Verniciare una ringhiera: quali i prezzi?

Preventivi Gratuiti per Verniciare una Ringhiera

> È Gratis
> Risparmi tempo e denaro
> Trovi la migliore azienda ✔

I prezzi indicativi per far verniciare una ringhiera da un professionista.

Stai pensando che è arrivato il momento di ‘dare una rinfrescata’ alla ringhiera, ma non sai da quale parte iniziare? Tranquillo, sei nel posto giusto. In questa guida pratica ti indicheremo passo passo tutte le informazioni necessarie per verniciare la ringhiera: prezzi, materiali e consigli utili per risparmiare.


 

Verniciare una ringhiera: perché è necessario?

 

Si tratta di un’operazione di ordinaria manutenzione dalla quale dipendono sia l’estetica, che la sicurezza. Che si tratti di una ringhiera esterna (per esempio di un balcone), o di una interna (per esempio di un soppalco), macchie, screpolature, colore sbiadito e ruggine possono non solo compromettere il look, ma causare danni alla stabilità della struttura.

È il caso della ruggine, nemica del metallo e in grado di corroderlo anche dall’interno, in modo subdolo e invasivo. Ecco perché mediamente ogni due anni, ma dipende da dove si trova la ringhiera e dal grado di usura al quale è sottoposta, sarebbe opportuno procedere con il trattamento di pulizia e di riverniciatura.

 

 

Costi per verniciare una ringhiera: prezzi medi delle imprese specializzate
     
  Da A
Vernice spray a base di acqua (per confezione) 6,75 € 13,00 €
Vernice spray ad essiccazione rapida (per confezione) 7,50 € 16,00 €
Vernice anticorrosiva indicata per le ringhiere esterne (per confezione) 7,75 € 16,00 €
Carteggiatura ringhiera (al mt.) 5,35 € 11,23 €
Costo manodopera verniciatura di una ringhiera (al mq) 7,50 € 28,00 €

 

N.B.: I prezzi indicati, per verniciare una ringhiera, rappresentano solo delle stime indicative: per conoscere i costi reali consigliamo di richiedere preventivi agli imbianchini registrati su Edilnet.

 

 

Verniciare una ringhiera: come si fa?

 

Se hai praticità col fai da te e il tipo di lavoro richiesto non è eccessivamente impegnativo, verniciare la ringhiera può essere il classico lavoretto da fare nel tempo libero. Per prima cosa controlla di avere tutto il necessario, facendo la spunta dalla seguente lista dei materiali:

 

  • guanti e mascherina protettiva;
  • spugnette abrasive a grana grossa / carta vetrata / spazzola con denti di acciaio;
  • fondo antiruggine (non necessario in caso di vernice speciale);
  • vernice del colore desiderato resistente agli agenti atmosferici (per esterni);
  • pennelli di varie dimensioni a setole dure;
  • teli per proteggere dagli schizzi le superfici attorno alla ringhiera.

 

Con un'attrezzatura completa, potresti essere pronto per iniziare le operazioni di verniciatura. Questi i tre passaggi da seguire per un lavoro facile e ben fatto:

 

  • Rimozione della ruggine. È la fase preliminare che serve a rimuovere gli eventuali segni della corrosione causati dall’ossidazione del metallo esposto agli agenti atmosferici, o anche all’umidità. Sono necessarie della carta vetrata o delle spazzole di acciaio con le quali ‘grattare’ via tutta la ruggine più o meno superficiale.

 

  • Rimozione della vernice precedente. Mentre la ruggine può essere un elemento presente o meno, la rimozione dello strato di vernice in essere è un passo obbligatorio in ogni caso. Serve infatti ad evitare che il supporto deteriorato non consenta una buona presa per nuova verniciatura. Anche per questo passaggio sono necessarie delle spugnette abrasive o della carta vetrata.

 

  • Pulizia del supporto e mano di antiruggine. Dopo che l’eventuale ruggine e la vernice precedente sono state rimosse, la ringhiera completamente liscia è pronta per essere pulita. Avvertenza: non si deve usare l’acqua, più che deleteria per il metallo! Piuttosto si deve passare sopra il supporto un panno imbevuto in diluente così da assicurarsi che nessun residuo di polvere, ruggine o sporco resti attaccato. Adesso tocca alla mano di antiruggine da passare con un pennello di adeguata misura: si tratta del fondo che renderà immune dalla corrosione sia il supporto metallico, che la nuova vernice. Al termine, si deve lasciar asciugare perfettamente, aspettando circa 48 / 72 ore, a seconda della temperatura diurna. Nota Bene: questo passaggio può essere evitato qualora si sia scelta una vernice antiruggine da esterno.

 

 

Verniciare una ringhiera: quale vernice scegliere?

 

Terminate le fasi preliminari e atteso il tempo di asciugatura, comincia il lavoro di verniciatura vero e proprio. Ma prima dovrai aver scelto la vernice più adatta. Non entriamo nel merito della scelta del colore, perché - come tutte le decisioni che riguardano il fattore estetico - è estremamente soggettiva.

Per l’acquisto della vernice, tieni presente che in commercio sono disponibili di vario tipo e per ogni esigenza e possono essere ad acqua - vanno per la maggiore perché non rilasciano vapori nocivi - oppure a solvente. Per capire quale fa al caso tuo, leggi attentamente la scheda prodotto dove sono riportati sia la composizione chimica, che l’utilizzo suggerito.

Infine, armati di pennello a manico lungo e setole dure o di rullo nel caso - improbabile - che la ringhiera sia formata da un unico blocco liscio di metallo. Perché pennello a manico lungo e punta dritta? Perché per verniciare una ringhiera devi riuscire ad arrivare con uniformità su tutte le ‘pieghe’ del metallo e anche negli angoli. Dovrai fare un primo passaggio di vernice e poi dopo l’asciugatura, passare la seconda mano.

