Messa in sicurezza di edifici privati: quanto costa?

Preventivi Gratuiti per Mettere in Sicurezza Edifici Privati

> È Gratis
> Risparmi tempo e denaro
> Trovi la migliore azienda ✔

Tutte le informazioni per sapere quanto costa la messa in sicurezza di edifici privati.

La messa in sicurezza degli edifici privati comporta una grande varietà di interventi, alcuni dei quali molto invasivi e costosi. Ne parliamo in questo articolo, elencando alcuni dei lavori più frequenti, descrivendo la normativa, proponendo una panoramica dei prezzi e qualche consiglio per risparmiare.


 

Messa in sicurezza di edifici privati: di cosa si parla?

 

Per messa in sicurezza di edifici privati si intende il complesso di interventi funzionali a garantire la sicurezza allo stato attuale, ma anche in seguito, ad eventuali episodi di natura sismica o di cedimento delle strutture portanti. E’ un tema alacremente preso in considerazione dal legislatore, ma che sale alla ribalta solo periodicamente, e spesso quando il nostro territorio è sconvolto da terremoti.

E’ un tema che però merita un’attenzione continuativa. Anche perché il patrimonio urbanistico italiano ha una particolarità: è mediamente molto vecchio. Ciò pone in essere due problemi:

 

  • uno, il grado di usura, che può riguardare anche le strutture;

 

  • due, obsolescenza delle tecniche utilizzate, che potrebbero non essere sufficienti ad arginare gli effetti dei terremoti.

 

 

Messa in sicurezza di edifici privati:

prezzi medi delle imprese specializzate in lavori di consolidamento

     
  Da A
Prove di carico su pali (per prova) 300,00 € 1.500,00 €
Carotaggio calcestruzzo per prove di resistenza (al mt.) 250,00 € 500,00 €
Prove SONREB (da 6 a 20 misure) 20,00 € 500,00 €
Indagini pacometriche per armature (al mq) 20,00 € 80,00 €
Noleggio ponteggi per 1 mese (al mq) 8,00 € 15,00 €
Consolidamento fondazioni 1.750,00 € 12.000,00 €
Realizzazione muri in cemento armato (a mc) 180,00 € 450,00 €
Messa in sicurezza solai (al mq) 25,00 € 55,00 €
Consolidamento murature (a mq) 130,00 € 200,00 €
Incamiciatura pilastri (a mq) 80,00 € 120,00 €
Installazione connettori (per elemento) 30,00 € 70,00 €
Cerchiatura di un muro portante (chiavi in mano) 400,00 € 2.500,00 €
Rimozione elementi pericolanti dei frontalini (a mq) 5,00 € 15,00 €
Collaudo statico (valore opera 250.000,00 €) 1.000,00 € 2.600,00 €
Direzione lavori (su valore dell'intervento) 0,75% 5,00%

 

N.B.: I prezzi indicati per la messa in sicurezza di edifici privati sono frutto di stime. Per conoscere i costi effettivi consigliamo di richiedere alcuni preventivi.

 

 

Messa in sicurezza di edifici privati: quando serve?

 

In linea di massima, la messa in sicurezza di edifici privati è necessaria quando l’edificio presenta carenze dal punto di vista strutturale oppure, trovandosi in una zona con rischio sismico superiore a zero, palesa una scarsa capacità di resistenza ai terremoti.

Purtroppo, entrambe le evenienze sono molto diffuse. Nel primo caso, perché alcuni edifici sono vecchi e non sono mai stati ristrutturati; nel secondo caso perché le norme che identificano i requisiti di sicurezza - in una prospettiva di prevenzione - sono spesso posteriori alla data di costruzione.

 

 

Messa in sicurezza di edifici privati: qual è la normativa?

 

Cosa dice la normativa? Esiste un qualche obbligo in capo ai privati. In realtà, almeno se si parla di puro e semplice adeguamento sismico, non vi è alcun obbligo. Anzi, l’adeguamento è su base volontaria.

Discorso radicalmente diverso per gli edifici pubblici, e in particolare quella di natura definita strategica come scuole, ospedali, caserme etc.

Le norme di riferimento sono numerose, ma le più importanti sono:

 

  • L’Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3274 del 2003, che classifica l’intero territorio in base a quattro zone di pericolosità.

 

  • Il Decreto Ministeriale del 14 gennaio 2008, che parla diffusamente delle attività di progettazione, esecuzione, collaudo in riferimento spesso alle costruzioni esistenti.

 

 

Messa in sicurezza di edifici privati: quali gli interventi?

 

Gli interventi sono numerosi. Di seguito ne elenchiamo alcuni, e in riferimento all’adeguamento sismico.

 

  • Consolidamento murature. A sua volta questo intervento può comprendere tante attività. Per esempio cerchiature, cuciture metalliche, incremento della resistenza dei maschi murari, reticolo cementato etc.

 

  • Ancoraggio per strutture in cemento armato. Tra le attività realizzate in questo caso troviamo l’incremento di sezione dell’elemento strutturale e l’aumento delle armature e il confinamento con profilati metallici.

 

  • Consolidamento solai. Nella maggior parte dei casi, ciò avviene tramite l’installazione di connettori.

 

  • Installazione di dispositivi dissipatori. Di norma, sono dispositivi che possono assorbire la spinta torsionale a cui sono sottoposte le travi in caso di intervento sismico.

 

 

Messa in sicurezza di edifici privati: chi può farla?

 

In linea di massima, la messa in sicurezza di edifici privati può essere realizzata da qualsiasi impresa edile. Nella pratica, è bene che vi affidiate esclusivamente a soggetti che possano vantare una certa esperienza in merito.

