Consolidamento fondazioni: quali i costi?

Preventivi Gratuiti per Consolidare delle Fondazioni

> È Gratis
> Risparmi tempo e denaro
> Trovi la migliore azienda ✔

I costi per il consolidamento delle fondazione sono di solito calcolati per mq.

Il consolidamento delle fondazioni è un intervento che in alcuni casi è necessario, pena il rischio di instabilità dell’edificio. E’ anche un intervento costoso, dunque va ponderato con cura. Ecco cosa c’è da sapere a riguardo, e un focus sulle tecniche utilizzate, sulla normativa di riferimento, sui costi da sostenere, sui migliori modi per risparmiare.


 

Consolidamento fondazioni: quando serve?

 

Il consolidamento fondazioni è un intervento di manutenzione straordinaria che, come suggerisce il nome, consiste nel rinforzo delle fondazioni, e in particolare delle parti in muratura delle fondazioni.

In quanto intervento di manutenzione straordinaria che coinvolge parti strutturali impone l’invio della SCIA, Segnalazione Certificata di Inizio Attività, un titolo non abilitativo ma che comunque richiede il contributo di un tecnico e l’inoltro di comunicazioni prima e dopo l’esecuzione dei lavori.

Il consolidamento delle fondazioni è un intervento abbastanza impegnativo e, a differenza di altre opere manutentive, più raro. Va infatti realizzato solo in casi specifici, ovvero quando emergono condizioni o si verificano eventi tali per cui l’opera di costruzione delle fondazioni - che si presuppone a norma - non è in grado di reggere il carico strutturale dell’edificio con efficacia e garanzia di sicurezza.

Nello specifico, è bene procedere con il consolidamento delle fondazioni quando:

 

  • Le fondazioni sono degradate per effetto dell’abbassamento delle falde acquifere, provocato a sua volta dall’abuso dei pozzi o da straordinari periodi di siccità.

 

  • Le fondazioni sono compromesse da eventi naturali quali frane e terremoti.

 

  • Le fondazioni sono compromesse da interventi edilizi realizzati nelle vicinanze, come scavi e gallerie.

 

  • Si deve procedere con ristrutturazioni pesanti, sopraelevazioni o cambi di destinazione d’uso, tutti interventi che modificano - aggravandolo - il carico strutturale nei confronti delle fondazioni.

 

 

Costo consolidamento fondazioni: prezzi medi

     
  Da A
Consolidamento fondazioni con micropali (condizioni medie - 10 mt) 2.250,00 € 12.000,00 €
Consolidamento fondazioni con micropali (condizioni medie - al mt) 225,00 € 1.200,00 €
Consolidamento fondazioni con iniezione resine (condizioni medie - 10 mt) 1.750,00 € 8.000,00 €
Consolidamento fondazioni con iniezione resine (condizioni medie - al mt) 175,00 € 800,00 €
Consolidamento e allargamento fondazioni con cordoli in cemento armato (10 mt) 6.362,80 € 12.371,80 €
Consolidamento e allargamento fondazioni con cordoli in cemento armato (al mt) 636,28 € 1.237,18 €

 

N.B.: I prezzi indicati per consolidare delle fondazioni sono frutto di stime. Per conoscere i costi effettivi consigliamo di richiedere alcuni preventivi alle imprese specializzate nel consolidamento strutturale registrate su Edilnet.

 

 

Consolidamento fondazioni: le tecniche

 

Nel corso dei decenni, anche in virtù del progresso tecnico nella realizzazione dei materiali, sono state elaborate numerose tecniche per il consolidamento delle fondazioni. Le più diffuse sono però due.

 

  • Consolidamento tramite micropali. Questa tecnica consiste nel rendere più profonde le fondazioni mediante l’inserimento di micropali in zone di terreno più solide. In questo modo, il carico viene trasferito su porzioni di terreno più sicure. Tali porzioni, in particolare, devono rispondere ai requisiti di resistenza e rigidità.

 

  • Consolidamento per mezzo di iniezioni. Tecnica molto recente (perfezionata negli anni Ottanta) consiste nella realizzazione di fori che attraversano verticalmente le fondazioni e nell’iniezione di materiale espandente. Per mezzo di questo intervento, le fondazioni così modificate acquisiscono una maggiore resistenza alla compressione.

