna sorpresa. Il capitolato dei lavori edili, o per meglio dire il capitolato d’appalto, viene redatto dal progettista.

Dunque, non dall’impresa edile in senso stretto. Viene comunque firmato da entrambi le parti, e in ogni sua pagina, dal momento che sono essi i principali beneficiari del documenti.

 

 

Capitolato lavori edili: quale normativa?

 

Per quanto riguarda i capitolati per l’edilizia pubblica, la normativa di riferimento è il Decreto Ministeriale n.145 del 2000. Tuttavia, la necessità e le caratteristiche generali dei capitolati per gli appalti pubblici erano state già definite dal Decreto del Presidente della Repubblica n.1963 del 1962.

Per quanto riguarda l’edilizia privata, non esiste una normativa specifica, dal momento che non stiamo parlando di un documento obbligatorio. Fanno riferimento dunque le normative vigenti circa i contratti.

 

 

Capitolato lavori edili: quali i prezzi?

 

Ovviamente, il capitolato lavori edili costa. La buona notizia è che non si va oltre le poche centinaia di euro. In ogni caso, il costo è variabile in base all’entità dell’intervento e alla sensibilità del progettista. Di seguito una panoramica dei possibili prezzi connessi ad interventi d'edilizia privata.

 

  • Capitolato lavori edili per interventi di ristrutturazione per appartamenti fino a 100 mq: da 350,00 € a 780,00 €.

  • Capitolato lavori edili per interventi di ristrutturazione per appartamenti da 100 mq a 200 mq: da 630,00 € a 1.460,00 €.

  • Capitolato lavori edili per nuove costruzioni fino a 200 mq: da 715,00 € a 1.725,00 €.

 

 

La realizzazione di un capitolato per dei lavori di ristrutturazione da parte di un team di tecnici.

 

 

Capitolato lavori edili: come risparmiare?

 

Come abbiamo visto, i prezzi sono molto variabili. Ciò significa che è possibile risparmiare. Come fare? L’unico modo è richiedere i preventivi a vari progettisti, e confrontare le ipotesi di prezzo. Ovviamente, si dovrà scegliere tenendo conto sì delle cifre, ma anche delle competenze del professionista.

Per inciso, dovrebbero bastare tre o quattro preventivi.

In ogni caso, può essere un lavoro stancante. Vale la pena, dunque, affidarsi ai portali di confronto preventivo, che mettono in contatto con molti professionisti e imprese, e facilitano la ricezione / confronto dei preventivi.

Il miglior portale di confronto preventivi per questo genere di servizi è Edilnet.it, che spicca per la facilità dell’interfaccia e soprattutto per la qualità/ampiezza del parco professionisti.

 

 




Come funziona il servizio per confrontare preventivi gratuiti:

Chiedi un preventivo gratuito

Descrivi di cosa hai bisogno in meno di un minuto

Ricevi subito le offerte

Riceverai a tua scelta e velocemente fino ad un massimo di 4 preventivi gratuiti, senza impegno e da aziende della tua zona. Ricordati sempre che noi di Edilnet siamo attentissimi alla protezione dei tuoi dati, infatti saranno visibili solo alle aziende interessate che decideranno di proporti la loro offerta.

Valuta l'affidabilità e confronta i preventivi

Leggi le recensioni degli altri utenti, le referenze lasciate ai professionisti iscritti al portale, una volta fatta la tua richiesta e ricevuti i preventivi, potrai anche tu valutare i preventivi e la professionalita' ricevuta.

Fai una scelta consapevole risparmiando tempo e denaro

Potrai scegliere consapevolmente a chi affidarti se lo vorrai grazie ai feedback e grazie alle recensioni

Risparmi tempo perché saranno le aziende a contattarti

Risparmi denaro perché le aziende saranno in concorrenza fra loro

Leggi le altre domande

Ecco i nostri consigli sul Come scegliere un professionista

Ultime richieste dai clienti

Planimetria per apertura negozio di 50/60mt, quanto e il costo?

Salve dovrei progettare il taglio del solaio per fare foto e scala interna al mio appartamento per collegarlo ad un sottotetto non abitabile. Vorrei capire costi del progetto e della documentazione necessaria. Grazie mille.

RICHIESTA PER PROGETTAZIONE STUDIO DENTISTICO PER UN LOCALE DI 60 METRI QUADRATI PREVENTIVO COSTI.

Buongiorno, devo realizzare un impianto termico solare da implementare al mio ciller per produrre acqua calda sanitaria e riscaldamento. Devo iniziare la pratica del conto termico e necessito di un professionista che se ne occupi. Il valore è inferiore a 5000,00