Ma non basta. La fase di ricerca deve essere arricchita da un altro elemento: il rapporto qualità prezzo. La qualità, da sola, può portare a spese oggettivamente insostenibili. Il risparmio, da solo, porta soluzioni mediocri.

 

 

Messa in sicurezza di edifici privati: come si procede?

 

Se lo scopo è mettere in sicurezza un edificio, e l’intervento non è urgente, l’iter non è diverso da quello di una qualsiasi ristrutturazione pesante. Si parte dal sopralluogo e si termina con la consegna dell’immobile ristrutturato, passando per la progettazione e per l’adempimento degli obblighi burocratici.

Dal momento che si tratta di un’attività molto complessa, è bene affidarsi agli esperti. Tuttavia, una certa attenzione da parte dell’utente, se non altro a scopo informativo e di monitoraggio, è necessaria.

 

 

Messa in sicurezza di edifici privati: quali i prezzi?

 

E’ inutile girarci attorno: la messa in sicurezza di edifici privati costa, e anche parecchio. Si parla sempre di migliaia e migliaia di euro.

Ovviamente il prezzo cambia in base al tipo di intervento e alla sua pervasività, ma è possibile comunque offrire una panoramica prendendo in considerazione le attività di consolidamento e di analisi strutturali.

 

  • Prove di carico su pali: da 300,00 € a 1.500,00 € al mq per prova
  • Carotaggio calcestruzzo per prove di resistenza: da 250,00 € a 500,00 € al mt.
  • Prove SONREB: da 20,00 € a 500,00 € (6 a 20 misure)
  • Indagini pacometriche per armature: da 20,00 € a 80,00 € al mq
  • Noleggio ponteggi per 1 mese: da 8,00 € a 15,00 € al mq
  • Consolidamento fondazioni casa indipendente: da 1.750,00 € a 12.000,00 €
  • Realizzazione muri in cemento armato: da 180,00 € a 450,00 € al mc
  • Messa in sicurezza solai: da 25,00 € a 55,00 € al mq
  • Consolidamento murature: da 130,00 € a 200,00 €
  • Incamiciatura pilastri: da 80,00 € a 120,00 € al mq
  • Installazione connettori: da 30,00 € a 70,00 € al mq
  • Cerchiatura di un muro portante: da 400,00 € a 2.500,00 €
  • Rimozione elementi pericolanti dei frontalini: da 5,00 € a 15,00 € al mq
  • Collaudo statico: da 1.000,00 € a 2.600,00 € (valore opera 250.000,00 €)
  • Direzione lavori: dallo 0,75% al 5,00% sul valore dell'intervento

 

 

La messa in sicurezza di un edificio privato.

 

 

Messa in sicurezza di edifici privati: come risparmiare?

 

Risparmiare si può? Come abbiamo visto, i prezzi oscillano parecchio, quindi sì. E’ bene farlo, però, mettendo sempre al primo posto la qualità.

Il segreto è utilizzare con consapevolezza il preventivo.

Contattate più imprese, chiedete a ciascuna il preventivo, confrontate le ipotesi di costo così ottenute. Infine individuate l’impresa che sembra garantire il miglior rapporto qualità prezzo.

Questo è l’unico metodo che consente un risparmio elevato, senza compromettere la qualità.

Per facilitare la ricerca, appoggiatevi ai portali di confronto preventivi, che tra l’altro sono ottime piattaforme di contatto tra domanda e offerta.

 

 

 




Come funziona il servizio per confrontare preventivi gratuiti:

Chiedi un preventivo gratuito

Descrivi di cosa hai bisogno in meno di un minuto

Ricevi subito le offerte

Riceverai a tua scelta e velocemente fino ad un massimo di 4 preventivi gratuiti, senza impegno e da aziende della tua zona. Ricordati sempre che noi di Edilnet siamo attentissimi alla protezione dei tuoi dati, infatti saranno visibili solo alle aziende interessate che decideranno di proporti la loro offerta.

Valuta l'affidabilità e confronta i preventivi

Leggi le recensioni degli altri utenti, le referenze lasciate ai professionisti iscritti al portale, una volta fatta la tua richiesta e ricevuti i preventivi, potrai anche tu valutare i preventivi e la professionalita' ricevuta.

Fai una scelta consapevole risparmiando tempo e denaro

Potrai scegliere consapevolmente a chi affidarti se lo vorrai grazie ai feedback e grazie alle recensioni

Risparmi tempo perché saranno le aziende a contattarti

Risparmi denaro perché le aziende saranno in concorrenza fra loro

Leggi le altre domande

Ecco i nostri consigli sul Come scegliere un professionista

Ultime richieste dai clienti

SONO UN GEOMETRA DA SAN GIORGIO LA MOLARA - MI OCCORREREBBE AVERE UN PREVENTIVO RELATIVO A TERRE ARMATE PER UNA ALTEZZA MAX DI MT- 3.00 E UNA LUNGHEZZA DI MT 45.

Muro di contenimento perimetrale di 10 metri di lunghezza x 2 di altezza.

Realizzare un muretto per proteggere da caduta in strapiombo esistente. Lunghezza c.a. 10 metri. Vorrei capire quale sarebbe il costo complessivo (materiale e manodopera) per realizzarli in pietra o con staccionata.

Preventivo per realizzazione di un muro di contenimento h 3mt, Lunghezza 12, spessore 0.30 cm, piede 0.8 × h 0.4. Il calcolo deve comprendere lo scavo per la realizzazione del muro con fornitura e posa in opera di materiali.