 

Il tutto è ovviamente preceduto dalle indagini preliminari, che coinvolgono non solo il carico strutturale dell’edificio (decisivo in caso di ristrutturazioni pesanti) ma anche e soprattutto il terreno su cui poggia la costruzione. Il riferimento è, ovviamente, alle indagini geotecniche.

 

 

Consolidamento fondazioni: i materiali

 

Quest’ultima tecnica sta incontrando, in particolare, l’apprezzamento dei committenti in quanto poco invasiva. Inoltre, in virtù dell’efficacia dei materiali coinvolti, appare realmente in grado di ovviare in modo semplice e relativamente meno costoso ai rischi strutturali.

Per quanto riguarda i materiali, si parla principalmente di resine espandenti. A questa categoria afferiscono, tra le altre, le resine poliuretaniche termoplastiche, che si distinguono per una marcata leggerezza, per la capacità di garantire una adeguata pressione di rigonfiamento, per la spiccata elasticità e, in definitiva, per le prestazioni meccaniche notevoli.

Va detto, poi, che il prezzo delle resine espandenti, e in particolare delle poliuretaniche termoplastiche, è tutt’altro che proibitivo. Ciò comprime in maniera decisiva la spesa necessaria a consolidare le fondazioni.

 

 

Schema esplicativo per il consolidamento di fondazioni con micropali.

 

 

Consolidamento fondazioni: come si realizza?

 

Ecco una panoramica dettagliata sulle due tecniche d’elezione per il consolidamento delle fondazioni.

 

  • Consolidamento mediante inserimento di micropali. La fase esecutiva consiste nell’allungamento delle fondazioni per mezzo di micropali. Occasionalmente, e se le condizioni del terreno lo richiedono, ai micropali vengono preferiti ancoraggi e sottofondazioni. La lunghezza degli elementi aggiuntivi dipende da numerosi fattori, in primo luogo dal carico strutturale dell’edificio e secondariamente dalle caratteristiche del terreno.

 

  • Consolidamente mediante iniezione di resine espandenti. L’intervento di articola in almeno due fase. La prima consiste nell’applicazione di fori con un diametro variabile dai 18 e i 26 mm, i quali devono attraversare verticalmente l’opera di fondazione. La seconda fase consiste nell’iniezione vera e propria. Anche in questo caso, il buon esito dell’intervento è vincolato a un’analisi approfondita del terreno e dell’edificio stesso.

 

 

Consolidamento fondazioni: a chi rivolgersi?

 

Il consolidamento delle fondazioni è un intervento molto complicato, che dunque va realizzato da imprese specializzate. Spesso, le “semplici” imprese edili non sono in grado di offrire questo servizio. Il consiglio, dunque, è di rivolgersi esclusivamente alle imprese che si occupano dei sistemi di consolidamento.

La buona notizia è che, nonostante il segmento di riferimento sia piuttosto di nicchia, le imprese specializzate in sistemi di consolidamento sono molto diffuse in Italia.

 

 

Consolidamento fondazioni: a cosa fare attenzione?

 

Il primo elemento su cui porre la massima attenzione riguarda l’impresa a cui si intende affidare l’incarico. Essa deve vantare una esperienza comprovata e mettere a disposizione anche l’esperto geotecnico, condizione essenziale per comprimere la spesa e ricondurla a un livello soddisfacente.

Il secondo elemento riguarda le pratiche burocratiche. Verificate, passo dopo passo, che l’impresa stia realmente assolvendo agli oneri amministrativi i quali prevedono, tra le altre cose, l’invio della SCIA all’ufficio tecnico e della pratica strutturale al genio civile.

Infine, ponete l’attenzione alla questione fiscale. Il legislatore, infatti, ha predisposto un sistema per cui si potrebbe beneficiare di alcune agevolazioni fiscali, rinnovate di anno in anno con la Legge di Stabilità. In genere si tratta di una detrazione IRPEF del 50%, da spalmare in dieci periodi di imposta: per cui potrebbe valere la pena di informarsi.

 

 

Consolidamento fondazioni: quanto costa?

 

E’ difficile definire un prezzo che valga per tutti i casi di consolidamento delle fondazioni. Infatti, sono numerosi i fattori in gioco: le dimensioni dell’edificio, lo stato del terreno, le condizioni delle opere di fondazione, le tecniche utilizzate. Per certo, vanno considerate anche le indagini preliminari, ovvero le analisi di tipo geotecnico.