Se invece decidi di optare per la verniciatura a spruzzo della ringhiera dovrai procurarti la pistola da collegare al compressore, indossare occhialini e maschera protettiva, caricare il serbatoio di vernice e quindi procedere a ‘sparare’. N.B.:

 

1) ricorda di coprire con un telo le zone vicine alla ringhiera per evitare spruzzi accidentali;

2) fai attenzione a dosare bene la quantità di vernice e l’intensità dello spruzzo.

 

 

Verniciare una ringhiera: a chi rivolgersi?

 

Finora abbiamo affrontato la questione su come verniciare una ringhiera dal punto di vista del fai da te, ma cosa fare se decidi di affidarti ad un professionista? E quando questa opzione è consigliata?

Dipende dal tipo di lavoro che deve essere messo in opera. Per esempio una ringhiera in ferro zincato, così come in ferro battuto, richiede delle accortezze nel lavoro preparatorio di carteggiatura e pulizia, che sono prerogativa di professionisti specializzati.

Nel dubbio, se pensi che il tuo intervento potrebbe non essere risolutivo o, peggio, potrebbe risultare dannoso per la struttura, è sempre meglio chiedere un consiglio ad una ditta del settore.

 

 

Verniciare una ringhiera: a cosa fare attenzione?

 

Sono quindi molte le cose alle quali prestare attenzione per verniciare una ringhiera e ottenere un risultato all’altezza delle aspettative. Le riassumiamo in un elenco utile per evitare errori dovuti alla fretta o all’inesperienza:

 

  • Esecuzione corretta del lavoro preparatorio.
  • Acquisto della vernice più adatta e scelta del modo di applicazione.
  • Eventuale incarico ad un professionista del settore e sua selezione.
  • Valutazione del preventivo di prezzo per verniciare la ringhiera.

 

 

Verniciare una ringhiera: quali i prezzi?

 

Per quanto riguarda i costi per verniciare una ringhiera puoi fare riferimento a questa tabella per materiali e manodopera. Si tratta di indicazioni di massima suscettibili di variazioni a seconda anche di dove viene svolto il lavoro: nel Centro Nord la manodopera ha un costo mediamente più alto rispetto al Sud Italia.

 

  • Vernice spray a base di acqua (extralucida, opaca, trasparente): da 6,75 € a 13,00 € al barattolo.
  • Vernice spray ad essiccazione rapida (extralucida, opaca, trasparente): da 7,50 € a 16,00 € al barattolo.
  • Vernice anticorrosiva indicata per le ringhiere esterne: da 7,75 € a 16,00 € al barattolo.
  • Carteggiatura di una ringhiera: da 5,35 € a 11,23 € al metro.
  • Costo manodopera verniciatura ringhiere: da 7,50 € a 28,00 € al mq.

 

 

La verniciatura di una ringhiera.

 

 

Verniciare una ringhiera: come risparmiare?

 

È possibile risparmiare sul costo di verniciatura della ringhiera? Ma soprattutto, è possibile farlo senza rinunciare alla qualità del lavoro in termini di materiali e di manodopera?

La risposta è sì, perché oggi sono davvero tanti gli strumenti gratuiti online che permettono di confrontare i prezzi. Fra questi vogliamo segnalarti Edilnet.it: il portale di riferimento per chi deve fare i lavori in casa.

Perché funziona? Perché ti permette di richiedere fino a quattro preventivi gratis ai migliori professionisti di zona. Non devi far altro che inviare la richiesta con i dettagli della tua necessità. Senza impegno riceverai le proposte delle ditte specializzate nella verniciatura di ringhiere disponibili per l’incarico. Avrai così un ventaglio di scelta che ti permetterà di assicurarti il miglior rapporto qualità prezzo sul mercato.

 

 




Come funziona il servizio per confrontare preventivi gratuiti:

Chiedi un preventivo gratuito

Descrivi di cosa hai bisogno in meno di un minuto

Ricevi subito le offerte

Riceverai a tua scelta e velocemente fino ad un massimo di 4 preventivi gratuiti, senza impegno e da aziende della tua zona. Ricordati sempre che noi di Edilnet siamo attentissimi alla protezione dei tuoi dati, infatti saranno visibili solo alle aziende interessate che decideranno di proporti la loro offerta.

Valuta l'affidabilità e confronta i preventivi

Leggi le recensioni degli altri utenti, le referenze lasciate ai professionisti iscritti al portale, una volta fatta la tua richiesta e ricevuti i preventivi, potrai anche tu valutare i preventivi e la professionalita' ricevuta.

Fai una scelta consapevole risparmiando tempo e denaro

Potrai scegliere consapevolmente a chi affidarti se lo vorrai grazie ai feedback e grazie alle recensioni

Risparmi tempo perché saranno le aziende a contattarti

Risparmi denaro perché le aziende saranno in concorrenza fra loro

Leggi le altre domande

Ecco i nostri consigli sul Come scegliere un professionista

Ultime richieste dai clienti

Tinteggiare la ringhiera del bicolore del terrazzo lunga 9 metri in zona Eur.

Oggi 15 aprile ho ricontattato Edilnet chiedendo di essere contattato il prima possibile per dipingere parzialmente pareti interne di casa (circa 180 mq di pareti: cucina/soggiorno, bagno, corridoio notte, cameretta e vano scale). Colore bianco eccetto un paio di pareti colorate. Non ho necessità di particolari tipi di verniciatura, va bene un traspirante di buona qualità.

Richiesta diretta alla ditta Edilbona Di Bonacina Cristian per tinteggiare una villa a schiera di testa.

Tinteggiatura interna appartamento di circa 75 mq.