Impianto rilevazione fughe di gas: quale il costo?

Preventivi Gratuiti per un Impianto rilevazione Fughe di Gas

> È Gratis
> Risparmi tempo e denaro
> Trovi la migliore azienda ✔

Il costo di un impianto di rilevazione per fughe di gas è determinato dal numero di sensori.

L’impianto di rilevazione fughe di gas è un dispositivo molto utile perché aiuta a prevenire i pericoli causati dalle alte concentrazione di gas. Una evenienza, questa, sempre presente nonostante il progresso tecnologico e le crescenti garanzie di sicurezza. Ecco una panoramica approfondita, e un focus sulle normative, sulle tipologie, sui costi.


 

Perché installare un impianto di rilevazione fughe di gas?

 

E’ facile rispondere a questa domanda. Installare un impianto di rilevazione fughe di gas è utile in quanto l’uso del gas, nonostante il progresso tecnologico stia muovendosi nella direzione della sicurezza, rappresenta comunque un pericolo. Anzi, tra quelli domestici, pone in essere uno dei pericoli più letali.

Se per esempio la concentrazione di gas nell’aria supera un certo livello, possono verificarsi persino delle esplosioni. Ovviamente, quando si parla di “gas” relativamente all’ambiente domestico si fa riferimento in realtà al metano e al gpl, ovvero ai combustibili necessari per cucinare, riscaldarsi etc.

 

Costo impianto rilevazione fughe di gas: prezzi medi
     
  Da A
Impianti rilevazione gas elettrochimici (per sensore) 65,00 € 350,00 €
Impianti di rilevazione gas catalitici (per sensore) 90,00 € 500,00 €
Impianti di rilevazione gas ottici 140,00 € 900,00 €

 

N.B.: I prezzi indicati per installare un impianto rilevatore di fughe di gas sono frutto di stime. Per conoscere i costi effettivi consigliamo di richiedere alcuni preventivi agli idraulici partner di Edilnet.

 

 

Impianto di rilevazione fughe di gas: quando è obbligatorio?

 

Nella stragrande maggioranza dei casi, almeno stando alle normativa comunitarie e nazionali, installare un impianto di rilevazione fughe di gas non è obbligatorio. E’ il singolo a decidere, a seconda della sua percezione del pericolo ma anche a condizioni oggettive (es. lo stato degli impianti), se l’installazione di questo genere di dispositivi è necessaria o meno.

Tuttavia, esiste almeno un caso in cui è obbligatorio installare un sistema di rilevazione fughe di gas. Ovvero, quando l’impianto vanta una potenza superiore ai 35 kW. Un livello, questo, difficilmente raggiungibile in ambito domestico. Le efficientissime caldaie a condensazione, per esempio, viaggiano sui 24 kW.

I 35 kw sono appannaggio, piuttosto, degli impianti che servono locali molto ampi, sia a uso industriale che civile (ristoranti, negozi, centri commerciali.).

 

 

Impianto di rilevazione fughe di gas: normativa, permessi e certificazioni

 

Le normative di riferimento, per ciò che concerne gli impianti di rilevazione fughe di gas, sono la UNI CIG 7129/08 e la UNI 11137. Entrambe stabiliscono i criteri di sicurezza che gli impianti a gas devono rispettare. Tra questi criteri vi è proprio la presenza di un sistema di rilevazione delle fughe di gas per gli impianti che superano i 35 kW di potenza.

Le norme stabiliscono anche che a ciascun impianto, a prescindere della potenza, corrisponda una specifica dichiarazione di conformità. Se l’impianto supera i 35 kW, la dichiarazione di conformità è vincolata alla presenza del sistema di rilevazione delle fughe.

 

 

Impianto di rilevazione fughe di gas: tipologie

 

Esistono varie tipologie di impianti di rilevazione fughe di gas. In ambito domestico, e tutt’al più civile, sono però diffuse esclusivamente le seguenti tipologie.

 

  • Impianti di rilevazione elettrochimici. Il gas viene attirato da una sottile membrana igroscopica (realizzata in teflon). All’interno del sensore è posizionato un elettrodo, che reagisce solo se la concentrazione di gas raggiunge una certa soglia.

 

  • Impianti di rilevazione catalitici. Grazie alla presenza di due filamenti in platino, la variazione di concentrazione di gas si converte in variazione termica di una resistenza elettrica.

 

  • Impianti di rilevazione ottici. Tipologia più recente, analizza lo spettro di assorbimento. Concentrazioni di gas elevate, infatti, hanno uno spettro diverso rispetto alle concentrazioni di gas più rarefatte.

 

 

Installazione impianto di rilevazione fughe di gas: procedura e fasi

 

L’installazione dei sensori è molto semplice. In primo luogo si sceglie la posizione (che assume una importanza decisiva in una prospettiva di efficacia e sicurezza). Secondariamente si utilizzano le viti che in genere vengono consegnate in dotazione al dispositivo. Infine, si collega il sensore alla presa elettrica.