Se però ipotizziamo un consolidamento di fondazioni derivante da modificazioni della falda acquifera, causate da una compromissione lieve dell’opera di fondazione e in presenza di un comunque buono stato del terreno, si parla di una cifra che va dai 1.750,00 € ai 12.000,00 €.

 

  • Consolidamento fondazioni con micropali (condizioni medie): da 2.250,00 € a 12.000,00 € per 10 metri lineari.
  • Consolidamento fondazioni con micropali (condizioni medie): da 225,00 € a 1.200,00 € al metro lineare.
  • Consolidamento fondazioni con iniezione resine (condizioni medie): da 1.750,00 € a 8.000,00 € per 10 metri lineari.
  • Consolidamento fondazioni con iniezione resine (condizioni medie): da 175,00 € a 800,00 € al metro lineare.
  • Consolidamento e allargamento fondazioni con cordoli in cemento armato: da 6.362,80 € a 12.371,80 € per 10 metri lineari.
  • Consolidamento e allargamento fondazioni con cordoli in cemento armato: da 636,28 € a 1.237,18 € al metro lineare.

 

 

Delle fondazioni in fase di consolidamento.

 

 

Consolidamento fondazioni: come risparmiare?

 

I prezzi, come abbiamo visto, sono abbastanza alti. La buona notizia è che sono anche variabili. Ciò determina un contesto concorrenziale e pone in essere, dunque, notevoli opportunità di risparmio.

Per sfruttarle è sufficiente brandire l’arma del preventivo: contattate più imprese (almeno quattro), chiedete a ciascuna di essa il preventivo, confrontate le varie ipotesi di costo. Infine, scegliete la soluzione che vi offre le maggiori rassicurazioni in termini di rapporto qualità-prezzo.

Chi segue questo semplice metodo è in grado di risparmiare anche il 20 o il 50% rispetto alla spesa media.

 

 




Come funziona il servizio per confrontare preventivi gratuiti:

Chiedi un preventivo gratuito

Descrivi di cosa hai bisogno in meno di un minuto

Ricevi subito le offerte

Riceverai a tua scelta e velocemente fino ad un massimo di 4 preventivi gratuiti, senza impegno e da aziende della tua zona. Ricordati sempre che noi di Edilnet siamo attentissimi alla protezione dei tuoi dati, infatti saranno visibili solo alle aziende interessate che decideranno di proporti la loro offerta.

Valuta l'affidabilità e confronta i preventivi

Leggi le recensioni degli altri utenti, le referenze lasciate ai professionisti iscritti al portale, una volta fatta la tua richiesta e ricevuti i preventivi, potrai anche tu valutare i preventivi e la professionalita' ricevuta.

Fai una scelta consapevole risparmiando tempo e denaro

Potrai scegliere consapevolmente a chi affidarti se lo vorrai grazie ai feedback e grazie alle recensioni

Risparmi tempo perché saranno le aziende a contattarti

Risparmi denaro perché le aziende saranno in concorrenza fra loro

Leggi le altre domande

Ecco i nostri consigli sul Come scegliere un professionista

Ultime richieste dai clienti

Essere contattato in merito ad un lavoro che devo svolgere per la mia Società riguardante il consolidamento di alcuno muri (55MQ circa) e rivestimento degli stessi più altri muri già presenti (in totale 100MQ circa). Il sito del lavoro è località Arrestra a Varazze (SV).

Avrei necessità di un preventivo da impresa specializzata nel ripristino e rinforzo di una soletta sfondellata in latero cemento con tondini arrugginiti e pignatte in parte distaccate. metri quadri dell'intervento 80 circa Creazione di vespaio con battuta in cemento nello stesso interrato, oltre creazione di una finestra nel perimetrale in cemento armato della csotruzione. Ristrutturazione di u

Oggi 06 dicembre 2021 ho ricontattato Edilnet per sollecitare la ricezione di un preventivo. Consolidamento mura portanti per adeguamento sismico di un immonile.

Gabbioni per contenimento su pubblica strada dimensioni metri 2X1X1 lunghezza della strada mt. 150 completi di pietre e posa in opera.