Cobar S.p.a.

Via Selva, 101
70022 ALTAMURA (BA)
Sito web
P.IVA: IT06605700720

Informazioni sull'attività di Cobar S.p.a.

COBAR S.p.A. ha sviluppato principalmente la propria attività specializzandosi nei seguenti settori:

-Progettazione e realizzazione di opere edili pubbliche e private di qualsiasi genere (strutture civili, industriali, turistiche, commerciali, prefabbricate, ecc.), eseguite sia in proprio che per appalto.

-Opere di restauro e manutenzione di beni mobili e di beni immobili monumentali (chiese, santuari, monasteri, palazzi storici, ecc.), sottoposti a tutela ai sensi delle disposizioni in materia di beni culturali e ambientali.

-Progettazione, installazione, manutenzione ed assistenza di impianti tecnologici (impianti elettrici, termici, di condizionamento, idrico-sanitario, antincendio ecc.) per opere civili, industriali, turistiche e commerciali.


Specializzazioni di Cobar S.p.a.

Restauro beni artistici Architetti certificazione energetiche Architetti progettazione Architetti architettura di interni Restauro edifici storici Architetti pratiche comunali Nuove costruzioni Architetti calcoli strutturali 


Servizi, Offerte e Progetti di Cobar S.p.a.

L'azienda: Cobar S.p.a. non ha pubblicato nessun annuncio nella categoria Prodotti. Se hai bisogno puoi richiedere

L'azienda: Cobar S.p.a. non ha pubblicato nessun annuncio nella categoria Offerte. Se hai bisogno puoi richiedere

REGGIA DI CASERTA - Restauro delle facciate interne ed esterne

CASERTA (CASERTA)

I lavori di Restauro delle facciate interne ed esterne ad opera di Cobar Spa, finalizzato alla fruizione in sicurezza ed alla valorizzazione del Complesso Vanvitelliano, hanno interessato parte dei prospetti, attraverso operazioni di pulitura e consolidamento grazie all'ausilio di nuove metodologie di intervento a partire dal rilievo stesso, eseguito per mezzo di scansione a Laser 3D, al fine di riprodurre un modello reale del fabbricato dove poter facilmente programmare la campagna diagnostica e conoscitiva, necessaria per poter correttamente operare gli interventi di consolidamento e monitorare le fasi lavorative in corso. Gli interventi di pulitura sono stati eseguiti sui paramenti lapidei attraverso l'applicazione di impacchi realizzati con gel a base di carbonato di ammonio e successivi lavaggi e sulle superfici in finto intonaco presenti nelle calotte angolari dei cortili interni, attraverso interventi di stuccatura, impregnazione e consolidamento del materiale esistente e rifacimento delle fughe al fi ne di ricreare quanto ormai perduto. Di diversa metodologia le operazioni di consolidamento sugli elementi lapidei, realizzate previa mappatura e catalogazione dei fenomeni, quali distacchi e fessurazioni presenti, che hanno permesso alla fine di realizzare e studiare l'utilizzo di apposite barre di imperneazione, differenti per materiale e diametro, da applicare a seconda della grandezza dell'elemento in questione. Ulteriore intervento sugli elementi lapidei è stata la ricostruzione e sostituzione delle parti lesionate per mezzo di elementi sostitutivi realizzati in laboratorio, di uguale tipologia grazie all'utilizzo di materiale proveniente da cave analoghe all'originale materiale, precedentemente caratterizzato nel corso della campagna di indagini conoscitive. L'amministratore della Cobar Spa, Vito Barozzi, ha espresso tutto il suo orgoglio per la straordinaria opera di restauro di una delle più grandi realizzazioni del Barocco italiano.

TEATRO DI SAN CARLO, Napoli - Restauro e ristrutturazione

NAPOLI (NAPOLI)

Gli obiettivi fondamentali del progetto di restauro del Teatro San Carlo da parte di Cobar Spa - Costruzioni Barozzi puntano all’accrescimento della produzione artistica attraverso l’innovazione tecnologica del palcoscenico e l’adeguamento - miglioramento di tutti i luoghi di produzione dello stesso in una rivisitazione puntuale e razionale degli spazi. Le modifiche architettoniche, all’interno del volume esistente, si attuano mediante il rifacimento del piano di palcoscenico con nuovi criteri e modernizzazione delle dotazioni della superiore graticcia, al pari dei grandi teatri italiani ed europei; la trasformazione di alcuni spazi del teatro diversamente utilizzati, o non più utilizzati, per realizzare le sale prove mancanti; la variazione della struttura e la compartimentazione acustica dell’originaria sala scenografica per realizzare una nuova sala prove regia nel sottotetto del teatro, accrescendo le potenzialità della principale sala prove ballo; l’adeguamento degli spazi destinati all’accoglienza del pubblico, con la realizzazione di nuovi percorsi privi di barriere architettoniche, in modo da poter offrire nuovi spazi al pubblico con il recupero dello spazio del sottoplatea creando un nuovo “ridotto” per il teatro; la conservazione delle strutture artistiche e storiche mediante un attento restauro conservativo rispettoso anche della memoria contemporanea; la conservazione e il miglioramento delle caratteristiche di sonorità della sala teatrale, per accogliere tipi di spettacolo differenti dal repertorio dell’opera tradizionale; l’adeguamento di tutti gli spazi di lavoro del teatro (camerini artistici, laboratori, uffici, ecc.) mediante una manutenzione ordinaria e straordinaria accompagnata da un necessario adeguamento impiantistico; la climatizzazione, oltre ad altri ambienti, anche della sala teatrale, considerata come principale modifica, intimamente legata all’incremento della produttività in quanto garantisce la continuità della stagione teatrale eliminandone in tal modo le stagioni “morte”. L'amministratore della Cobar Spa, Vito Barozzi, si è detto molto soddisfatto della conclusione dei lavori in tempi brevi, centrando in pieno l'obiettivo di incrementare la produttività teatrale del Teatro San Carlo di Napoli.

L'azienda: Cobar S.p.a. non ha pubblicato nessun annuncio nella categoria Immobili. Se hai bisogno puoi richiedere

L'azienda: Cobar S.p.a. non ha pubblicato nessun annuncio nella categoria Nuovo. Se hai bisogno puoi richiedere





Opinioni e recensioni su Cobar S.p.a.

Cobar S.p.a.


Richiedi un preventivo gratuito adesso!