Insomma, se si esclude la questione della posizione, installare un impianto di rilevazione fughe di gas è abbastanza semplice.

 

 

Impianto di rilevazione fughe di gas: a chi rivolgersi?

 

Gli impianti di rilevazione di gas possono essere acquistati facendo riferimento a numerosi canali. Per esempio, è possibile acquistarli online, negli store più importanti. Ovviamente, è possibile acquistarli anche nei punti di vendita fisici, siano essi centri commerciali o negozi che fanno riferimento direttamente alle aziende produttrici.

Sono numerosi i brand, anche famosi, che tra le altre cose producono, distribuiscono e vendono impianti di rilevazione gas. Su tutti, Bticino e Beghelli.

Per l'installazione, invece, è sempre bene far riferimento a tecnici qualificati.

 

 

Impianto di rilevazione fughe di gas: a cosa fare attenzione?

 

Oltre alla tipologia (che però incide fino a un certo punto, se l’utilizzo è prettamente domestico) una grande importanza è rivestita dalla posizione. Occorre prestare molto attenzione, quando si decide la posizione.

La postazione scelta per il sensore dovrebbe rispettare i seguenti requisiti.

 

  • Vicinanza a una presa elettrica. O almeno nel raggio coperto dal cavo.

 

  • Vicinanza ai potenziali punti di fuga. Per riuscire a individuare le concentrazioni anomale in tempo, prima che diventino pericolose.

 

  • Lontananza (relativa) alle fonti di calore. Buona parte dei sensori sono sensibili agli aumenti di temperatura, dunque se vicini alle fonti di calore potrebbero lanciare falsi segnali.

 

 

Impianto di rilevazione fughe di gas: quanto costa?

 

Ovviamente, il prezzo dipende dalla tipologia. Siamo comunque nell’ordine delle centinaia di euro per l'acquisto e installazione di ogni singolo sensore.

 

  • Impianti rilevazione gas elettrochimici: da 65,00 € a 350,00 € per sensore.
  • Impianti di rilevazione gas catalitici: da 90,00 € a 500,00 € per sensore.
  • Impianti di rilevazione gas ottici: da 140,00 € a 900,00 € per sensore.

 

Rilevazione fughe di gas.

 

 

Impianto di rilevazione fughe di gas: come risparmiare?

 

I prezzi possono essere anche molti alti. Per fortuna, sono eterogenei. Dunque, vista l’incidenza delle dinamiche concorrenziali, le opportunità di risparmio sono notevoli.

Come fare per risparmiare? Semplice, visionando più cataloghi, chiedendo più preventivi e infine confrontare le ipotesi di costo.

Una volta raccolto materiale sufficiente, si individua la soluzione migliore in termini di rapporto qualità prezzo. Chi segue questo metodo riesce a risparmiare persino il 20% o il 50%.

 

 




Come funziona il servizio per confrontare preventivi gratuiti:

Chiedi un preventivo gratuito

Descrivi di cosa hai bisogno in meno di un minuto

Ricevi subito le offerte

Riceverai a tua scelta e velocemente fino ad un massimo di 4 preventivi gratuiti, senza impegno e da aziende della tua zona. Ricordati sempre che noi di Edilnet siamo attentissimi alla protezione dei tuoi dati, infatti saranno visibili solo alle aziende interessate che decideranno di proporti la loro offerta.

Valuta l'affidabilità e confronta i preventivi

Leggi le recensioni degli altri utenti, le referenze lasciate ai professionisti iscritti al portale, una volta fatta la tua richiesta e ricevuti i preventivi, potrai anche tu valutare i preventivi e la professionalita' ricevuta.

Fai una scelta consapevole risparmiando tempo e denaro

Potrai scegliere consapevolmente a chi affidarti se lo vorrai grazie ai feedback e grazie alle recensioni

Risparmi tempo perché saranno le aziende a contattarti

Risparmi denaro perché le aziende saranno in concorrenza fra loro

Leggi le altre domande

Ecco i nostri consigli sul Come scegliere un professionista

Ultime richieste dai clienti

Acquisto ed installazione di una stufa a pellet ad Anzola dell'Emilia (BO). Resto in attesa disponibile al sopralluogo.

Oggi venerdì 19 agosto 2022 ho ricontattato Edilnet per sollecitare la ricezione di un contatto. Sostituzione cassetta del wc, con ricollegamento di quest'ultimo.

Buona sera lo sciacquone del wc funziona ma dopo il suo uso scende ancora acqua. Lo scarico dico ha minimo 20 anni. Abitiamo a Villafranca di Verona. Grazie

Svuotamento impianto riscaldamento a pavimento, lavaggio e riempimento con con aggiunta liquido antigelo.